Utente 505XXX
Buongiorno dottori e grazie in anticipo,

Il 9 luglio ho avuto un rapporto a rischio (fellatio ricevuta scoperta). Ho fatto test HIV a 40 giorni ed è negativo.

Ho fatto test sifilide a 3,28 e 39 giorni. I test erano < < anticorpi treponema metodo cheluminescenza > > risultati sempre negativi con valori 0,04 0,07 e 0,06 laddove il positivo era almeno 1. Quindi tutto negativo. A 38 giorni ho fatto anche vdrl e tpha negativi.

A due giorni dall'evento a rischio ho preso due compresse da 500 di azitromicina per un mal di gola. Ad oggi non ho avuto nessun sintomo.
Vorrei chiedere gentilmente se l'antibiotico può aver condizionato l'esame e la comparsa degli anticorpi. Un medico mi ha detto che non avrebbe potuto influire così tanto da azzeraregli anticorpi. Volevo capire quindi se il mio test a 40 giorni è più o meno affidabile e posso stare tranquillo così come dice il dermatologo. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
No il test per la Sifilide non è ancora attendibile al 100% a 40 giorni.

Cordialità
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
Utente 505XXX

Grazie dottore per la risposta. Differisce da tre risposte date in tre centri mts e questo mi getta un po' nello sconforto. Quale sarebbe la tempistica migliore? Il fatto che non si sono "mossi" gli anticorpi (sono quasi zero) in quasi sei settimane non ha nessun significato dal punto di vista medico?

Sono terrorizzato perché ho avuto un brevissimo contatto non protetto (qualche secondo di penetrazione, prima di fermarmi) con mia moglie incinta e non so davvero più dove sbattere la testa.

Grazie per il suo contributo.

[#3] dopo  
Utente 505XXX

Buongiorno dottori, un'ultima domanda. A 80 giorni circa, senza alcun sintomo palese, ho fatto anticorpi anti treponema metodo elettrocheluminescenza e sono risultati negativi (a dire il vero praticamente assenti 0,06 s/Co su un limite positivo di 1). Dal giorno 8 luglio (evento a rischio) ho fatto almeno 7 tests a causa dell'ansia, tutti negativi. Stamattina a 3 mesi ho fatto l'ultimo presso un centro mts e sono in attesa.

In.questi tre mesi ho preso 2 volte antibiotico azitromicina da 500. La prima volta a pochi giorni dallepisodio a rischio (solo due compresse) e l'ultima volta il 14 settembre (tre compresse in tre giorni). Proprio prima di prendere l'antibiotico ho fatto test a 70 giorni ed era negativo (anticorpi metodo cheluminescenza).

Chiedo solo, in attesa del test che ho fatto oggi a 3 mesi e che dovrebbe essere definitivo, se il test fatto a 80 giorni può essere considerato attendibile.

Ringrazio per l'attenzione.