x

x

Condiloma asta del pene

I calli ti tormentano? 👉Scopri come eliminarli definitivamente

Buonasera a tutti gentili dottori.
Sono un ragazzo di 36 anni.
Faccio molto sport, frequento le palestre circa 4 volte alla settimana. Inoltre sono un militare dell’esercito, lavorando in caserma utilizzo spesso bagni e docce in comune.
Da diversi anni soffro di verruche a carico delle mani, ho fatto trattamenti criogenici che hanno funzionato in parte, visto che spesso le verruche hanno recidivato.
Più o meno due settimane fa, ho notato la comparsa di una piccola escrescenza rossastra alla base dell’asta del pene appena sopra lo scroto. Simile ad un ciccio di grasso.
All’inizio pensavo fosse un pelo incarnito, ma questa è cresciuta in poco tempo e allo stato attuale somiglia molto alle verruche che ho sulle mani, misurando circa 3 millimetri di diametro. Confrontandolo con le foto che si trovano su google, sembra proprio un condiloma.
Se guardo bene, mi sembra di notarne altri due molto più piccoli nelle immediate vicinanze.
Ho prenotato una visita dermatologica che però avrà luogo tra 3 settimane.
Premetto che convivo da quasi 11 anni con la mia attuale compagna, e non ho mai avuto rapporti occasionali con nessun’altra donna da quando sto con lei.
Secondo voi, potrei aver infettato il pene io stesso con le verruche che ho sulle mani, magari semplicemente toccandomi?
Rischio di poter infettare la mia compagna avendo rapporti non protetti?
Sono molto preoccupato.
Grazie a chi vorrà dedicarmi qualche minuto del suo tempo.
[#1]
Dr. Salvatore Fiordoro Radiologo, Medico estetico, Medico nucleare, Cardiologo, Senologo 278 15
Salve, sicuramente la visita è necessaria. Per le mani può optare per trattamento con laser Co2.
Sul pene se le verruche sono rotte o sanguinanti è possibile infezione.
Altre infezioni sono possibili e sono da valutare in contesto specialistico.
Saluti

Prof. Dr. Salvatore Fiordoro