BAV di II grado tipo 1 e tipo 2

Gent.
mi, sono un ragazzo di 28 anni, pratico da diversi anni crossfit (nell'ultimo periodo circa 5 volte a settimana, con sessioni da 1 ora/1 ora e mezza al giorno).
Il 5 giugno mi sono sottoposto a una visita cardiologica di controllo e, sebbene l'ecocolordoppler abbia riportato valori normali, l'ecg ha invece evidenziato la presenza di un BAV.
Non ho mai avuto sintomi (mai avuti svenimenti o sintomi che mi facessero pensare a un problema cardiaco) e l'ecg di 4 anni fa non aveva evidenziato alcun problema, se non la frequenza cardiaca di 46 bpm a riposo (già mi allenavo, anche se molto meno rispetto ad ora).
Comunque mi sono sottoposto a un primo holter in data 7 giugno da cui sono emersi questi risultati:
- Frequenza (1 min med): FC max 100 bpm, media FC 57 bpm, FC min 36 bpm
- Eventi Bradicardia 827 (frequenza minima 30 bpm di notte) / Tachicardia 0
- Ritmo sinusale durante la registrazione
- Rari BESV, talora in coppia e salve (nella sezione "aritmie sopraventricolari" è riportato SVE 154)
- Non aritmie ventricolari
- Frequenti episodi, non solo notturni, di BAV di II grado tipo 1 e tipo 2
- Non presenti pause > 3, 0 s (la pausa più lunga indicata sul tracciato è di 2, 34 s)
- Non evidenti alterazioni del tratto ST-T, nelle derivazioni esplorate
Non so se le pause sono indicate sul tracciato con "2 RR", ma in tabella sono indicati 239 eventi in corrispondenza di "2 RR".


Il cardiologo ha ipotizzato che la situazione fosse dovuta all'eccessiva attività sportiva e mi ha consigliato di ripetere l'holter dopo 20 giorni di stop totale.


Ho quindi ripetuto l'esame in data 26 giugno e sono emersi i seguenti risultati:
- Frequenza (1 min med): FC max 96 bpm, media FC 60 bpm, FC min 37 bpm
- Eventi bradicardia 773 (frequenza minima 32 bpm di notte) / Tachicardia 0
- Ritmo sinusale durante la registrazione
- Sporadici BESV, talora ripetitivi in coppia e salve (nella sezione "aritmie sopraventricolari" è riportato SVE 749)
- Non aritmie ventricolari
- Alcuni episodi, notturni e al risveglio, di BAV di II grado tipo 1 e tipo 2
- Non presenti pause > 3, 0 s
- Non evidenti alterazioni del tratto ST-T, nelle derivazioni esplorate
Gli eventi "2 RR" sono diminuiti a 112.


Il mio cardiologo mi ha detto di stare tranquillo perché la situazione è migliorata con il riposo e mi ha detto che posso riprendere l'attività sportiva, suggerendomi di ridurre l'intensità e il volume, e di ripetere l'holter tra qualche mese.
Poiché sono una persona alquanto pignola, mi piacerebbe avere anche un altro parere a riguardo.

La mia domanda è: posso effettivamente stare tranquillo e riprendere l'attività fisica (sono ben disposto a cambiare sport, se necessario)?
In tal caso, quale attività sportiva mi consigliereste?
Dovrei approfondire con altri esami o mi limito a tenere sotto controllo la situazione con un holter tra 6-8 mesi?

Vi ringrazio per l'eventuale risposta e vi auguro un buon lavoro e una buona giornata.

Cordiali saluti
[#1]
Dr. Maurizio Cecchini Cardiologo 108.2k 3.6k 3
lei è molto giovane per avere un BAV di II grado.
Per valutare se sia indotto, come possibile dalla sua intensa attività fisica occorrono almeno tre sei mesi di stop sportivo e se un nuovo holter lo confermasse di nuovo occorrerà provvedere ad uno studio elettrofisiologico intracavitario

arrivederci

Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2]
Utente
Utente
La ringrazio per la celere risposta. Farò così certamente!
Cordiali saluti
Ipertensione

L'ipertensione è lo stato costante di pressione arteriosa superiore ai valori normali, che riduce l'aspettativa di vita e aumenta il rischio di altre patologie.

Leggi tutto