Reflusso o altro?

Salve, volevo un parere da voi esperti.
Cerco di essere molto breve, dopo un periodo di forte stress e forte ansia, che ho tutt'ora, ho iniziato a non star bene di stomaco, continue nausee, sazietà precoce, gonfiore...ad aprile dopo una visita dall otorinolangoiatra mi dice che ho reflusso, mi da uno spry pepsino per un mese, finito il mese di spry mi tornano i malesseri, e decido da sola di cambiare alimentazione, mangiando meglio e togliendo latticini, risolvo in gran parte il problema perche inizio a stare molto meglio...ho solo un po quel senso di nausea leggera che ogni tanto torna e va via...ora volevo chiedere un parere, ho un dolore alla bocca dello stomaco, ma solo alla palpazione, e sopratutto solo in posizione seduta, invece da sdraiata o in piedi non sento nulla, non ho altri fastidi, se non questo (ma solo alla palpazione).
Ho eseguito eco addome, analisi sangue, tutto apposto...cosa potrebbe essere?
È normale?
O è sempre il reflusso?
So che l'ansia non aiuta...Grazie a chi risponde
[#1]
Dr. Ida Fumagalli Gastroenterologo, Allergologo, Diabetologo, Pneumologo, Medico internista 873 19
Fatti visitare dal tuo medico
Curante
Quel dolore i posizione seduta può essere per es aria nel colon o nello stomaco.....
Potrebbe essere legato a una piccola ernia iatale ...
Cerca di fare pasti piccoli e frequenti masticando molto bene e lentamente e dopo il pasto fa 2 passi
Se aver tolto i latticini sei stata meglio potrebbe essere che tu abbia una intolleranza per es al lattosio
In quel caso se non già fatto sarebbe utile escludere malattia celiaca
Sta assumendo farmaci? Quali?

Dr. Ida Fumagalli

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve,grazie della risposta..no non assumo nessun farmaco,ho assunto uno spry per il reflusso ma solo un mese poi non ho assunto piu nulla,ho risolto in gran parte curando l'alimentazione ed evitando alcune cose .. mi è rimasto solo questo fastidio,solo alla pressione con le dita ,specialmente dopo i pasti ..non sempre ,ma quasi ,e mi chiedevo cosa fosse.. aria o ernia,come da lei indicato,quale visita dovrei fare? Il gastropanel lo rileva? E un altra cosa,mi devo preoccupare o comunque non ce nulla di cui preoccuparsi ? Grazie pultroppo sono ipocondriaca e ansiosa e questo non aiuta
[#3]
dopo
Utente
Utente
Scusi una domanda,Per aria intende il meteorismo? ..grazie..secondo lei è necessaria la gastroscopia?
[#4]
Dr. Ida Fumagalli Gastroenterologo, Allergologo, Diabetologo, Pneumologo, Medico internista 873 19
Intanto nulla di preoccupante
Il gastropanel non evidenzia un'ernia iatale
L'ecografia dell'addome potrebbe rilevare segni di possibile ernia iatale come anche una semplice radiografia del torace e dell'addome o una radiografia delle prime vie digestive o una EGDS
Parli col suo medico curante e eventualmente con un gastroenterologo
Siccome mi sembra stia meglio penso che per ora non sia necessario fare altri esami
Magari per un po' di giorni assuma un antimeteorico per vedere se tale fastidio passerà
Comunque in caso di persistenti disturbi digestivi riferibili al tratto alto programmerei un EGDS ma sempre dopo il parere del medico curante

Dr. Ida Fumagalli

[#5]
dopo
Utente
Utente
Ok la ringrazio molto.. l'ecografia addome completa l'ho fatta qualche giorno fa ed non ha evidenziato nulla,rx torace lho fatta a febbraio (per altri motivi) poco prima di fare la visita otorinolangoiatrica ..comunque va bene ascolterò il suo consiglio la ringrazio molto nuovamente una buona giornata
[#6]
Dr. Ida Fumagalli Gastroenterologo, Allergologo, Diabetologo, Pneumologo, Medico internista 873 19
Di nulla...

