Utente 138XXX
Gent.ssimi,
sono una donna di 35 anni, normopeso, affetta da tiroidite di hashimoto autoimmune, mamma di una bambina di tre anni.
La presente poichè un mese fa circa mi si è presentato per circa una settimana un prurito agli arti inferiori e in altri punti del corpo che si è risolto spontaneamente e che io ho attribuito alla secchezza della pelle della quale soffro.
Inoltre è la seconda volta, nel giro di un paio di mesi che la notte mi sveglio con la nuca ed il collo completamente sudati, tanto da bagnare il collo del pigiama.
Sento inoltre due linfonodi del collo ingrossati, uno alla destra del collo sotto la mandibola e uno alla sinistra al lato del collo.
Non ho febbre, ne dimagrimento.
Riconosco di essere un soggetto abbastanza ipocondriaco, infatti navigando in rete con i sintomi da me suindicati, tutto riporta al linfoma di Hodgkin.
Un anno fa ho eseguito un ecografia del collo presso un cardiologo, dove non trovò nulla di anomalo.
Ora mi chiedo, i sintomi da me riportati, sono riconducibili al fatto che posso essere affetta da linfoma di Hodgkin, sorto nel periodo post ecografia al collo?
Sono in forte ansia, poichè ancora non sono riuscita ad elaborare il lutto per la morte di mio padre, deceduto a 61 anni per tumore...vi ringrazio anticipatamente e vi saluto cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Nò, Signora, i suoi sintomi sono del tutto generici ed aspecifici . Faccia soltanto una visita dal suo medico e ,magari un'ecografia di questi linfonodi per sua totale tranquillità
Un saluto

A. Baraldi