Utente 107XXX
buonasera gentili medici. spiego la mia situazione. lo scorso mese ho sentito un piccolo nodulo al seno e mi sono recata da un senologo il quale mi ha fatto l'ecografia e mi ha detto che si trattata di una cisti infiammata da controllare dopo un mese, nell'ecografia si scriveva anche non linfoadenopatie ascellari. da li sono iniziati i miei incubi! dopo l'ecografia ho sentito dolori molto forti al seno, all'ascella e al braccio che sono passati con una cura di aulin e augmentin. dopo una settimana toccandomi sotto l'ascella, nella cavità ascellare in fondo ho sentito una pallina grande come una nocciolina. PANICO! ho chiamato subito il senologo che mi ha fatto andare il giorno dopo, alla palpazione ha detto che poteva essere un linfonodo reattivo ma nell'ecografia non ha visto nulla. la settimana scorsa sono andata di nuovo a visita e gli ho spiegato che io continuo a sentire quella pallina e che non da dolore. ha controllato di nuovo con l'ecografo ma ha detto che non si vedeva nulla, alla palpazione ha detto che è di dimensioni normali. io ho visto una cosa nera durante l'ecografia ma il medico mi ha detto che quello era un muscolo. intanto ho fatto le analisi del sangue che sono risultate nella norma sia ves 18 con valore massimo 25, sia emocromo, glicemia, transaminasi e urine. io chiedo: perchè nell'ecografia non si è visto se io sento che c'è? è proprio in fondo nella cavità ascellare.il medico dice che può essere a causa del silk epil che però non faccio gia da 2 mesi ormai perchè ho paura. è possibile confondere un muscolo con un linfonodo? per scrupolo ho fatto controllare l'inguine in cui ho linfonodi che sento al tatto da sempre e li invece li ha visti ma ha detto essere normali! io ho molta paura e non riesco a stare tranquilla e a vivere bene; da quando ho scoperto quel linfonodo cioè da 3 settimane mi è capitato 4 volte di svegliarmi di notte e sentire le gocce di sudore freddo sul mio corpo, non begno pigiama o lenzuola però per me è strano perchè io non sudo mai!! inoltre mi sto misurando la febbre ogni giorno e vedo che nel pomeriggio e la sera sale ma non sopra i 37.1. inoltre credo di aver perso peso ma non so se è stato causato dallo stress e dal fatto che per alcuni giorni ho mangiato molto poco a causa di questi pensieri. tra l'altro l'altro giorno mentre mi toccavo la cavità sopraclaveare,sempre dalla stessa parte della cisti e del linfonodo sotto l'ascella,ho sentito un linfonodo che non è una pallina ma è allungato e lo sento al tatto, che invece in condizioni normali non dovrebbe sentirsi! ho troppa paura e ormai mi sono convinta di avere il linfoma. aiutatemi a capire perchè sono distrutta. grazie!

[#1] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Nessun paura di linfoma viste le piccole dimensioni del sospetto linfonodo neanche visibile ad esame ecografico.
I sintomi che lei presenta sono verosimilmente secondari a stato ansioso.
Le consiglio di tenere sotto controllo il sospetto linfonodo (autopalpazione) e nel caso trova un aumento delle dimensioni fa dinuovo controllo ecografico di rivalutazione.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#2] dopo  
Utente 107XXX

la ringrazio per la sua risposta dottore. che dimensioni dovrebbe avere un linfonodo per essere sospetto? il linfonodo sotto l'ascella è simile ad una nocciolina potrebbe essere circa 2 cm. quello nella regione sopraclaveare non sembra una pallina invece ma è allungato e tra l'altro a seconda della posizione che assumo con la spalla non lo sento nemmeno però ho un'ansia addosso che non immagina! il fatto che mi sembra strano è che il linfonodo che ho nell'inguine, e anche questo posso sentirlo al tatto, è più piccolo rispetto a quello che io sento sotto l'ascella ma quello l'ecografo lo ha rilevato. il linfonodo sotto l'ascella riesco a sentirlo solo se metto il braccio dritto, se piego il braccio dietro la nuca invece nonriesco a trovarlo. potrebbe essere una ghiandola sudoripara infiammata e l'ecografo non lo rileva per quel motivo? o si dovrebbe vedere comunque?ho molta fiducia nel medico che mi ha visitata però ho molta paura! non potrebbe essere quell'ombra nera che ho visto durante l'eco e il medico dice essere un muscolo? ancora grazie!

