Utente 319XXX
Buongiorno, vorrei un consiglio riguardo la visita dermatologica da me effettuata a settembre 2013.
In quell’occasione mi sono recata dalla dermatologa per controllare un neo.
Il neo in questione era risultato a posto, e la dermatologa aveva detto che quello più brutto era un neo che ho sul pube: Non so dirvi da quanto tempo lo abbia, sicuramente non da sempre.
Sul referto della visita scrive: lesione pigmentata di natura melanocitaria, localizzata in sede pubica, 2*2 mm, bruno scuro che presenta un pattern globale di tipo reticolare con rinforzo centrale della trama. Ho chiesto se si potesse togliere in via preventiva, ma mi ha detto che non è il caso, va controllato tra un anno.
- Per poterlo controllare devo radermi col rasoio, può essere pericoloso?
-Se la dermatologa avesse avuto dubbi o sospetti l'avrebbe fatto asportare?
-Diventerà un melanoma?
-Se vado al mare devo coprirlo con la crema?
-Il pattern reticolare con rinforzo centrale della trama indica un melanoma?

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
eco le risposte
1) radersi con il rasoio non è pericoloso e si può fare
2)certamente se vi fosse stato anche un minimo dubbio di evoluzione verso una lesione melanomatosa sarebbe stato asportato subito
3) spererei proprio di no!!!!
4)coprirlo non farà male , ma non sarà determinante nel caso specifico. Lo faccia
5)NO
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#2] dopo  
Utente 319XXX

Ho prenotato una nuova visita dermatologica...non sono sicura che non sia cambiato.Poi siccome sopra crescono i peli, non riesco a capire se si è scurito oppure no.Io lo vorrei togliere ma ho paura che sia troppo tardi.Sono frequenti i melanomi pubici?Ho altri nei nelle zone intime...sono più a rischio?

[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
il video dermatoscopio serve appunto ad archiviare e monitorare la evoluzione , ed al contempo a valutare i criteri dermatoscopici , dando origine ad un algoritmo che ne certifica alla fine la pericolosità.
Nessun problema a rimuovere un neo , anche smaccatamente benigno , per motivi profilattici , o di tranquillità personale.
I melanomi possono certamente presentarsi anche nelle parti intime, ma non vi è certo un maggior rischio,
La cosa più utile è mettersi nelle mani di un buon dermatologo di fiducia , dotato di adeguato videodermatoscopio ed esperto in dermatoscopia.
Seguire le indicazioni e anche eseguire rimozioni mirate si fa normalmente, e la mappatura deve ovviamente comprendere tutto l'ambito cutaneo , compreso zone intime , piedi , etc.. E ripeterla alle date stabilite
Con queste premesse potrà stare veramente tranquilla
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#4] dopo  
Utente 319XXX

Gentile Dottore
la dermatologa da cui sono andata, che mi è parsa molto preparata, mi ha guardato i nei con la lente (presumo sia il dermatoscopio). Alla mia domanda se potevamo fare la videodermatoscopia mi ha detto che nel mio caso, anche se ho tanti nei, non è necessaria.
Le copio per intero il referto:
Fototipo 4.Paziente polinevico.
Attualmente non si osservano lesioni melanocitarie con caratteristiche cliniche o dermatoscopiche di atipia di grado moderato/severo.
Si raccomanda controllo clinico-dermatoscopico di:
lesione pigmentata di natura melanocitaria, localizzata in sede pubica, 2*2 mm, bruno scuro che presenta un pattern globale reticolare con rinforzo centrale della trama.

E' questo "rinforzo centrale della trama" che mi preoccupa.
Che sia un nevo displastico?

[#5] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le PZ
Come le ho già detto il rinforzo centrale della trama NON e' evocativo di melanoma.
La videodermatoscopia potrebbe servire per archiviare digitalmente la lesione e poterla comparare in un secondo tempo, per analizzare i cambiamenti.Ma certamente non cambia la diagnosi che viene refertata all'esame.
Il fatto che non sia necessaria e' un ulteriore rinforzo al fatto che la lesione sia del tutto benigna e non meritevole di controllo evolutivo particolare.
Quindi direi che può stare tranquilla, e che di conseguenza non ci siano segni di displasia.In ogni caso alla visita dermatologica aggiuntiva che ha prenotata faccia presente i suoi dubbi e segua i dettami del suo specialista, che sara' in grado di spiegarle sul dettaglio la lesione senza problemi.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#6] dopo  
Utente 319XXX

Mi sono accorta di avere due nei sul piede destro. Uno è sull'alluce, un puntino quindi piccolissimo.
L'altro è laterale, sotto l'osso del piede, comunque NON sulla pianta ed è chiato, sembra una lentiggine.
Sono pericolosi????La dermatologa l'altra volta non li ha visti.
Ma se sono un fototipo 4, non mi sono mai scottata (anche se non mettevo la crema), non ho casi di melanoma, non fumo, non prendo la pillola...........il fatto di avere tanti nei e di aver preso il sole senza protezione mi porterà un melanoma?

[#7] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Non ceda ad ansie immotivate.
Per la sua sicurezza basterà seguire i dettami del suo specialista ed effettuare i controlli v.dermatoscopici previsti.
cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#8] dopo  
Utente 319XXX

Come è gentile Dottore...magari ci fossero più Dottori come lei.
Grazie!!Credo di avere un'ossessione per i nei...anzi, in generale, sono ipocondriaca e questo mi fa vivere male.Posso scriverLe martedi dopo la visita?

[#9] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Certamente si.
Resto in attesa.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)

[#10] dopo  
Utente 319XXX

Buongiorno
ho effettuato la visita completa dei nei, la Dottoressa mi ha detto di dimenticarmi di questo neo al pube e mi ha detto di fare il controllo tra...un anno e mezzo!Il reticolo è rimasto invariato e non presentava il rinforzo, a detta della Dottoressa perchè non ho più passato il rasoio.

Invece volevo approfittare della Sua gentilezza per avere un chiarimento sulla terapia prescrittami dalla stessa dermatologa per un fungo all'unghia dell'alluce Tutte le sere devo mettere la crema Xerial 50 sull'unghia e avvolgerla col cellophane. Il trattamento va ripetuto fino all'avulsione della lamina ungueale, per poi passare ad uno smalto specifico da usare per sei mesi.
Non ho capito se l'unghia mi deve cadere o si deve "consumare".
Ad oggi è meno gialla e lateralmente si vede un po' di "rosa".
Sa dirmi come faccio a capire quando devo smettere con la crema e passare allo smalto?
Grazie anticipatamente e buon lavoro

[#11] dopo  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Bene per il neo.
La avulsione chimica dell,unghia tramite urea ad alta concentrazione trasformerà la lamina in una "pappa", per cui se ne accorgerà!!!Ci vorrà qualche settimana in genere.Poi passerà al resto , ma forse potrebbe prima farla vedere alla collega. Protegga i bordi dell'unghia con vaselina bianca filante.
Cordialità
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Padova,Brescia,Porto Tolle, S.M.Maddalena (RO)