Nifedicor e interazione con altri farmaci ipertensivi

Salvbe buon anno e grazie a chi potrà aiutarmi

mio padre 69 anni soffre di diabete, ipertensione e insufficienza renale Cronica ed è in terapia con Giant 40/10 e Lobivon mezza compressa (2, 5MG)

per il diabete e per l'insufficienza non prende niente, il suo nefrologo gli ha dato una dieta che ha seguito scruopolosamente in seguito ad un quadro un po preoccupante (maggio 2020) e a valori alti pressori (200/95)

presentava questi valori

Emoglobina glicata 9, 0
Glicemia 223
creatinina 2.42
Azotemia 70
PCR 10

comunque in seguito a questa dieta siamo arrivati a novembre con parametri sopra elencati abbastanza rientrati e il suo nefrologo gli ha detto di tornare a febbraio visto anche i valori pressori intorno ai 130/140 - 80

a dicembre in previsione di natale abbiamo rifatto quelle analisi e si sono confermate più o meno simili anzi migliorate in alcuni casi rispetto a novembre (riportatoqui sotto)

Glicata 6
glicemia 109
Creatinina 1, 79
Azotemia 57
PRC 3

tuttavia però da 15 gioni circa la pressione sta salendo, oscillava tra 150-80 a 165/80, fino as quando oggi abbiamo toccato nuovamente i 200/90

spaventato chiamo il mio dottore che per la crisi ipertensiva mi dice di dargli 10 Goccie in modo sublinguale

comunque la pressione si abbassa fino a 130 dopo due ore, ma stasera ci ritroviamo su i 175/190 -80

-------
Chiaramente tornerò dal suo nefrologo il prima possibile in settimana ma mi chiedevo se può nel frattempo unito alla sua terapia attuale continuare a prendere queste goccie senza fare danni

inoltre mi chiedevo se fosse meglio farle assumere diluite (con quanta acqua poi?)

graziee buon anno
i
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 73,6k 2,7k 2
ilGiant è controindicato nella insufficienza renale
la nifedipine invece è molto indicata ma NON HA SENSO somministrarla sublinguale per he hanun effetto velocema nin duraturo
Pertanto consiglieri di parlare con il suo cardiologo per sostituire il Giant con una nifedipine ad assorbimento ritardato

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie per la risposta celere, in realtà il giant fu prescritto proprio dal cardiologo , il nefrologo non sostituii la terapia perchè disse che stavamo andando bene

stasera comunque gli ho dato altre 10 gocce ma stavolta diluite (avevo vistos sul bugiardino che per l'ipertensione se possono dare 20 3 volte al giorno) ed è nuovamente calata (130/70)

se riesco a prenotare in settimana una visita parlerò con lo specialista sicuramente

in ogni caso secondo la sua enorme esperienza in caso di necessità possono somministrarle ancora nel frattempo della visita ?( che avverrà sicuramente in settimana...spero)

grazie mille
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 73,6k 2,7k 2
la,cosapiu intelligente è somministrarle in compresse in forma retare da 20 o 30 mg.

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio