Utente 554XXX
Buonasera, scrivo per chiedere il vostro parere in merito ad una infestazione di pediculosi.

Circa 6 settimane fa, accortomi di tale condizione estesa su gran parte del corpo, ho fatto il trattamento con Aftir gel cambiando contemporaneamente lenzuola, vestiti, ecc. e ripetendo il trattamento la settimana dopo.

Dopo 2 settimane dall’ultimo trattamento, ho di nuovo rilevato la presenza delle piattole ed ho proceduto a nuova applicazione di Aftir. Il giorno successivo, in occasione di visita dermatologica, a seguito di osservazione al microscopio di uova morte mi è stata confermata la diagnosi di pediculosi. Ho ripetuto ancora una volta, per scrupolo, il trattamento al settimo giorno. Da qui i problemi: ho iniziato a provare un certo fastidio/prurito sullo scroto, nonostante non trovassi più alcun segno di infestazione. Ad oggi, a distanza di una decina di giorni, il prurito è notevolmente diminuito ma continua soprattutto nella piega dell’inguine della gamba. Può essere che Aftir mi abbia causato una sorta di reazione allergica?
Può essere che abbia soltanto risciacquato male?

Per ulteriore scrupolo (nonostante ad oggi non trovi traccia di parassiti.. . ) vorrei fare ancora una applicazione di Aftir, ma temo il ripresentarsi del problema. Cosa ne pensate?

Grazie.

[#1]  
Dr. Giampiero Griselli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
FERRARA (FE)
PORTO TOLLE (RO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Buongiorno
Di regola un trattamento fatto bene non richiede tutte queste ripetizioni (ma di solito comunque al limite si ripete 1 volta dopo una settimana). Si possono ingenerare dermatiti irritativi.
Va rivalutato. Legga anche la mia new sulla pediculosi postata sul sito.
Cordiali saluti dott Giampiero Griselli
Dott.Giampiero Griselli Dermovenereologo
www.dermoonline.com
Ferrara,Torino,Brescia,Porto Tolle(RO)