Utente
Salve.
Dai circa un paio di anni (specialmente nell, ultimo) soffro di extrasistole ventricolare.
Ho effettuato vari esami che riporto qui di seguito:
- Holter 04/2018 Rare extrasistoli sopraventricolari, normalmente condotte ai ventricoli, non ripetitive. Numerose (1452)
extrasistoli ventricolari (m.i.a. 488 msec), talora ordinate in cadenza bigemina e trigemina,
monomorfe, non ripetitive. Assenza di turbe della conduzione dell’impulso e di modificazioni
ischemiche transitorie significative di ST/T.;
- i seguenti holter hanno rilevato poche centinaia di bev
- ECG bradicardia sinusoidale con minimo rilevato 38 BPM;
- 03/2018 ECO tutto nella norma;
- Prova da sforzo negativa per sintomi e segni ECG di ischemia inducibile. normale andamento pressorio. sporadici BEV monomorfi con morfologia a BBD;
- 03/2018 RMC tutto nella norma;

Sono un po' preoccupato perché durante l'attività fisica (pratico crossfit e calcetto), anche quando ho poche extrasistole durante la giornata, queste si presentano puntualmente nella fase di recupero e alcune volte anche sotto sforzo. Inoltre ultimamente avverto molto saltuariamente, durante la giornata, bruciori al petto o sensazione di chiusura alla bocca dello stomaco (ho effettuato anche una cura per presunto reflusso) . Potrebbe esserci, anche tenendo conto degli esami fatti da un anno e poco più a questa parte, una possibile occlusione di qualche arteria o altro?

Vi ringrazio in anticipo

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Avendo eseguito tutti quegli esami e specie la prova da sforzo non vedo sinceramente motivi di preoccupazione

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Dato che sento indistintamente tutte le extrasistole, che mi provocano parecchio disagio, non esiste nessuna cura che le faccia passare definitivamente?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Può provare con qualche aniaritmico ma è come sparare col bazooka per ammazzare passerotti ... e poi L effetto avviene solo se assume il farmaco

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
Già provato ma non cambia molto.. Non sarebbe possibile l'ablazione? Magari inducendo l extrasistole qualora non si manifesti durante l operazione?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ma si figuri se si prospetta l ablazione per delle banalita.

non so tra l altro che farmaci lei abbia provato, ma le ripeto che lei deve semplicemente accettarle e conviverci

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
Lo faccio da più di un anno e purtroppo è abbastanza invalidante.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
fa cosa mi scusi...che farmaci ha provato?
e come le ho detto ilei nin ha necessita di farmaci antiaritmici

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
Nel senso che cerco di conviverci da più di un anno e il fastidio che mi creano è abbastanza invalidante purtroppo. Vorrei trovare un modo per eliminarle o almeno ridurle.

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
mi puo dire che farmaci ha assunto ?
grazie
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente
Prima Almarytm.Ma non sortiva grandi effetti.Ora non assumo nulla

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
La flecainide non viene impiegata nelle aritmie ventricolari.
Come le ho detto non vale la pena di assumere farmaci per un numero cosi' basso di extrasistoli.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente
Si a volte sono molto poche durante la giornata ma, per esempio, ieri sera sono iniziate verso le 22 e le ho avute in continuazione sino alle 3 di notte.. Non capisco perché a volte si innescano e si susseguono per ore.

Grazie

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Elimini ovviamente tutto cio'0 che potrebbe facilitare le extra come caffe, oppure energy drinks, o nicotina
Poi parli con il suo Medico per valutare la opportunita' di piccole dosi di betabloccante, ma solo perche' le danno fastidio, non perche' siano pericolose.



Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#14] dopo  
Utente
Il betabloccante potrebbe essere pericoloso vista la mia bradicardia?

La ringrazio per la sua disponibilità

[#15]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
A bassi dosaggi no.
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#16] dopo  
Utente
Salve le scrivo perché ho effettuato una nuova visita cardiologica che ha evidenziato nell ecg una lieve turbe della conduzione nel vdx (già riscontrata precedentemente ma non riportata da me nel consulto precedente) e nell'eco lieve prolasso della valvola mitrale (se non ricordo male riscontrato anni fa durante la prima visita cardiologica che feci). Le mia domanda è: queste anomalie riscontrate possono attivare le extrasistole? E posso continuare ad effettuare attività sportiva (crossfit e bodybuilding)? Voglio precisare che durante il giorno le extrasistole si presentano in grandi numeri al mattino e alla sera, spesso scompaiono o diminuiscono quando sono steso o seduto e si attivano quasi sempre durante la fase di recupero allo sforzo.

[#17]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le puo' fare cio' che vuole.
Tenga conto che il Body building e' il peggior sport anche per il cuore piu' sano

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#18] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta. Mi saprebbe dire quale è il motivo per il quale la sera e la mattina appena sveglio le extrasistole aumentano considerevolmente di numero?

[#19]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Probabimente perche' prorpio perche ha extra benigne sifanno vive quando e' piu bradicardico e non sotto sforzo


Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#20] dopo  
Utente
In realtà si attivano sempre in seguito ad uno sforzo per esempio dopo ogni esercizio in palestra o dopo le scale o durante una partita a calcetto appena mi fermo (a volte invece spariscono dopo sforzi prolungati nel tempo) .. È questo che mi preoccupa maggiormente

[#21]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
In realta' lei stesso scrive che ha eseguito un test da sforzo negativo...
- "Prova da sforzo negativa per sintomi e segni ECG di ischemia inducibile. normale andamento pressorio."

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#22] dopo  
Utente
Si purtroppo sotto antiaritmico però.. il cardiologo non ha ritenuto necessario effettuarne un altra in quanto la risonanza magnetica cardiaca con e senza mezzo di contrasto ha dato esito negativo.. Che ne pensa? Grazie per le celeri risposte.

[#23]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
(magari le cose le dica tutte insieme e non a puntate.. )
Che antiaritmico sta impiegando? A che dosi?

Se ha eseguito financo una RM risultata negativo si tranquillizzi.
E se tiene al suo cuore abbandoni il body building.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#24] dopo  
Utente
Ora non assumo nulla.. In precedenza Almarytm. Il mio nuovo cardiologo ha ritenuto, nonostante il numero elevato di extrasistole, non prescrivermi nulla.

[#25]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Beh la flecainide non ha alcun effetto sulle ventricolari. Ed e' pazzesco che venga prescritto per quelle sciocchezze.

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#26] dopo  
Utente
Tra l'altro sono anche bradicardico.. 40 battiti al minuto a riposo.. Mi ha anche sconsigliato il betabloccante.

[#27] dopo  
Utente
Salve dottore. Ho ricontattato il mio cardiologo e, dato che le extrasistole ventricolari da me avvertite, sono abbastanza invalidanti mi ha prescritto un quarto di metaprololo 100mg al mattino (sono bradicardico). Che ne pensa?

[#28]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
che è una cosa folle.
lei non ha bisogno di alcun farmaco cardiologico, come le ho detto

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#29] dopo  
Utente
sentendole tutte mi arrecano molto fastidio.. Comunque anche lei in precedenza mi ha scritto questo: Elimini ovviamente tutto cio'0 che potrebbe facilitare le extra come caffe, oppure energy drinks, o nicotina
Poi parli con il suo Medico per valutare la opportunita' di piccole dosi di betabloccante, ma solo perche' le danno fastidio, non perche' siano pericolose.

Pertanto volevo chiederle se potesse essere pericoloso in relazione alla mia bradicardia e se fosse adatto a ridurre le extrasistole ventricolari.

Grazie per le celeri risposte
Saluti

[#30]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
sicuramente non mi riferivo al metoprololo . semmai al bisoprololo ma come le ripeto è come se si liberasse dalle zanzare con il fucile da caccia.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#31] dopo  
Utente
Si effettivamente non sono entusiasta di assumere dei farmaci ma come le dicevo è più di un anno che ogni giorno mi perseguitano nonostante abbiamo uno stile di vita sano e abbia smesso di fumare.

Grazie
Saluti

[#32]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
quindi si rivolga al suo cardiologo per cambiare farmaco
se è così intollerante


la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza