Utente 486XXX
Buongiorno a tutti.Vorrei chiedere un vostro consiglio riguardo alla mia situazione: sono un ragazzo di 18 anni e mi trovo con i capelli diradati nella parte alta della testa(non vertice quanto il centro della parte alta) e credo un leggero stempiamento nella parte alta della tempia sinistra e un leggero arretramento dell attaccatura.Il tutto è iniziato L Aprile del 2017 quando notavo tantissimo capelli cadere poi piano piano mi sono diradato e quindi è iniziato un forte periodo di stress che tutt ora continua ed è ampliato da una difficile situazione familiare e scolastica.Ora non vedo cadere più di tanti capelli ma il problema è che quelli che trovo sono di diverso tipo: o piccoli/medi e molto grossi o medi/lunghi e molto sottili o molto piccoli e sottilissimi quasi non visibili(è da considerare che ho in alimentazione molto sana e faccio uso di integratori per capelli).Inizialmente,addirittura fino a un mese e mezzo fa sentivo anche un forte prurito e notavo abbastanza capelli che cadevano ma non tanto da pensare a un telogen effluvio del tipo 200 capelli al giorno e la situazione sembra migliorare e peggiorare consecutivamente.Grazie a chiunque mi può aiutare;questa situazione mi sta distruggendo.Ps. In famiglia, ho il nonno materno che ha perso i capelli verso i 35 anni ma la nonna capelluta,il nonno paterno che aveva abbastanza capelli Fino ai 55 anni mentre la nonna,per colpa dell ambiente lavorativo ma magari anche geneticamente abbastanza "calva" mentre mia madre ha tanti capelli e il padre sta perdendo i capelli da stress in quanto non ha diradamento del vertice ma ha la stempiatura(naturale).Ritornando alla genetica,i miei capelli sono sempre stati molto folti,simili a quello di mio nonno paterno o a quelli di mia nonna materna ma il colore è più simile a quello del nonno materno,la struttura invece è ondulata,come quella della nonna materna o del nonno paterno(il nonno materno e la nonna paterna hanno i capelli lisci).grazie a chiunque risponda

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile ragazzo

C'è solo un modo corretto di far diagnosi: effettuare la VIsita Tricologica meglio se corredata di Tricoscopia digitale, assieme all'esperto specialista Dermatologo.

In questo modo potrà:

1. Sapere se lei è affetto o meno da Alopecia Androgentica

2. Conoscere il grado di severità della condizione

3. Iniziare una terapia topica / sistemica / rigenerativa efficace non solo per contrastare l'andamento ma anche per assistere ad un rinfoltimento della sua chioma.

Per ulteriori dubbi consulti i tanti articoli a mio nome scritti su medicitalia in tema di Calvizie (Alopecia androgenetica)

Saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 486XXX

Grazie dottore.Volevo chiedere ancora una cosa,i capelli miniaturizzati si presentano solo in caso di androgenetica o anche per colpa dello stress(vivo una situazione di continuo stress ma ho notato che,durante una vacanza di 1 mese,senza lo stress la situazione è migliorata notevolmente.Sono andato anche da un dermatologo qua a Bologna che mi ha guardato per 5 minuti con una lente e mi ha prescritto un telogen effluvium con lieve forma di dermatite seborroica(però posso dire che non mi è sembrata una visita molto approfondita(non mi ha nemmeno fatto aspettare 3 giorni senza lavare i capelli per la visita).

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
I capelli miniaturizzati sono SOLO dell’alopecia androgenetica!
Saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
Utente 486XXX

Mi ritrovo capelli corti del tipo nemmeno 1 centimetro e molto sottili però anche lunghi più di 4 centimetri e anche questi molto sottili.Trovo però anche capelli corti e molto grossi e neri.Secondo lei si può parlare di miniaturizzazione in questo caso?Il dermatologo mi ha detto che si trattava di capelli in crescita che però non hanno molta "forza" in quanto appunto in ricrescita e quindi non miniaturizzati,però mi ha prescritto il Tricovel che però è contro i capelli miniaturizzati... .Grazie mille dottore per le risposte

[#5] dopo  
Utente 486XXX

P.s. È possibile che ci siano già bulbi piliferi morti?il leggero strmpiamento( c'è L ho solo dal lato sinistro e si vede poco poco lo noto da circa 2 mesi ma il diradamento da agosto,dopo essermi fatto una tinta di biondo)

[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
La miniaturizzazione è un dato che non può essere valutato dal paziente ma dal dermatologo attraverso la tricoscopia digitale.

I bulbi morti possono essere quelli dei fiori non dei capelli affetti da alopecia androgenetica!

Si rivolga al suo dermatologo e farà la cosa giusta

Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#7] dopo  
Utente 486XXX

Ho fatto la dermascopia(dermascopia e tricoscopia digitale sono la stessa cosa?)è mi è stato detto che non soffro di alopecia androgenetica ma il mio è un caso di telogen effluvium che mi ha anche fatto retrocedere un po' l attaccatura.Volevo sapere se avrò di nuovo la capigliatura di una volta eliminando lo stress,cioè se i capelli ricresceranno tutti,poi non ho ben capito cosa siano i capelli molto sottili e piccolissimo che a volte trovo.Grazoe dottore in anticipo

[#8] dopo  
Utente 486XXX

P.s con la dermascopia si può essere sicuri al 100% se si tratta di alopecia o di altro?Ho notato anche dei peletti che crescono sulle spalle,è normale(ormai ho 18 anni)?E di piccoli peletti sul petto

[#9] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Sì, personalmente effetto tricoscopia dando diagnosi precisa delle condizioni del cuoio capelluto dei capelli. Ancora saluti
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#10] dopo  
Utente 486XXX

Quindi tricoscopia e dermatoscopia sono la stessa identica cosa?e servono a identificare la patologia del follicolo?E riuscirebbe a spiegarmi cosa sono i capelli piccoli e molto sottili che trovo e se il fatto che mi crescano peletti sul petto e sulle spalle abbiano a che fare con il telogen?Un ultima cosa,con la dermascopia è possibile confermare al 100% se si tratta di alopecia androgenetica,telogen effluvium etc...?La ringrazio di cuore per le sue risposte