x

x

Morbo di crohn?

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Da una colonscopia fatta si legge iperemia del discendente , del ascendente e del retto , volevo sapere iperemia è per forza sinonimo di crohn o di rettocolite ulcerosa?
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
L'iperemia della mucosa non significa niente.

Un'iperemia della mucosa, se valutata in uscita con l'endoscopio, può essere dovuta al semplice traumatismo dello strumento (classico errore in endoscopia !). Questo per dire quanto l'iperemia della mucosa è un dato molto aspecifico.

La sola iperemia, inoltre, non è un segno tipico del Crohn o della rettocolite ulcerativa.

La diagnosi definitiva comunque può venire solo dall'istologia, anche se non sempre da questa abbiamo dati certi. Per cui la diagnosi di malattia infiammatoria cronica (Croh, e RCU), a volte, ci viene data dalla valutazione dei diversi elementi: clinica, quadro endoscopico, dato istologico.

Inoltre, lei ci da poche informazioni: quali sono i suoi sintomi ? Sono state eseguite delle biopsie ?


Cordiali saluti





Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dr. Cosentino la ringrazio per avermi risposto e le spiego la mia storia giusto un anno fa andando in bagno feci solamente sangue nel bagno , la stessa cosa mi successe 7 anni prima, feci una colonscopia sempre 7 anni fa dove non usci' nulla ma solo delle emorroidi interne,mentre un anno fà dopo il secondo episodio di rettoragia rifeci una colonscopia esattamente dopo 6 mesi dalla rettoragia dove uscirono emorroidi di secondo grado , un piccolo diverticolo e come cita il referto iperemia del retto del sigma e del discendente , intestino trasverso reperto normale e colon ascendente iperemico, il medico scrisse nel referto colonpatia segmentaria pluridistrettuale e non mi fece biopsie perche disse che non era il caso ,solo che dopo mi diede una cura di 3 asacol al giorno da 800mg per 6 mesi dicendo di farla altrimenti si poteva trasformare in crohn o retto colite e questo mi ha mandato in paranoia.Da allora ho fatto esami anca e asca NEGATIVI, test per la celiachia NEGATIVI, ogni mese VES, PCR e esami completi del sangue sempre nei limiti all infuori delle ggt e gpt che sono un po alte per un po di steatosi vista con ecografia e per ultimo anche un ecografia delle anse intestinali sempre NEGATIVA, poi sempre esame dele feci con sangue occulto sempre negativo solo con reazione ph acida e basta , adesso sono finiti i 6 mesi di cura e dovrei rifare una colonscopia per vedere la situazione premetto che sono in paranoia sapendo cos è il morbo di crohn quindi sono molo preoccupato, a volevo dirle che come sintomi ho solo un po di muco nelle feci (almeno a me sembra muco ) quasi tutte le mattine che vado in bagno anche se nell esame chimico fisico delle feci non esce , diarrea in un anno l ho fatta 4 o 5 volte niente di più ed ho borborigmi, cosa ne pensa dottore ?
[#3]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottor Cosentino aspetto con impazienza una sua risposta . Grazie
[#4]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Mi scuso, evidentemente fra i tanti consulti il suo mi era sfuggito.

Ho riletto la sua storia e mi sento di tranquillizzarla. L'iperemia segnalata alla cololnscopia non ha alcun significato se non supportata da un esame istologico. Lei, inoltre, non ha alcuna sintomatologia ne di Crohn nè di alcuna malattia infiammatoria intestinale e il sanguinamento pregresso può essere messo in relazione con le emorroidi.


A questo punto chiudere con la "strana" storia di "colite" e non ci penserei più.


Tranquillo e tanti Auguri.


[#5]
dopo
Utente
Utente
Dottore la ringrazio tantissimo per avermi risposto e per avermi notevolmente tranquillizzato, infatti il mio stare così teso da quando ho fatto quella colonscopia mi fa pensare ogni mattina sempre a questa cosa a questo punto mi domando cosa sia quel muco nelle feci tutti i i giorni e quei borborigmi e se devo rifare questa colon di controllo oppure no.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Dottore mi ero dimenticato di dire che nella colonscopia era uscita anche una piccola ragade anale cronica che tra parentesi a parte qualche lieve fastidio raramente non mi ha mai dato problemi.Quindi alla fine dottore come sintomi ho solo questo muco lieve tutti i giorni e feci formate ma mollicce,ma la mia paura e che non ho grossi sintomi ancora perchè la cura che sto facendo di asacol li stia bloccando al momento per poi uscire quando sospendo la cura, altrimenti non so spiegarmi il perchè di questo muco.Che ne dice dott.Grazie.
[#7]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Il muco è una normale secrezione del colon ed in alcuni casi (colon irritabile, ecc.) si può avere una maggiore quantità nelle feci. Non c'è niente di cui preoccuparsi.

[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie per le sue risposte dott., quindi anche se è segmentaria l'iperemia lei mi consiglia di non ripetere la colon?
[#9]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Non trovo indicazione. Tranquillo.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Dottore purtroppo mi sto preoccupando di più perchè da 10 giorni che ho smesso asacol dopo sei mesi che lo prendevo e sto notando sempre muco nelle feci anche se in quantità modiche e in più mi sono aumentati i gorgoglii nella pancia che si sono fatti rumorosissimi a qualsiasi ora con gonfiore che mi provoca come una strana sensazione all'addome, leggendo qua e là ho letto che possono essere sintomi di crohn, in più visto che ho le GGT a 144 ho letto che possono essere anche queste delle conseguenze di crohn, poi le feci sono sempre mollicce da mesi quindi sono quasi sicuro che sia crohn, lei che dice dottore?
[#11]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.5k 2.2k 88
Mi dispiace ma non so più come consigliarla e tranquillizzarla. Ripresenti il quesito così risponderà qualche altro professionista forse più convincente del sottoscritto.


Cordiali saluti

[#12]
dopo
Utente
Utente
Dottore la capisco purtroppo è più forte di me vedo che ho questi problemi e perciò le faccio queste domande ed è anche colpa del mio dottore che mi dice sempre che può essere crohn , perciò le domando queste cose per sapere da dove possono venire questi disturbi , mi scusi ancora.
[#13]
dopo
Utente
Utente
Dott, un ultimissima cosa, lei ad un altra persona che le ha chiesto un consulto ha detto che il muco nelle feci solitamente è transitorio nel colon irritabile ma se continua è necessario un controllo medico.Siccome io ce l ho da piu di un anno valgono le stesse indicazioni?
[#14]
dopo
Utente
Utente
Dott, un ultimissima cosa, lei ad un altra persona che le ha chiesto un consulto ha detto che il muco nelle feci solitamente è transitorio nel colon irritabile ma se continua è necessario un controllo medico.Siccome io ce l ho da piu di un anno valgono le stesse indicazioni?
[#15]
dopo
Utente
Utente
?
[#16]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore se una persona è affetta da morbo di crohn iniziale è possibile che causi anche steatosi o steatoepatite?