Utente
salve, due sere fa in seguito a ripetute extrasistole, decisi di recarmi in pronto soccorso; pressione, saturazione, ecg tutto nella norma.

poi mi hanno fatto il prelievo, il cui responso è stato il seguente:
glicemia 95
azotemia 34
creatininemia 0, 96
sodiemia 138
potassiemia 4, 2
GPT 77 (fino a 33)
GOT 211 (fino a 32)
LDH 301 (135-225)
CPK 7234 (26-140)
TSH 2, 23
Troponina hs t 5, 3 (0-14)
mioglobina 381
emocromo nella norma

in seguito a queste analisi mi hanno detto di non preoccuparmi in quanto il cuore era apposto, ma mi hanno comunque tenuto in osservazione durante la notte per poi ripetermi nuovamente il prelievo la mattina seguente, con questi risultati:
GPT 68
GOT 162
PCR 0.01
Troponina hs t 7, 5
mioglobina 250
Ck-MB massa 10.93 (4, 8-6, 22)
Ves 2
emocromo pefetto

vista la situazione il medico di pronto soccorso ha escluso un problema di tipo cardiaco.
io comunque decisi di parlare con un cardiologo il quale a sua volta mi tranquillizzò sulla situazione; ad ogni modo mi fece nuovamente un ecg (ottimo), ecocardio (ottimo) e un holter h24 di cui ritirerò l'esito domani.
parlai successivamente anche con un altro cardiologo, per cercare di capire piu che altro queste alterazioni enzimatiche, e anche dal suo punto di vista è da escludere un problema cardiaco, ma bensi spostare il focus su un problema di tipo infettivo o muscolare.

chiedo gentilmente come sia possibile avere valori cosi alterati, cpk in particolare, nonostante sia uno sportivo ma che nn mi alleno da circa 5 giorni antecedente il prelievo; inoltre ho un laboratorio analisi, motivo per cui spesso faccio controlli di routine, l'ultimo dei quali un mese fa, e mai era successa una situazione di questo tipo, anzi i valori erano sempre stati nella norma.

a questo punto, secondo voi, quale può essere stata la causa ed eventualmente è il caso di procedere con ulteriori controlli per arrivare ad una diagnosi o è necessario semplicemente monitorare i valori degli enzimi?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono valori di danno muscolare scheletrico e non cardiaco.
Ha eseguito iniezioni IM? ha fatto lavori pesanti? si e' fatto male facendo un lavoretto di casa?

Tutto qui

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente
Dottore buonasera e grazie per a tempestiva risposta.

niente di tutto ciò, neanche il benchè minimo sforzo o infortunio. nemmeno alcuna iniezione intramuscolare

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
anche le transaminasi sono mosse.. ha assunto integratori ?farmaci?

esegua una ecografia epatica

arrivedeci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente
soffro di reflusso gastroesofageo, quindi dopo i pasti principali prendo una bustina di Marial.
Occasionalmente anche una compressa di Milicon o Elgasim quando ho lo stomaco gonfio per via di un eccesso d'aria.

Quanto all'integrazione , essendo vegano, assumo giornalmente 50 microgrammi di vitamina b12 (come da linee guida) e nel periodo invernale 1250 UI di Vitamina D (Dibase) in quanto in occasione di un prelievo lo scorso anno ne risultai carente.

Cercherò di informarmi in merito ad un' ecografia, ma per quanto ne sappia in questo periodo le prenotazioni sono bloccate per via dell'emergenza covid19

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
nel frattempo esegua nuovamente il dosaggio del Cpk ma anche m e fondamentalmente tutta la" batteria epatica".
ne parli con il suo Medico


cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente
gentile dottore, in merito all'ecografia come le avevo già anticipato al momento non è possibile eseguirla, però ho fatto le analisi relative alla batteria epatica come da lei consigliato.
le riporto gli esiti:
UREA 24
GLICEMIA 87
COLESTEROLO TOTALE 148
ACIDO URICO 3.67
TRIGLICERIDI 125
GOT 31
GPT 37
GGT 15
CREATININA 0.812
CALCIO 9.99
BILIRUBINA TOTALE 0.605
BILIRUBINA DIRETTA 0.218
LDH 132
CPK 390
MIOGLOBINA non ricordo il valore, ma comunque entro i range normali di laboratorio

cordiali saluti

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Come vede esami normalissimi

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#8] dopo  
Utente
Dottore buonasera.
in seguito alla normalizzazione degli esami ho deciso di riprendere con gli allenamenti (precisamente ieri sera), seppur in forma molto leggera (appena 10 minuti a bassa intensità), con il risultato che al termine dell'attività avvertivo una strana sensazione, come se avessi la pressione bassa o ipoglicemia, il tutto accompagnato da agitazione e leggero tremore diffuso, che si sono risolti nell'arco di 1 ora circa. consideri che avevo mangiato una banana 45 minuti prima di allenarmi e ho misurato la pressione post allenamento (116/75 FC=80bpm). e' possibile che questa sensazione possa essere attribuita alla problematica recente riguardanti gli esami alterati? perchè è una situazione che si è presentata anche in passato, però in seguito ad allenamenti intensi, non di certo con un allenamento che in condizioni normali sarebbe un leggero riscaldamento.

la ringrazio anticipatamente

cordiali saluti

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Nin vedo motivo di preoccupazione ed i valori da lei segnalati sono normali

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#10] dopo  
Utente
Gentile dottore,
visto il continuo ripetersi di episodi descritti in precedenza durante attività fisica ed extrasistoli, ho chiesto e ottenuto dal mio cardiologo di rifare l'esame Holter.
riporto di seguito l'esito:
BATTITI TOTALI 72464
BATTITI SCONOSCIUTI 96
ALTRI BATTITI 0
PERCENT AFIB 0
ARTEFATTI 5:08:33

FREQUENZA MIN 49
FREQUENZA MAX 114
MEDIA 65

SALVE BRADICARDIA 135
PIU LUNGA 29
FREQUENZA MIN 44

PAUSE 8
PIU LUNGA 10,4 SEC

EVENTI VENTRICOLARI:
TOTALI 728
% 1,00
COPPIE 44
TRIPLETTE 3
SALVE 0
FORME 44
SALVE AIVR/IVR 0
PIU LUNGA 0
FREQ MIN 0
SALVE TACHI V 3
PIU LUNGA 3
FREQ MAX 196
VE/minuto max 9
VE/ora max 106
VE/ora medio 31,7
VE/1000 10,0

EVENTI SOPRAVENTRICOLARI:
BATTITI TOTALI 575
% 0,79
COPPIE 178
SALVE TACHI SV 13
PIU LUNGA 9
FREQ MAX 207
SVE/minuto max 11
SVE/ora max 96
SVE/ora medio 25,0
SVE/1000 7,9

Impressioni e note:
Il monitoraggio continuo per 24H dell'ecg ha evidenziato ritmo sinusale a frequenza cardiaca media di 65bpm per tutta la durata della registrazione. Non aritmie. Tratto ST-T conforme all'ecg di base.

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Evidentemente le seppur poche aritmie segnalate nella lettura automatica sono artefatti, perche' il cardiologo non le menziona nel referto

Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#12] dopo  
Utente
Quindi dottore, permetta la mia ignoranza, questi dati che le ho inviato non hanno valore diagnostico perchè potrebbero essere frutto di artefatti, ho capito bene?

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Esatto lo sono

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#14] dopo  
Utente
Buonasera Dottore! Mi perdoni se la disturbo, ma vorrei illustrarle la situazione attuale. Come da lei consigliato, oltre che dal mio cardiologo, gli esami da me effettuati escludono un problema di tipo cardiaco e la cosa non può che essere positiva. Il problema però è che la sintomatologia da cui è partito il tutto, ovvero la percezione di extrasistoli, è oserei dire peggiorata; ne avverto davvero molte durante il giorno e sinceramente iniziano ad essere davvero fastidiose; in più praticamente sono privo di svolgere attività fisica, in quanto ogni qualvolta io ci provi, sia essa di bassa, media o alta intensità, puntualmente non mi sento bene (irrequietezza, debolezza, capogiri, sensazione di svenimento, palpitazioni). Ho fatto presente al mio cardiologo la situazione, chiedendo spiegazioni anche in merito al referto holter che segnalava qualche aritmia (artefatto?) e mi ha risposto che per quanto presenti, erano di breve durata e su un cuore sano, per cui non erano motivo di preoccupazione (quindi a quanto pare non erano artefatti). l'ecocardio è stato fatto ed è normalissimo; la prova da sforzo è stata fatta a fine gennaio ed era perfettamente nella norma (non avevo ancora i sintomi) e ha detto non era necessario eseguirne un'altra. In poche parole non ha saputo sinceramente spiegare questa mia sintomatologia, fatto sta che sta diventando comunque un tantino invalidante. Dulcis in fundo, se proprio devo essere sincero, non mi ha convinto la spiegazione sull'holter (è normale avere coppie, triplette di extrasistoli o tachicardia ventricolare?). Tra l'altro non sono nemmeno un soggetto ansioso, certo però la situazione attuale si sta protraendo forse più del dovuto e un paio di domande è normale farsele.

La ringrazio Anticipatamente

Saluti

[#15]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
questa domanda deve porla al suo cardiologo il quale scrive come commento all esame...NON ARITMIE, non può lasciare un numero di extra ventiricolari anche a copie e triplette ed anche di sopraventricolare.

deve chiedere chiarimenti a lui perché io il tracciato certo non lo posso aver visto.

Quindi o è errato il referto automatico del computer o ha sbagliato,il cardiologo.
Non c e via di mezzo

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#16] dopo  
Utente
Mi permetta di capire una cosa, esistono extrasistoli in coppie, triplette o tachicardia, siano esse ventricolari o sopraventricolari, come in riportato in quest'holter, che possano essere ritenute innocue senza bisogno di ulteriori accertamenti?

Oppure trattasi di un colossale e gravissimo errore del cardiologo non averle menzionate qualora fossero davvero presenti (no artefatti)?

grazie

Saluti

[#17]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Post n17...

il Suo cardiologo ha scritto nelle conclusioni NON ARITMIE il che significa che ha ritenuto quei numeri degli artefatti.

Con questo comcludo la mia consulenza perché deve chiedere spiegazioni a lui .
Io non ho letto il tracciato

la,saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza