Utente
Gentili Dottori,

Sono un uomo di 47 anni, alto 176 cm per 67 kg di peso, non fumatore e non bevitore. Sono affetto da una forma di asma allergica curata con una inalazione di Foster la mattina e una la sera. Non assumo altra terapia. Pressione nella norma, più tendente al basso (massima 105 minima 60), mediamente sportivo (corsa due/tre volte la settimana, ogni tanto camminate in montagna).
L’anno scorso comincio ad avvertire, specialmente la sera, dei battiti cardiaci fastidiosi, una sensazione che potrei descrivere molto genericamente come
percezione del cuore che batte, regolarmente, ma con contrazioni molto energiche e battiti rallentati fino a 40 bpm.
Contestualmente ho un senso di smania, devo muovere il braccio sinistro, devo accavallare le gambe, devo contrarre la muscolatura dell’addome.
Nessun dolore, nessuna dispnea.
Questi episodi accadono sempre a riposo.

Il mio medico curante mi prescrive una visita cardiologica che io eseguo privatamente da un noto cardiologo della mia città. ECG a riposo, ECG sotto sforzo ed ecocardiogramma non rilevano nulla di patologico. Il referto riporta: obiettività clinica e strumentale cardiologica normale.
I sintomi persistono, un po’ mi ci abituo, continuo la mia vita, le mie solite attività sportive.
Arriviamo a quest’anno e in concomitanza di un episodio simile rilevo battiti cardiaci a riposo 39, pressione 95 di massima 45 di minima, contrazioni del cuore molto energiche e fastidiose (lo sento pulsare nelle orecchie, non posso stare sdraiato perché sento il battito nella schiena, nel petto.)

Il mio medico curante mi prescrive un ECG dinamico 24 ore che eseguo e di cui riporto i dati per intero:
Totale QRS 88. 227
F. C. min 37
F. C. max 168
F. C. media 62
Battiti sopraventricolari 12 singoli (0 coppie, 0 runs)
Battiti ventricolari 9 singoli (0 coppie, 0 runs)
%RR>50 31%
rms-SD 65 ms
Magid-SD 96 ms
Kleiger-SD 208 ms
RR più lungo 2, 01 sec.


Il commento riporta: "ritmo sinusale con normali variazioni circadiane della frequenza (la massima frequenza è stata registrata durante esercizio fisico intenso vedi diario). Assenza di pause. Rara extrasistolia ventricolare e sopraventricolare singola. Trend ST senza modificazioni di significato patologico. Nessun sintomo segnalato durante la registrazione. "

Alla fine di questa lunga descrizione quello che vi chiedo è se questi sintomi (battiti rallentati, senso di irrequietezza, spasmi muscolari) siano riconducibili a qualche problematica cardiaca e se ci sono altri esami che posso fare.


Grazie mille.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Tutt'altro, sono indice di un cuore sano.
Infatti quando si e' bradicardici aumenta il tempo di diastole e quindi il riempoimento ventricolare. Avendo un cuore che pompa bene l'aumento del volume della gittata a volte viene avvertito con fastidio da parte del paziente.

Tutto li'

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille. Gentilissimo.