[#3] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Linfonodo patologico dovrebbe essere oltre i 2 cm.
Non so se quello che sentre lei sia un linfonodo visto che all'ecografia non è visibile.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#4] dopo  
Utente 107XXX

buonasera dottore, oggi ho effettuato una ecografia in regione sopraclaveare sn, l'esito riporta quanto segue:
L'indagine evidenzia la presenza di due piccole formazioni linfonodali con caratteristiche reattive sul versante posteriore dello spazio sopraclaveare (dimens. Max 8mm); altre quattro piccolissime formazioni linfonodali con medesime caratteristiche si osservano in regione latero cervicale perivascolare (dimens. Max 7mm). non si osservano ulteriori alterazioni patologoche visibili allo stato attuale agli Us. dovro rifare controllo ecografico tra 2 mesi per un confronto. devo fare altri accertamenti nel frattempo? ho gia fatto emocromo e ves, 2 settimane fa, l'emocromo era nella norma e la ves era 18 con valore max 25. perchè i linfonodi in regione sopraclaveare sono ingrossati? quelli del collo possono dipendere dai denti, ma quelli in regione sopracleveare? sono molto in ansia..grazie!

[#5] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Nessun linfonodo ingrossato; sono tutti sottocentimetrici e con caratteristiche di reattività. Non deve fare null'altro, se proprio si vuole essere scrupolosi controllo ecografico comparativo tra due mesi.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#6] dopo  
Utente 107XXX

buonasera dottore, scusi se le scrivo ancora ma ho una curiosità; ecograficamente parlando un linfonodo reattivo presenta caratteristiche diverse da un linfonodo patologico, a parte le dimensioni naturalmente. inoltre ho letto che l'aumento di dimensioni dei linfonodi può essere anche dovuto al graffio di un gatto, è vero? grazie... mi scusi se faccio tutte queste domande ma non mi sono ancora tranquilizzata. grazie!

[#7] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Si, ma anche nella malattia da graffio di gatto le dimensioni sono oltre il centimetro.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!

[#8] dopo  
Utente 107XXX

gentilissimo dottore.. dovrei proporle un quesito anche se forse non è l'erea giusta per questa domanda.. è da alcuni giorni che mi fa male il petto e l'addome in particolar modo dopo che mangio, ieri ho sentito un forte bruciore di stomaco, di cui soffro ormai da anni saltuariamente, ho preso il gaviscon e oggi sento ancora un po di fastidio ma mi sembra che l'intensità dei dolori sia diminuita. questa mattina ho sentito un piccolo bozzo a sinistra nelle coste fluttuanti, quella di sinistra sembra essere più lunga rispetto a quella di destra. circa 2 anni fa avevo fatto rx alla colonna perchè guardandomi allo specchio mi vedevo storta ed è stata rilevata una scoliosi. se sollevo il piede destro sembra che la colonna si raddrizzi.. quello che vorrei sapere è se la scoliosi può portare ad uno spostamento delle coste e a un quadro patologico tipo il mio? il reflusso gastroesofageo può essere la causa di un ingrossamento dei linfonodi? mi sono accorta che i dolori al petto e all'addome aumentano se sto seduta e mi sporgo dalla sedia verso destra o sinistra!ho letto però che i dolori al petto possono essere presenti nel linfoma. sono molto in ansia e mi sembra di impazzire! grazie.

[#9] dopo  
Dr. Michele Cimminiello

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
16% socialità
POTENZA (PZ)
SAN MICHELE DI SERINO (AV)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
la scoliosi può portare ad uno spostamento delle coste e a un quadro patologico tipo il mio? Si puo determinarlo in modo lieve.
il reflusso gastroesofageo può essere la causa di un ingrossamento dei linfonodi? NO

Le sue perplessità possono essere risolte solo con attenta visita medica.
Saluti
Diventa donatore di MIDOLLO OSSEO:

Chi dona il MIDOLLO dona la VITA !!!