Utente 148XXX
Salve ho 34 anni e un problema che mi rovina la vita. Ho partorito 7 mesi fa. Quando ero al sesto mese di gravidanza ho iniziato ad avvertire i battiti forti di intensità, sentivo un colpo al petto forte ma essendo gravida avevo sempre i battiti sui 90-100 e il medico mi spiegó fosse normale. Ho fatto. Una visita cardiologica con ecg ed ecografia al cuore e tutto era ok. Nell'ultimo anno ho fatto 4 visite cardiologiche, l ultima 15 giorni fa e tutto è ok. Ma io ho sempre questo sintomo solo che adesso i battiti sono regolari. Avverto Un tonfo o più di uno di seguito e poi non lo avverto più, non è continuativo, non sono extrasistole, non sono aritmie..... proprio come un colpo forte, più intenso ei battiti sono perfetti non sono accellerati in quel momento. Per fare un esempio la differenza che c'è tra uno schiaffo e una pacca ecco io avverto come uno schiaffo al petto. E mi manca l' aria in quei momenti, mi sento male. La pressione è sempre perfetta e dopo il parto non ho più sofferto di tachicardia mentre anche prima della gravidanza i miei battiti erano sempre più alti. Mi capitano extrasistole ma più raramente. Spesso ho i battiti anche sotto i 60 cosa mai avvenuta nella mia vita. Capitano momenti di tachicardia ma meno. Questo sintomo capita raramente se sono distesa, avviene sempre mentre sono in piedi o faccio altro. Io non so più che pensare e che fare. Sono disperata. Io soffro di ansia e attacchi di panico da 18 anni e riconosco tutti i sintomi ma questo non l ho mai avuto in vita mia. Die mesi fa mi sono abbassata aulle gambe e ho svuto una tachicardia fortissima con battiti gino a 136 per qualche minuto, fatto. Subito ecg ed era tutto ok. Il giorno o dopo ricapitó sempre abbassandomi da allora sempre battiti regolari. Ho perso quasi tutti i chili presi in gravidanza è rimasta un pó di pancia e purtoppo due taglie di seno in più. Il seno è totalmente caduto, enorme e mi pesa sullo stomaco, tanto che spesso lo alzo con le mani, potrebbe essere questo? Non so più cosa pensare e che accertamenti fare. Esami e tiroide tutto ok. Non prendo caffè, ne cose gassate, non ho mai fumato in vita mia e non bevo. Soffrondi reflusso e cervicale. Cosa potrebbe essere? Che visite potrei fare? Minsts rovinanfo la vita. Grazie mille

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
non si preoccupi.
quello che lei descrive è legato al fatto che avendo una frequenza più bassa di quanto lei abbia aumenta il tempo di riempimento del ventricolo sinistro per cui il suo cuore giovane e sano pompa ad ogni battito più sangue del normale

è fisiologico

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 148XXX

Caro dottore,grazie per la. Sia celere e cortese rosposta. Volevo chiederLe ancora una cosa. Il. Disturbo a me iniziò al. Sesto mese di gravidanza e a quel periodo avevo sempre i battiti sui 90-100 pure a riposo. Li. Ho avuti così psr tuttala gestazione. Mai avuto questo sintomo in vita mia. Un paio di mesi fa, quindi di dopo 5 mesi dal parto mi sono capitato due episodi strani, mi sono abbassata davanti al passeggino di mia figlia, mettendomi in posizione raggomitolata e ho sibito avvertito una tachicardia fortissima arrivata a 135battiti al minuto(misirati tramite il misuratore di ossigeno al dito) sono stata in guardia medica e nell elettrocardiogramma non c ers nulla. Il giorno dopo mi abbasso a 90 gradi per rsccogliere una cosa e mi ricapitó la stessa tachicardia, pensavo di morire. I medici mi dissero di distendermi e sforzarmi come per fare cacca e dopo poco è passato. Volevo fare presente queste cose. Inoltre se svessi. Una malformazione al cuore o qualcosa che non va, tipo conducibilità elettrica sbsllata, si nota dalle visite fatte? Potrebbe fermarsi il cuore con i battiti cosi bassi? O avere infarti, arresto cardiaco etc? Grazie mille

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
mi pare che lei sia troppo preoccupata per sciocchezze.
esegua un holter e durante la registrazione si chini in avanti per scatenare il disturbo.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza