Perdita di capelli e dermatite seborroica ?

Salve dottori, sono un ragazzo di 26 anni.

E' da circa 3 anni che noto un certo diradamento dei capelli, nella parte dietro la testa al vertice e ai lati sulle tempie.

Soffro anche di dermatite seborroica da quando avevo 13 anni.

In questi 3 anni ho avuto molte preoccupazioni per svariati motivi e insoddisfazioni etc.

Da settembre 2018 noto un diradamento dei capelli al vertice e alle tempie, e in questi anni devo dire che è stata molto graduale: non è mai stata una perdita rapida e abbondante diciamo, ma sono sicuro che se lascio così come stanno le cose è molto probabile che sarò calvo tra qualche anno.

Premetto che sul cuoio capelluto ho la pelle molto grassa, i capelli si ungono molto rapidamente pur avendoli lavati il giorno prima, ma forse questo non c'entra nulla con la perdita di capelli.

Parlando con il medico di famiglia mi ha detto che esistono in commercio delle terapie convenzionali tra cui il Minoxidil e Finasteride.

Ora io non so se si tratti di Alopecia Androgenetica, e solo facendo una visita dal tricologo potrò scoprirlo.

Però anche se fosse la sola idea di utilizzare questi farmaci convenzionali giorno per giorno mi demoralizza, non tanto per i rari effetti collaterali, ma per l'impegno e la costanza che ci vuole per vedere dei risultati e il successivo mantenimento.

Oltretutto vorrei capire il perché una volta interrotto il minoxidil i capelli cominciano a ricadere?
Su altre parti del corpo questo non avviene, giusto?
Esempio la barba.

Per quanto riguarda la dermatite noto un miglioramento quando i capelli non li lavo affatto, magari i primi giorni sono unti ma poi dopo una settimana il prurito scompare.
Mi chiedo se sia meglio non lavarli affatto... Magari solo con acqua e bicarbonato.

In ogni caso esistono delle vere cure contro l'alopecia androgenetica che non richiedono l'utilizzo di finasteride o minoxidil?
Tipo iniezioni e cose del genere.
Anche perché i trattamenti convenzionali sembrano più una strategia palliativa più che una cura definitiva, oltre che costosa.
[#1]
Dr.ssa Silvia Suetti Dermatologo, Medico estetico 2,4k 40 22
Gentile utente

la risposta è positiva: ad oggi è possibile effettuare una corretta diagnosi per mezzo della tricoscopia digitale

www.tricoscopia.it

e una terapia innovativa rigenerativa in caso di alopecia androgenetica (calvizie)

per altre info corrette

www.istitutotricologico.it

Cari saluti
Drssa Suetti

Dr.ssa Silvia Suetti, Dermatologo e Tricologo
www.tricologa.it
Segreteria 06.90213462

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio