Utente 415XXX
Salve a tutti, ringrazio anticipatamente chi potrà darmi una risposta o consiglio per il mio difficile caso. Sono una ragazza di 23 anni, peso 60, altezza 1.78, pratico palestra 4 volte a settimana, senza storia di malattie precedenti. Da circa due mesi avverto extrasistoli, al inizio erano pochissime una ogni 4,6 giorni( così ho subito fatto un hotler24 ore, ecocardiogramma, analisi del sangue, tiroide, elettroliti) tutto risultato nella norma e sul hotler solo 3 extrasistoli ventricolari singole, monomorfe, il medico di famiglia mi tranquillizzo dicendomi che erano dovute a stress e per via della perdita di una persona a me vicina. La situazione peggiora quando una mattina ( ero andata a lavorare per tanto tempo, mi ero stressata moltissimo fisicamente, avevo sonno arretrato, preso freddo in maniera assurda e digerito malissimo) fatto sta che inizio a sentire extrasistoli a non finire, tutto il giorno ogni momento) vado a rifare un altro hotler, risultato: 432 extrasistoli ventricolari, ritmo sinusale e FC media 82bpm, massima di 168 e minima di 54, numerosi bev isolati,monomorfi, precoci. Nel attesta di andare dal aritmologo faccio pure test da sforzo, risultato: test da sforzo interrotto per raggiungimento target, negativo per ischemia miocardica inducibile. Profilo pressorio nella norma, occasionali extrasistoli ventricolari, di base e con scomparsa durante lo sforzo.Vado dal aritmologo il quale mi dice di fare rm cardiaca con mezzo di contrasto e ripetere il hotler. Risultato della Rm cardiaca è negativa mentre il hotler cambia di risultato, ovvero: totale battiti 124034, battiti ventricolari: 2243, tracciato di buona qualità, 1943 extrasistoli ventricolari non precoci e rare extrasistoli sopraventricolari, non pause significative non modificazioni significative del tratto ST. Eventi ventricolari: CPT 3, ESC 2, VEB 1943, BIG 125, QUAD 3, TRI1 1. Eventi sopraventricolari: SVEB 6, SVS 3, TSV 10, DEL 8, PAU 1. Tutti questi esami li ho fatti in 20 giorni ( aggiungo che ho fatto per conto mio anche una tac torace e addome per escludere ernia iatale e cose ai polmoni, anche un eco completa addome e ecocolordoppler del aorta addominale + ecocolordoppler cardiaco, TUTTO NEGATIVO tutti subito senza attesa perché le avverto tutte e non riesco a sopportarle. Dopo che ho ritirato l’ultimo hotler sono andata in pronto soccorso perché le avvertivo sempre più forti queste extra, ho cominciato a sentirle anche di notte. Ora sono recoverata in ospedale e il medico ha deciso di rifare nuovamente il hotler per poi decidere la terapia. Non capisco come da nulla possono venire questa extra in un cuore sano, poi sono veramente terribili, e mi spaventa come in 20 giorni sono aumentate così tanto. Non fumo non bevo lavoro occasionalmente come ballerina, le mie analisi sono perfette, eppure mi chiedo com’è possibile tutto ciò. Sono terrorizzata.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Mi
Mi ore che lei abbia eseguito con troppi esami.
Le aritmie che lei presenta in realtà sono benigne e non vedo particolari preoccupazioni

Se le dessero fastidio piccole dosi di beta bloccante le
Poteebbero essere utili

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 415XXX

Grazie mille per la sua risposta immediata dottore!! Però tutto ciò può scaturire qualcosa di più grave? Possono derivare dallo stress? Perché continuano a crescere così in fretta? E soprattutto visto che non sono più singole ma arrivano in gruppo possono complicare la situazione?il betabloccante può arrecare danni al cuore? Scusi per le troppe domande ma la situazione mi sta devastando

