Utente 132XXX
Sono un ragazzo di 23 anni. Sono alto 1.75 metri e peso 70 kg. Non ho mai fumato in vita mia, non ho mai preso alcolici( tranne qualche bicchiere di vino ogni tanto).

Svolgo regolarmente attività fisica ( due volte a settimana vado a correre per circa un oretta). Ho da poco effettuato le analisi del sangue e mi sono preoccupato non poco in quanto :

Colesterolo totale : 204
Triglicerdi : 121
Proteinca C reattiva : 1,2 mg/l fino a 5
GOT/AST : 21 U/I
Fosfatasi alcalina : 204 U/I
GPT/ALT : 43 U/I
COLESTEROLO LDL : 145
AMILASI : 42 U/I
COLESTEROLO HDL : 31
BILIRUBINA FRAZIONATA :
TOTALE : 1.44 mg/dl fino a 1.20
DIRETTA : 0.46MG/dl fino a 0.30
INDIRETTA : 0.98 mg/dl fino a 0.90

In effetti sono preoccupato da due valori:Il colesterolo hdl molto , ma molto basso tale che il rapporto colesterolo totale/ colesterolo hdl è pari a 6.6 , e per un ragazzo di 23 anni è altissimo.

Poi sono preoccupato anche per il valore della bilirubina sballato.

Tengo a precisare che la mia alimentazione da due mesi a questa parte è impeccabile : Frittura zero, formaggi zero, pesce molto, verdura molto, frutta molto e mi sto aiutando anche con la lecitina di soia che prendo con il latte la mattina.

Non ho il diabete, non sono iperteso in quanto ho questi valori : 110/80. I miei genitori hanno un valore del colesterolo totale pari a 160 ( entrambi)

Ragion per cui avevo pensato che qui l alimentazione e l attività fisica( che certo fanno benissimo) non c' entrano nel mio caso.

Andando un pò su Internet sono venuto a conoscenza del fatto che il colesterolo viene prodotto dal fegato e che l 80 per cento della produzione di colesterolo è opera dell organismo, soltanto il 20 per cento viene assunto con l alimentazione.

Poi ho letto anche che la parola colesterolo in sostanza deriva dal greco :La parola colesterolo proviene dal greco chole (bile) e stereos (solido).

Riporto anche che ho da poco effettuato una ecografia addominale e il dottore mi ha riscontrato una bile ingrossata, dicendomi che devo stare attento all alimentazione: ma più di cosi si muore!!! Non bevo Coca cola, non bevo alcolici, abolito le fritture, poca carne rossa, molta carne bianca!!!

Per cui io penso che il problema sia o del fegato o delle vie biliari. Dico questo anche perchè ho visto il valore della bilirubina un pò alterato.

Mi sapresti quindi consigliare qualche altro esame: Una TAC, RISONANZA MAGNETICA??

In tutto questo anche quando non mangio avverto della pesantezza e del gonfiore, ora non so se sia pensatenzza di stomaco, oppure riferito al fegato oppure alla bile!!!

Voi cosa dite, per qualiasi altra analisi che vale la pena riportare non esitate a contattarmi, ve la fornirò in tempi brevi!!!

Magari oltre alla bilirubina posso fare anche qualche altra tipologia di analisi. Avevo pensato anche alla gastroscopia, la quale però indaga solo lo stomaco o anche gli organi che vengono attraversati dalla sonda?

Grazie mille per la vostra attenzione, spero mi potiate aiutare!!!

[#1]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Non credo proprio ci sia bisogno di TAC od altro , và bene l'ecografia che ha fatto. Il problema colesterolo è di duplice natura : c'è una produzione endogena , da parte dell'organismo, ed una esogena che deriva dal cibo. I suoi valori non sono preoccupanti, anche se HDL è tendenzialmente basso. Riguardo la bilirubina probabilmente lei è un soggetto con Gilbert, forma molto comune e diffusa in cui c'è un aumento della bilirubina indiretta, che non provoca alcun problema. Riguardo l'alimentazione esistono in commercio anche prodotti a base di omega tre di cui però bisogna valutare la percentuale di questi omega tre per 100 gr di prodotto. Continui sempre a svolgere attività fisica
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 132XXX

Grazie mille per la risposta Dr. Baraldi, In effetti però volevo farle presente che giusto due mesi fà avevo effettuato sempre analisi dalle quali era risultato che :

Colesterolo totale : 252
Trigliceridi : 167
GPT/ALT : 64

In effetti in circa due mesi questi valori sono scesi di parecchio!!! Ora devo continuare a correre e a fare attenzione all alimentazione,però già che sono costretto a dire e fare queste cose è sintomo che qualcosa non vada, non trovate?

Questi valori erano molto sballati due mesetti fà. Allora ho deciso di fare un mese di prova dove appunto non avrei mai mangiato nè frittura, nè schifezze varie, cmq un alimentazione quasi perfetta.

Avevo detto di voler effettuare la TAC perchè in effetti ci sono TAC di ultima generazione che permettono di vedere ogni piccola cosa.L Ecografia diciamo che è più generica e non permette di andare a fondo.

Poi volevo chiedere un altra cosa : Per aumentare il colesterolo Buono cosa occorre fare : Io sto facendo una regolare attività fisica aerobica!! Più di quello cosa posso fare??

Ci sono altri alimenti consigliati che è possibile mangiare, sia per eliminare il colesterolo LDL, sia per aumentare quello HDL!!!


Avevo pensato anche di effettuare un Color doppler vasi epi-aortici, che ne pensate?