Dr. Ida Fumagalli

[#7]
dopo
Utente
Utente
Salve dottoressa,volevo aggiornarla su una cosa..il mio dottore pultroppo non ce quindi non ho avuto ancora modo di consultarlo e quindi automaticamente non ho ancora assunto i farmaci meteoritici come consigliato da lei.. lunedì avrò appuntamento dal dottore,nel frattempo volevo dirle che da due giorni ho dolore (sempre solo al tatto) nella parte destra bassa dell'addome internamente,il fastidio penso sia localizzato,sotto la puntata dell ultima costola per intenderci. Palpando profondamente con le dita,sento un fastidio leggero,poco dopo aver toccato la zona sempre alla palpazione invece fa piu male ,per poi attenuarsi da solo dopo un po che non palpo.. non so se mi sono riuscita a spiegare bene ... è come se palpando do fastidio alla zona e quindi fa piu male subito dopo averla palpata..premetto che è un dolore sopportabile,e che non da fastidio durante il giorno/notte perché e solo al tatto per il momento,comunque tutto sempre alla palpazione e in profondità..le ricordo che io ho fatto eco addome completo neanche un mese fa dove non aveva evidenziato nulla di anomalo ..secondo lei cosa è? Sempre aria??? ( Sono anche in preciclo non so se questo centri qualcosa)
[#8]
dopo
Utente
Utente
Preciso che non so se sia addome basso,o alto con esattezza perche non sono un medico..comunque sotto l'ultima costola,in quella zona
[#9]
Dr. Ida Fumagalli Gastroenterologo, Allergologo, Diabetologo, Pneumologo, Medico internista 873 19
Se il fastidio è sotto l'ultima costa è addome alto o superiore
Può essere aria a livello del colon o anche fegato ingrossato o altro
Penso piuttosto a meteorismo
Comunque il medico curante con una visita completa di esame obiettivo dovrebbe poter porre sospetti.
Bisogna visitare anche il torace

Dr. Ida Fumagalli

[#10]
dopo
Utente
Utente
Il dolore alla palpazione è localizzato sotto l'ultima costola,a destra dell'ombelico..pella parte li,che al tatto appare indolenzita ..il fegato ingrossato con eco addome non si dovrebbe vedere? Le allego esito referto ecografia addominale
Fegato: l'eco tessitura è normlecogena.I margini sono regolari,Il lobo caudato non è ipertrofico.
Colecisti:Normalmente distesa,non si evidenziano calcoli,ne bile densa e le pareti sono regolari.
V.B.P non dilatata
V.B intraepatiche non dilatate
Vena porta: Il calibro è regolare, l'esame con color doppler documenta pervietà del tronco e dei rami di dx e sx con flusso normodoretto.Velocita media
V.S.E non dilatate
PANCREAS normoconformato
Wirsung non dilatato
Reni: in sede ,normali per dimensioni forma ed ecostruttira.Spessore parenchimale
Milza di normali dimensioni,il diametro bipolare e 11,4 e lecotessitura è omogenea
Aorta addominale assenza di aneurismi assenza di ascite
Vescica sufficiente distesa,le pareti sono regolari e non si evidenziano calcoli, fisiologico R.p.m
Questo è il referto dottoressa.
Che pensa? La cosa piu importante è sapere se devo preoccuparmi o meno per questo dolore alla palpazione .
Comunque a febbraio ho fatto raggi x torace,ce bisogno di rifarlo ? Grazie
[#11]
dopo
Utente
Utente
Comnque forse mi spiego male io,ma la zona dove sento il fastidio non è a livello del torace,ma e basso,a livello del ombelico,sulla destra ,4 dita ,dal ombelico alla zona del fastidio per farle capire piu dettagliatamente
[#12]
Dr. Ida Fumagalli Gastroenterologo, Allergologo, Diabetologo, Pneumologo, Medico internista 873 19
Ho inteso che è nella parte alta dell' addome a dx ma talvolta un problema alla base del torace può dare sintomi nella zona limitrofa
Comunque se ha già fatto rx torace si può tranquillizzare
Penso la cosa più probabile sia un problema di meteorismo con aria a livello flessura dx del colon
Si consulti con il medico curante

Dr. Ida Fumagalli

[#13]
dopo
Utente
Utente
Si,rx torace,piu visita controllo del cuore (holter,elettro,ecocardio) gli ho eseguiti tutti a febbraio,di quest'anno..
Comunque con raggi torace mi era stato riscontrato solo una leggera scoliosi,il resto tutto a posto.
Comunque ok la ringrazio,molto gentile
[#14]
dopo
Utente
Utente
P.s ovviamente però rx torace lho eseguito per altri motivi,non per lo stomaco ,non so se centri qualcosa o meno che siano passati dei mesi da febbraio a ora
[#15]
Dr. Ida Fumagalli Gastroenterologo, Allergologo, Diabetologo, Pneumologo, Medico internista 873 19
Di nulla!

