Paura gastroscopia

Dopo tre anni a combattere con bruciori di stomaco curati con IPP, ho deciso di sottopormi a gastroscopia, ma sono terrorizzato dall'esito dell'esame.
Da un lato mi dico che il lungo tempo deponga per esiti benevoli, dall'altro mi dico che la persistenza ad intermittenza del sintomo possa aver peggiorato o ingenerato patologie gravissime.
Soffro di disturbo d'ansia; non ho mai vomitato nè soffro di particolari problemi digestivi; sono obeso.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.4k 2.3k 74
Tranquillo, non ha sintomi di rischio. Esegua senza timori la gastroscopia


Cordialmente

Dr Felice Cosentino Gastroenterologo Endoscopista - Milano (Clinica la Madonnina), Monza (Wellness Clinic Zucchi)- Reggio C (Villa Sant'Anna)

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, Le farò sapere esito. Buona giornata
[#3]
dopo
Utente
Utente
Esofago non alterazioni a carico della mucosa e del calibro del viscere. Linea Z circonferenzialmente risalita localizzata a 39 cm dalla arcata dentaria di aspetto frastagliato (zap 1) iperemia del vestibolo esofageo Il cardias è a circa 40 cm dall'ads in atteggiamento di apertura. La mucosa valle della linea Z appare rosea ed esente da irregolarità . Presenza di ernia iatale da scivolamento. Stomaco assenza di ristagno di succo o bile in cavità Pareti gastriche normo estensibili. Non alterazioni di rilievo della mucosa del fondo e del corpo. Lieve iperemia della mucosa dell' antro. Effettuata biopsia antro angulus per esame istologico e ricerca HP. Duodeno superato il piloro normo conformato. Regolare morfologia bulbo e mucosa nella norma Nulla a carico della seconda Porzione