Avevo pensato anche di rivolgermi ad un epatologo, perchè rimangono convinto del fatto che non sia questione di alimentazione( certo dipende anche dall alimentazione, ma nel mio caso non penso)

Grazie per l ascolto, spero in una vostra risposta!!!

[#3]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
"Ora devo continuare a correre e a fare attenzione all alimentazione,però già che sono costretto a dire e fare queste cose è sintomo che qualcosa non vada, non trovate?"

Mi scusi quest'affermazione non la capisco ! Lei in due mesi ha abbassato notevolmente il colesterolo soltanto con l'alimentazione e l'attività sportiva, mi sembra che questo sia un ottimo risultato. Una TAC nella sua situazione non ha alcun senso ed è più che sufficiente l'ecografia che ha fatto, proprio perchè il suo fegato non ha problemi particolari che, cmq, anche un'ecografia può evidenziare laddove presenti, ma non è il suo caso. UN doppler alla sua età mi sembra un po' presto. Nò guardi io non vedo problemi particlari e ritengo che con l'alimentazione e lo sport possa ottenere, come ha già fatto, risultati; il suo fegato poi non ha nulla di particolare ed avere la bile un po' densa non significa fegato malato. Continui a mangiare molto pesce , frutta e verdura e pochi grassi; per HDL si può aiutare anche con prodotti contenenti omega tre, ma , ripeto, stia tranquillo
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 132XXX

Ma eventualmente se andassi da un privato secondo lei è disponibile a farmi il doppler che le ho prima scritto?

In effetti credo che quella sia l analisi più adatto per verificare se questo grasso in eccesso si sia depositato nelle arterie principali!!!

E' vero forse è presto, anzi sicuramente, ma essendo un indagine non invasiva credo che per rimanere più tranquillo potrebbe essere una soluzione valida? Lei che dice?


Poi in effetti come valore di riferimento per il fegato ho soltato la bilirubina e le transaminasi e questa ecografia, magari non sono le uniche analisi che si possono fare, magari ce ne sono delle altre per avere un analisi più dettagliata.

Poi in tutto ciò le mie feci non sono molto solide. Sono prossime alla diarrea, nel senso sono abbastanza liquide!!!

Solo in rare occasioni escono buone!!!!


[#5]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Nò, guardi , è fuori strada. Lei faccia pure il doppler , se lo desidera, ma sono convinto che non avrà nulla. Non esistono ulteriri indagini per un fegato che non ha problemi, forse l'unico problema è questo stato ansioso che non ha motivo di esistere
Un saluto

A. Baraldi

[#6] dopo  
Utente 132XXX

Va bè io volevo farlo per avere maggiore sicurezza. In effetti , mi corregga se sbaglio, questo doppler permette di capire se le maggiori arterie sono ostrutire , e magari permette di valutare se c'è la tendenza dei grassi ad accumularsi nelle arterie, e credo che ciò sia quello che occorre al mio caso, per sapere magari se c è una tendenza all accumulo e all ostruzione di queste arterie!!

Poi altra cosa : la formazione dei trombi è collegato all aumento di colesterolo o sono altri i fattori che provocano la formazione di queste placche?

Poi altra cosa dottore : Ma se una persona ha il colesterolo totale alto,quello hdl basso e quello ldl alto è molto probabile che il grasso in eccesso si accumuli nelle arterie o non è detto che ciò accada?

Se io riesco ad abbassare anche il valore dei trigliceridi, è una cosa molto buona alla causa?

Grazie mille per la gentilezza!!!!

[#7]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Ma un doppler all'età sua, a meno di problemi particolari, non ha senso !!! Riguardo il colesterolo è lLDL quello che può , insieme ad altri fattori, portare alla formazione della placca aterosclerotica che ingrandendosi può ridurre o al limite occludere il vaso. SE riesce a far diminuire anche i trigliceridi è un bene.
Un saluto

A. Baraldi

[#8] dopo  
Utente 132XXX

Altra cosa dottore : Io ora sto facendo un abituale attività fisica : una mezzoretta di corsetta molto blanda la sera o a volte la mattina.

Ma mi chiedevo : correre permette sia di aumentare il colesterolo hdl che di diminuire quello ldl, può confermare questa cosa?

Ma , ho sentito parlare anche di latte agli omega3 , lei ha mai sentito questa cosa : mi consiglia questo prodotto, che dice?

Altra cosa ancora : Ma questo doppler cosa fa di preciso tale che lei dice che non è la cosa che fà al caso mio!!


Grazie mille per la pazienza e la disponibiltà mostrata in ogni risposta!!!!

[#9]  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Le dò l'ultima risposta perchè credo di essere stato molto esauriente.

Correre e fare sport fa bene al corpo ma non incide sull'aumento di HDL ma certo aiuta a mobilizzare e smaltire i grassi. Gli omega tre si possono trovare in molti prodotti e vanno benissimo ivi compreso il latte; bisogna soltanto vedere la quantità per 100 gr di prodotto. Il doppler non è altro che un'emissione di ultrasuoni che riesce a visualizzare un vaso, un organo ecc. NEl primo caso fa vedere se il vaso è di normali dimensioni o ristretto per presenza di placche aterosclerotiche ma non mi risulta che, a meno, ripeto, di gravi e particolari situazioni , a 23 anni ci si vada a sottoporre a doppler.
Un saluto

A. Baraldi

[#10] dopo  
Utente 132XXX

Va bene dottore, non era mia intezione farla arrabbiare!!!

Lei è stato molto chiaro, diciamo che di natura sono un pò ansioso, per quello in effetti sono stato a volte ripetitivo e scocciante!!!

Cmq la ringrazio tanto per la disponibilità mostrata!!!