Dr. Ida Fumagalli

[#16]
dopo
Utente
Utente
Salve,volevo aggiornarla..sono riuscita ad andare dal dottore,anche perche il " dolore" alla palpazione,che più che dolore, è una sensazione di indolenzimento della zona palpata,non è ancora passata... Aggiungo che questo fastidio alla palpazione,proprio come quello alla bocca dello stomaco,ce lho solo in posizione seduta,,,e non in altre posizioni..comunque il dottore mi ha detto che non le sembra che io abbia molta aria nella pancia, però mi ha prescritto delle pastiglie masticabili contro meteorismo/aereofogia da prendere per 3/4 giorni dopo i pasti principali,e per quando riguarda il fastidio addome..mi ha detto che secondo lui ho un po il colon irritato ..mi ha chiesto se ho il ciclo regolare (non so cosa c'entri). Io il ciclo ce l'ho a volte regolare a volte un po di meno ,magari mi arriva due/tre giorni prima o dopo,e altre volte rimane regolare per mesi in questo momento sono in ritardo di 3 giorni..volevo un suo parere sulla diagnosi detta dal mio dottore grazie
[#17]
dopo
Utente
Utente
Ah mi ha detto anche ,spero di aver capito bene,che sembra che ho zona appendice che si irrita facilmente ..ma tutto apposto ..niente appendicite o infiammazioni..mi ha detto di non mangiare molti legumi,frutta secca,fritti etc..pareri e consigli?
[#18]
Dr. Ida Fumagalli Gastroenterologo, Allergologo, Diabetologo, Pneumologo, Medico internista 873 19
Può essere che sia un problema legato al colon magari da eccesso di aria
Vediamo se con un un'antimeteorico starà meglio
Di notte riposa bene?
Quando mangia digerisce bene? O ha un senso di peso

Dr. Ida Fumagalli

[#19]
dopo
Utente
Utente
Dormo bene,e digerisco altrettando subito dopo ogni pasto..per quanto riguarda il senso di peso,mi capita spesso di aver la sensazione di gonfiore/pesantezza a livello della pancia dopo i pasti..ce però anche da dire,che io ho il brutto vizio di mangiare di fretta e (pur essendo molto magra) e di mangiare tanto forse troppo,nel senso che arrivo sempre a saziarmi..non so se c'entri questo oppure no...
[#20]
Dr. Ida Fumagalli Gastroenterologo, Allergologo, Diabetologo, Pneumologo, Medico internista 873 19
Meglio suddividere l'alimentazione in pasti piccoli e frequenti e mangiare masticando bene e lentamente
Dopo il pasto fare qualche passo se possibile
Comunque senta il suo medico

Dr. Ida Fumagalli

[#21]
dopo
Utente
Utente
Si ero oggi dal mio medico..le ho scritto infatti cio che mi ha detto e volevo anche un suo parere sulla diagnosi data dal mio dottore..tutto qui. Se fosse d'accordo con possibile colon irritato e tutto cio che mi ha detto e che le ho riferito prima
[#22]
Dr. Ida Fumagalli Gastroenterologo, Allergologo, Diabetologo, Pneumologo, Medico internista 873 19
La diagnosi di intestino irritabile è una diagnosi quando non si sono trovate altre patologie digestive tipo malattia celiaca o intolleranze alimentari o malattie infiammatorie croniche intestinali etc
Si possono provare delle diete di riduzione o esclusione di certe classi di alimenti tipo latte e derivati per valutare la possibile presenza di una intolleranza etc
Una visita comunque completa di un esame obiettivo generale è comunque indispensabile associata agli esami più utili ...da lontano non è possibile arrivare a conclusioni sicure
Ribadisco di affidarsi al medico curante e eventualmente a un gastroenterologo
L'ipotesi di un intestino irritabile può essere ragionevole

Dr. Ida Fumagalli

[#23]
dopo
Utente
Utente
Ok la ringrazio molto
[#24]
Dr. Ida Fumagalli Gastroenterologo, Allergologo, Diabetologo, Pneumologo, Medico internista 873 19
Di nulla

Dr. Ida Fumagalli

Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto