Utente 499XXX
Buongiorno vi scrivo per un opinione:
Ieri sera mi sono recata dalla dermatologa per una visita di controllo ai nei, ne ha individuato uno che a suo dire è da asportare velocemente.
Ho chiesto informazioni e mi dice che non le piace e preferisce toglierlo in quanto è di recente formazione, all’interno è irregolare e all’esterno nota dei globuli di pigmentazione (chiedo scusa se il termine non è corretto).
A suo dire preferisce non aspettare settembre ma effettuare l'intervento prima, anche metà luglio poteva andare bene.
Guardando assieme a lei le carte della mia precedente dermatologa di due anni fa il nevo era già presente è da lei segnalato, le dimensioni sono rimaste pressoché simili (precedentemente 5x5mm ora 5x6 mm ma a dire della dermatologa potrebbe essere una variazione dello strumento di misura).
Sul referto mi ha scritto, nevo dermico irregolare si consiglia asportazione per esame istologico.
Siccome sono una persona ansiosa, e li per li mi sono leggermente bloccata, chiedo a voi (considerando ovviamente che non avete visto la lesione) un tipo di neo del genere viene asportato in via precauzionaria o perché rappresenta i sintomi di qualcosa di brutto?
Chiedo inoltre, se si fosse trattato di un melanoma, non l'avrebbe rilevato subito?
Specifico che ho già asportato altri 3 nei i quali si sono sempre rivelati tutti tranquilli.

Mille grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
gentilissima

i NEI si tolgono per PREVENZIONE

esistono tantissime caratteristiche che possono far propendere per un'asportazione più precoce di un'altra, ma da qui non possiamo ipotizzare il suo singolo caso.

La prego - questo è il mio parere - di rasserenarsi e procedere alle indicazioni della mia collega che sta tutelando e bene la sua salute.

Cari saluti
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 499XXX

Buonasera Dott. Laino, la ringrazio moltissimo per la risposta.
Le comunico che ho eseguito i consigli della mia dermatologa e nella giornata di giovedì scorso ho provveduto all'asportazione del nevo.
L'abbiamo riguardato e da buona ansiosa quale sono ho chiesto quante probabilità ci fossero che venisse tolto per niente, la sua risposta è stata 90-99%, sembra che nel punto dove c'era il nevo vi fosse la spallina del reggiseno, la dermatologa sembrava propensa al fatto che si trattasse di un trauma da sfregamento.
Rimango in attesa di esame istologico e spero vada tutto per il meglio.


La ringrazio nuovamente moltissimo per la sua gentilezza.
Cordialmente