Test per individuare la cardiomiopatia aritmogena ventricolare

Buongiorno vorrei sapere quali sono le visite da eseguire per indentificare o no un'eventuale cardiomiopatia aritmogena ventricolare...
Finora ho fatto holter 24h
Ecocolordoppler
Elettrocardiogramma

Bastano o devo fare visita elettrofisiologica e test da sforzo??

Se sono di aiuto per eventuali suggerimenti posso incollare i risultati delle 3 visite fatte. .



Grazie a chi rispondera'
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
Non so perche lei pensi alla displasia artmogenza del ventrciolo destro...
In ogni caso si esegue una RM cardiaca con contrasto, che pero' deve essere motivata da un sospetto da parte del cardiologo

Arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
dopo
Utente
Utente
Paura nel vedere coetanei cadere giu e morire per questa casistica. e soffrendo di apnee temo per me..i 3 esami di cui sopra sonno risultati tutti ottimali
[#3]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
Purtroppo la morte improvvisa colpisce 70.000 italiani l'anno, uno ogni 9 minuti.

Lei ha lo stesso rischio di morte improvvisa dei miei fibli: bassissimo, ma non ovviamente zero

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4]
dopo
Utente
Utente
1 su 100.000 annui..0,001% all'anno rapportandolo alla popolazione italiana di 68 milioni di persone
[#5]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
Guardi le ho dato le cifre ISTAT.

70.000 all'anno 200 al giorno una ogni nove minuti, un decesso ogni 1000 abitanti anno.

con questo la saluto

cecchini

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dott.re le volevo chiedere, se questi dati, possono essere dovuti, in parte, alla mancata prevenzione (Non farsi mai controlli cardiaci e trovare il problema per poi intraprendere una cura salvavita) o sono esclusivamente casualità.

La ringrazio.
[#7]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 70k 2,6k 2
Tutti gli studi piu' recenti dimostrano che solo il 20% di coloro i quali andranno incontro alla morte improvvisa avrebbero potuto essere identificati da uno screening.
Ne sugge quindi l' 80% , una cifra enorme

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa