Utente 474XXX
Salve,

Sto iniziando una relazione sessuale, per ora limitata a petting e masturbazione reciproca, con un ragazzo della mia stessa età ed ho alcuni dubbi riguardo ai rischi di alcune MST. Né io né lui abbiamo mai avuto rapporti con nessuno. Peraltro siamo risultati negativi ai test per hiv, hcv, hbv, ... in occasione di donazioni di sangue. Abbiamo una relazione stabile e non abbiamo rapporti con altre persone al di fuori della coppia. Abbiamo dunque esplorato la possibilità di avere rapporti non protetti.

Ho dubbi fondamentalmente su tre questioni:
1) Mi è sembrato di capire che i rischi che correremmo avendo rapporti anali non protetti sarebbero possibili balaniti o simili dovute a batteri intestinali. È dunque sconsigliato in assoluto avere rapporti anali non protetti? Questi rischi rimarrebbero anche in seguito a pulizia dell'ampolla rettale (con pipette, clisteri...)?

2) Lui ha avuto da poco un episodio di herpes labiale, ormai in via di risoluzione, che sta trattando con aciclovir pomata. Io non ho mai avuto herpes. Stiamo evitando baci, scambi di bicchieri/posate, etc, per quanto possibile. Dalla scomparsa di ogni segno sulle labbra, per quanto tempo ancora è opportuno evitare questi comportamenti? Inoltre, avendo letto della possibile trasmissione oro-genitale di hsv, quali sono le precauzioni da adottare nel corso di rapporti orali?

3) È consigliabile vaccinarsi per HPV?

Grazie mille in anticipo per la disponibilità e la pazienza.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Consiglio da Venereologo, rapporti anali e orali sempre protetti.
In tal caso non esiteranno problemi, rischi infettivi (anche batterico micotici) e virali (shedding asintomatico pre-post episodico da herpes simplex)

Saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it