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Il beta bloccante è il migliore amico del cuore
Lei ha della banali extrasistoli de Tutto benigne. Amplificate dalla sua ansia

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 415XXX

Salve Dottore, scusi ancora l’invadenza, qui in ospedale hanno deciso di farmi un ulteriore hotler... di cui risultato è stato: 125 extrasistoli ventricolari (quindi molto diminuite rispetto al ultimo hotler) però è uscita fuori una tachicardia ventricolare non sostenuta di 4 battute e anche una sopraventricolare.... a questo punto i medici hanno deciso di sottopormi ad uno studio elettrofisiologico...con esito:mappaggio elettroanatomico endocardico ventricolare sinistro: volume totale mappato vsin 90ml, area totale mappata 97 cm2 non evidenti aree di scar unipolari o bipolari; mappaggio elettroanatomico endocardico ventricolare destro: volume totale mappat vdx 89 ml, area totale mappata 69 cm2, evidenza di aree di scar al mappaggio uni/bipolare a livello della parete libera basale e dell’efflusso (7,4cm2). Sef endocavitario di base ritmo sinusale con LC 664 mesc. Si procede alla stimolazione atriale decrementale con evidenza di PW 330 msec soprahissiano . Si procede a stimolazione atriale programmata(da HRA) in assenza di aritmie sopraventricolari inducibili. Si esegue stimolazione ventricolare programmata da doppio sito(apice ed efflusso dx) con doppio drive (500 e 400msec) fino a triplo extrastimolo in assenza di aritmie ventricolari inducibili. Biopsia endomiocardica ventricolare destra sulla base dell area di scar evidenziata alla mappa con potenziali frammentati a livello della parete anteriore basale del RVOT si procede a biopsia a livello delle efflusso ventricolare destro. Ora sono stata dimessa , e i risultati della biopsia saranno pronti tra 15 giorni... mi hanno dato nadololo 80mg mezza pasticca mattina e mezza sera( che ritengo alto come dosaggio visto che i battiti al riposo sono bassi e la pressione pure, ho il rischio di morire vero? Visto che la tachicardia ventricolare è la più pericolosa in assoluto... e poi lo studio elettrofisiologico è andato bene se non fosse per queste piccole aree strane del ventricolo che tra l’altro nella Rmn cardiaca non si era evidenziato nulla. Se non mi fossi recata in p.s con tutti quei esami già fatti credo che nessuno mi avrebbe mai detto di fare un studio elettrofisiologico e continuare a fare hotler...... pazzesco come in un mese sia accaduto tutto ciò... potrebbe darmi un consiglio riguardo a tutto ciò..grazie mille!!!!

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei ha eseguito degli esami assoluta,ente pazzeschi.
Ora per lo meno smetta di preoccuparsi

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 415XXX

Ok grazie mille Dottore, ma lei cosa ne pensa riguardo il Nadololo? È giusto il dosaggio? Anche la tachicardia ventricolare può essere begnina? Scusi per le troppe domande...ma sono veramente terrorizzata visto che mi hanno impiantato anche un loop recorder per registrare le aritmie

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Guardi lei non ha bisogno di alcuna terapia

Si tranquillizzi
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente 415XXX

Ok grazie mille!!!! Devo dire che da due giorni ho iniziato il nadololo 80mg mezza pasticca mattina e mezza sera e non sento nemmeno una di extrasistole. Speriamo che questo beta bloccante non faccia brutti scherzi perché ho molta paura nel assumerlo, posso stare tranquilla Dottore? Scusi tantissimo per le mille domande , prometto di non disturbarla più

[#9] dopo  
Utente 415XXX

Scusi se insisto dottore... ma non ho capito se posso stare tranquilla nonostante la tachicardia ventricolare non sostenuta di 4 battiti che ci è sempre stata in ospedale!? Ora sto meglio con il nadololo..ma non so per quanto posso andare avanti così..

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Certo che puo' stare tranquilla....

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza