Utente
Buongiorno a tutti, ho 23 anni e da 2 settimane soffro di dolore all'altezza dello sterno con bruciore all'esofago mentre deglutisco la saliva e sensazione di un 'qualcosa' a livello della gola.

Inizialmente mi sono recato dal medico il quale mi ha 'ascoltato' i bronchi e mi ha detto che sono un po' chiusi, per questo mi ha prescritto Sobrepin + Rocefin per una settimana e Gaviscon per il bruciore (probabilmente dovuto ad un reflusso). Col Gaviscon il bruciore mentre deglutivo è scomparso mentre il dolore allo sterno tuttavia era intenso, quando inspiravo non riuscivo a completare il respiro a causa del dolore. Per questo motivo dopo pochi giorni mi sono recato dinuovo dal medico il quale mi ha aggiunto alla precedente cura il Bentelan (punture) e l'aerosol mattina e sera usando Fluibron, Prontinal e Breva (7 gocce).

Anche usando questa cura il dolore era sempre lo stesso, costante. Per cui ho chiesto di effettuare una radiografia al torace per vedere se effettivamente si trattasse di un problema ai bronchi. Dalla radiografia non si è evinto nulla:

- Non segni di lesioni pleuro-parenchimali a focolaio in atto;
- Non linfoadenomegalie ilo-mediastiniche;
- Profili pleurici regolari con normale dinamica diaframmatica;
- Cuore e grossi vasi nella norma;

dopo questo, il medico mi ha controllato appena sotto lo sterno, a livello dello stomaco, e spingendo mi ha provocato abbastanza dolore e mi ha prescritto Pantorc 40mg prima di colazione e cena e Gaviscon (un cucchiaio dopo ogni pasto). Quando mi ha premuto a livello della 'bocca dello stomaco' il dolore alLo sterno è aumentato successivamente tanto che alla sera sono andato dal pronto soccorso perchè mi sentivo una sorta di bolo in gola che non mi faceva respirare bene. Al pronto soccorso mi hanno controllato la pressione, il cuore con elettrocardiogramma e hanno fatto le analisi del sangue e mi hanno detto che il bolo in gola è dato solo dalla mia ansia in quel momento.

Nelle analisi del sangue (emocromo) è risultato:

WBC 12.17*
RBC 4.69
HGB 13.4*
HCT 40.2*
MCV 85.7
MCH 28.6
MCHC 33.3
PLT 241
RDW-SD 39.4
RDW-CV 13.0
PDW 12.8
MPV 10.5
P-LCR 29.0
NEUT% 65.8*
LYMPH% 22.7
MONO% 11.2
EO% 0.2*
BASO% 0.1*
NEUT# 8.02*
LYMPH# 2.76
MONO# 1.36*
EO# 0.02
BASO# 0.01

Mi hanno detto che ho i globuli binchi e i neutrofili alti. Il mio medico ha controllato queste analisi e ha detto che sono dovuti a quel discorso che avevo a livello bronchiale, curato in precedenza con Sobrepin + Rocefin.
Devo dire che col Pantorc i dolori allo sterno sono quasi del tutto scomparsi anche se a volte li ho ancora in forma lieve.

Tra 2 giorni devo effettuare una EGDS EV. BIOPSIA + Esame istologico per verificare cosa ho a livello gastrico.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Concordo con la strategia del suo medico ed attendiamo l'esito della gastroscopia.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Innanzitutto grazie per la Sua risposta.

Il problema è che da 2 giorni ho dolore sotto le ascelle, entrambe. Sono appena stato dal medico che mi ha controllato i linfonodi a livello ascellare ed al collo. Mi ha detto che al collo non ho linfonodi infiammati mentre quelli a livello ascellare lo sono, ma di non preoccuparmi perchè è riconducibile sempre al problema a livello bronchiale. Vi chiedo se questo è possibile o se ci sono altre analisi che posso effettuare nel caso in cui il dolore non passi.

Sono molto preoccupato riguardo questo problema dei linfonodi in concomitanza con l'esito dell'emocromo. Potreste gentilmente darmi un Vostro parere a riguardo? Potrebbero esserci delle correlazioni?

In attesa di una Vostra risposta, Vi ringrazio della disponibilità.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Mi dispiace , ma non è possibile formulare ipotesi. Si fidi del suo medico !
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Effettuare una ecografia alle ascelle potrebbe essere di aiuto nella diagnosi?

Grazie mille.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non porta notizie aggiuntive.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Egregio Dott. Cosentino, oggi ho effettuato l'EGDS col seguente referto:

- Esofago normale;
- Presenza di ernia iatale da scivolamento di piccola entità;
- Lo stomaco presenta pareti normodistendibili e contiene nel fondo lago mucoso di aspetto biliare;
- La mucosa è edematosa ed iperemica in tutti i suoi settori;
- Piloro pervio e simmetrico;
- Il bulbo duodenale è normoconformato e rivestito da mucosa normale;
- Secondo duodeno nella norma;

CONCLUSIONI:

- Piccola ernia iatale;
- Gastropatia infiammatoria da reflusso biliare;
- Test rapido all'ureasi per la ricerca dell'HP: Positivo.

Si consiglia Urea Breath test ai conviventi prima della terapia eradicante; Ecografia addominale.

I miei parenti si sono già mobilitati per effettuare il test per la ricerca dell'Helicobacter P.

Vorrei chiederLe:

1 - come mai devo effettuare anche l'ecografia addominale? Per controllare cosa?

2 - L'infiammazione dei linfonodi ascellari potrebbe essere correlata a queste problematiche riscontrate con la gastroscopia?

In attesa di una Sua risposta, la ringrazio della disponibilità.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Per il motivo dell'ecografia deve chiedere al suo medico.
Lo stomaco non ha niente a che fare con i linfonodi.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it