Utente
Salve, inizio scrivendo che da due anni a questa parte soffro di attacchi di panico.

Da circa tre mesi prendo lo zoloft è le cose stanno migliorando, però certe volte mi agito e vedo i battiti che pian piano salgono da 80 90 110 130, lo misuro con una app che ho provato nello stesso momento con la macchina della pressione, i battiti risultano precisi, ho fatto un elettrocardiogramma tutto ok, quando ho questo attacchi sembra che lo stomaco giri su se stesso, poi sudo, oppure freddo, poi quando li misuro è mi calmo di nuovo scendono da 160 a 140 130 110 fino al ritmo normale che ho fra 70 e 80, tutto in modo graduale piano piano, episodio curioso ho scritto 160 perché l’altra volta li ho misurati, quando ho il panico mi viene da scappare è devo correre, ero completamente in panico con la paura di un infarto, ho chiamato il medico che mi ha detto che era normale, appena ho sentito quelle parole sembra che qualcuno mi abbia poggiato una coperta calda addosso e nel giro di mezz’ora era tutto passato, può pesare il fatto che un mio amico della stessa età un anno fa è morto per infarto ma aveva patologie latenti dalla nascita ed effetuava controlli annuali, il ritmo comunque anche quando sembra uscire dal petto risulta sempre regolare, poi se penso che sono lontano da casa sembra che questi attacchi possono verificarsi di più, grazie per le risposte.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il panico aumenta sicuraemnte la frequenza cardiaca.
Piccole dosi di beta bloccante potrebbero esserle di estremo aiuto
Ne parli con il suo Medico

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta, il medico mi ha detto che gli attacchi di panico sono graduali e scompaiono gradualmente, il problema mi ha detto e se fossero imminenti e scomparissero velocemente.

[#3] dopo  
Utente
Ecco come è andata la l’ultima volta
Ore 6:51 144 bpm
Ore 7:20 125 bpm
Ore 7:27 115
Ore 7:29 105
Fino alle 7 quando è scesa a 80
Se non mi faccio prendere là panico si tiene sui 120 130 e dopo un quindici minuti mezz’ora scende alla normalità.
Non ho mai avvertito fitte ne compressioni al petto.

[#4]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Confermo la opportunita' di una terapia con beta bloccanti

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso