Utente
Buongiorno,
Ho 23 e soffro da 1 e mezzo di ansia forte e attacchi di panico, da qualche mese soffro di gastrite con reflusso che mi provoca tachicardia e qualche extrasistole (tachicardia anche per la mia ansia) soprattutto dopo pasti e quando mi sdraio o chino in avanti. Sono preoccupata perché ho letto che il reflusso può provocare fibrillazione atriale e in più anche la mia ansia con forti attacchi di panico (sono arrivato all'ospedale con 160bpm) possono appunto favorirla, poi ho letto per caso che essere indotta da meccanismi paradigmatici e vaginali. il mio cardiologo dice che posso stare tranquillo e curare l'ansia (cosa che ho iniziato a fare con elopram) secondo il suo parere è possibile che sia a rischio?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
"poi ho letto per caso che essere indotta da meccanismi paradigmatici e vaginale "

questo scrive lei...

quindi mi spieghi quali sono i fattori paradigmatici e vaginali (?....) che possono indurre una f.a. in un maschio di 23 anni?

ma di cosa sta parlando?
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Volevo dire parasimpatici. Comunque secondo lei il mio problema gastrite e reflusso + ansia possono aumentare il rischio di fibrillazione atriale? Visto che avverto bruciore dopo i pasti tachicardia senso di ansietà ed extrasistoli.( anche adesso ho i battiti che oscilla da 90bpm a 110 sono in digestione)

[#3] dopo  
Utente
Colpa del correttore mi scusi

[#4]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Paràsimpatici?

Ma che c’entra il nervo vago?
I problemi gasteoesofagei molto raramente provocano f.a.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#5] dopo  
Utente
Quindi lei ritiene improbabile anche alla mia età?

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
estremamente improbabile

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#7] dopo  
Utente
Volevo raccontarle un un'ultima cosa,domenica ero sul divano (in ansia per un fatto accaduto prima ) e ho sentito una vampata di adrenalina e il cuore ha iniziato a battere all'impazzata (il tutto sara durato meno di un minuto,fino a quando non è arrivata mi madre) al che ho cantato il mio cardiologo pensando fosse una tachicardia parossistica, lui mi da appuntamento al giorno dopo. Arrivo per entrare dentro lo studio (sono stato in ansia fortissima tutto il giorno) e mi prende uguale però sfortunatamente il lettino era occupato allora la segretaria mi da una specializzazione di Ecg portatile (per beccare il momento) e segnava 170 bpm però il tracciato era pieno di artefatti (perché non stavo fermo).poco dopo mi fa accomodare nel lettino e mi fa l Ecg ( parto da 120 per poi arrivare a 140 con quella sensazione che ho quando mi arrivano a 170) dice che io ritmo è sinusale ed è solo una forte scarica adrenalinica (attacco di panico).secondo lei può l'ansia fare tutto ciò al cuore?
Scusi ma vorrei un altro parere

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei parla di scarica adrenalinica non sapendo alcunche'...
MA abbia pazienza....smetta di leggere su internet.

Lei ha attcchi di paniuco.
LAsci perdere l'adrenalina, dia retta.

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#9] dopo  
Utente
Ma possono i battiti arrivare così alti ?( il mio cardiologo dice che essendo giovane si) lei cosa ne pensa? E poi così all'improvviso?

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Certo. ma tenga conto che nessun suo tracciato ha dimostrato quelle frequenze.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#11] dopo  
Utente
Si quella specie di Ecg portatile e poi nel primo Ecg fatto da me 1 anno e mezzo fa da un altro cardiologo gli dava 165bpm sempre sinusale. Non credevo che l'ansia potesse far arrivare a quelle frequenze

[#12] dopo  
Utente
E normale che il battito se pur riposo varia di continuo (ed esempio oggi pomeriggio sono stato sul divano e un memento erano a 80 poi a 100 magari alzavo una gamba e aumentavano ecc.)
E un'ultima cosa (poi spengo lo smartphone) e normale che una frequenza che da 80 a 100 battiti a riposo (avvolte anche piu) per un ansioso e sedentario?
E la sera magari arrivo anche 68 battiti è normale la sera essere più bassi
Grazie per la pazienza

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono tutti valori normali.
Spenga quel maledetto aggeggio

Con questo la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza