Extrasistole con successiva tachicardia durata circa un minuto

Salve a tutti medici di Medicitalia.

Ho scoperto questo sito qualche settimana fa e oggi mi vedo purtroppo costretto a utilizzarlo.

Vi spiego il sintomo avvertito pochi minuti fa.

Mi trovavo disteso sul divano guardando un video, molto rilassato, quando sento un extrasistole fortissima.
Purtroppo sono anni che le ho, un paio di anni fa ho fatto tutti i controlli medici e non risultò nulla.
Però questa volta, dopo l extrasistole, qualche secondo dopo, inizio a sentire una tachicardia fortissima che mi porta ad alzarmi di botto dal divano, mi mancava a momenti il respiro e mi sono sentito quasi frastornato, il tutto posso dirvi che sarà durato una trentina di secondi, forse qualcosa in più, per poi calmarsi.

Un paio di minuti dopo scusate l espressione ho fatto un eruttazione davvero forte.
Ho fatto l'errore di cercare un autodiagnosi, sul web addirittura ho letto di una tachicardia ventricolare non sostenuta, la cosa mi spaventerebbe parecchio.
Ora sono chiaramente spaventato.
Può essersi trattato di qualcosa la quale deve preoccuparmi?
Ripeto, tachicardia improvvisa forte, durata relativamente poco con sensazione di frastornamento, poi tornata alla normalità.
Mi auguro che possiate rispondere a questo mio quesito.
Vi ringrazio anticipatamente e ci auguro intanto buona giornata!
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
sono episodi banali probabilmente unanbreve tachicardia sopraventricolare , probabilmente scatenata da qualche problema gastrico dato che ha eruttato
Non capisco perché pensare ad una TV non sostenuta

lei quando ha un po' dimtosse pensa subito alla TBC ed al cancro ?

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore per la risposta immediata! Le chiedo scusa per il disturbo, a quanto pare si è trattato fortunatamente di una cosa banale, ma che mi ha spaventato davvero molto!
Diciamo che come dicevo prima ho fatto l errore di cercare un autodiagnosi prima di ricordarmi dell'esistenza di questo sito.
Questo breve episodio di tachicardia sopraventricolare come lei ha ipotizzato, va indagato con esami? E se mi permette un ultima domanda, c'è anche una remota possibilità invece che si sia trattato di una tachicardia ventricolare non sostenuta durata all'incirca un minuto? Chiedo scusa per le mie due domande spero di non disturbarla. Non intendo tediarla ulteriormente poi. La ringrazio ancora
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
lei insiste sulla tachicardia ventricolare che ha letto su Dott. Google.

Si faccia curare da lui

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore mi dispiace se la mia domanda è stata inopportuna, mi sento davvero imbarazzato non era questa la mia intenzione. Era una semplice curiosità dato lo spavento preso e data la sua bravura.
Comunque la ringrazio per avermi tranquillizzato ulteriormente.
Potrei svolgere degli esami gastrici? O anche cardiologici? Non so mi consigli lei.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore, avevo un dubbio che in queste ore mi è venuto in mente..un anno e mezzo fa circa ho eseguito ecocardiogramma , volevo chiederle, da un ecocardiogramma si vedrebbero vie anomale che innescano tachicardie sopraventricolari come quella che citava oggi? La ringrazio. Cordialità
[#6]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
assolutamente no.

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#7]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore, sono riuscito solamente ora a leggere la sua risposta e la ringrazio. Volevo chiederle, ormai è un paio di mesi, non tutti i giorni, oggi ad esempio si che sento una sensazione non so come spiegare, di pesantezza alla testa, derealizzazione, una sorta di vertigine ma che vertigine non è, chiedo scusa per la imprecisione nel racconto del sintomo ma è difficile da spiegare anche a me..anche leggera stanchezza,e nausea.. sintomi che se mi sdraio vanno meglio..so che magari la cardiologia non è il settore più giusto ma potrebbe darmi una dritta? O devo chiedere un altro consulto magari nel settore neurologia? Io penso sia un problema cervicale dato che è di famiglia, potrebbe essere?Oppure è ansia?
La ringrazio dottore, chiedo scusa per il disturbo e la ringrazio.
[#8]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
no guardi lei non mi crede che sia un problema ansioso

fatti suoi

vada di corsa in pronto soccorso perché sta morendo

va meglio così?


lasaluto

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#9]
dopo
Utente
Utente
Dottore mi dispiace che lei si sia innervosito, non intendo contraddirla anzi io la credo però continuo a essere preoccupato, pochi minuti fa mentre guardavo un film stavo mangiando una pizza, disteso sul divano, dopo una decina di minuti sento di nuovo la sensazione quasi di svenimento ma ovviamente non svengo, sensazione di testa leggera , quasi di vertigine battito ancora accelerato ma non troppo , sensazione durata un minuto/un paio di minuti..a cosa può essere dovuta questa sensazione che parte dalla testa , testa leggera . Può essere un problema gastrico/qualcosa relativo alla tachicardia sopraventricolare che diceva lei?La ringrazio anticipatamente. Cordialità.
[#10]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 72,1k 2,7k 2
rilegga il mio consulto n 8

Io non le rispondero piu a quesiti simili
È suo dirittto chiedere pareri diversi ad altri cardiologi qui sul sito.

Ma persononalmente non le rispondero piu

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio