Utente
Buongiorno! sono una ragazza di 28 anni che da anni soffre saltuariamente di dolori allo stomaco principalmente al mattino ma mi hanno sempre detto che era una gastrite nervosa,soltanto lo scorso novembre 2011 a causa di dolori allo stomaco durati più gg ho effetuato una gastroscopia il cui referto è riportato di seguito:
A CIRCA 35 CM DALL'ARCATA DENTARIA PRESENZA DI UN POLIPO SESSILE (PAPILLOMA) CHE VIENE ASPORTATO CON PINZA (P1); A CIRCA 40 CM DALL'ARCATA DENTARIA PRESENZA DI AREA ROTONDA DA 5MM DI MUCOSA ECTOPICA SU CUI SI PRATICA PRELIEVO BIOPTICO (P2). CARDIAS IN SEDE, INCONTINENTE. STOMACO DI VOLUME NORMALE. PERISTALSI VALIDA. LAGO DI MUCO ABBONDANTE MISTO A BILE. LA MUCOSA GASTRICA è MODICAMENTE E DIFFUSAMENTE IPEREMICA.IN SEDE ANTRALE SI PRATICANO PRELIEVI BIOPTICI (P3). PILORO PERVIO.DUODENO ESPLORATO FINO ALLA SECONDA PORZIONE INDENNE.Hp negativo. La diagnosi è:POLIPO ESOFAGEO.REFLUSSO GASTRO-ESOFAGEO CON MUCOSA ECTOPICA DELL'ESOFAGO DISTALE.GASTRITE BILIARE.La terapia è DEURSIL 300 1 LA SERA PER 6 MESI E PERIDON 1 15 MIN PRIMA DEI PASTI PER 15 GG, GAVISCON 2 VOLTE AL Dì UN'ORA DOPO I PASTI, una correzione alimentare e bere 2-3 lt di acqua al dì. Dall'esame istologico è risultato (P1= papilloma; P2= minuto frammento costituito da epitelio pavimentoso esofageo sotteso da minima quaota di mucosa gastrica di tipo cardiale con note di infiammazione cronica. Si osserva un'unica ghiandola gastrica che ha evidenziato secrezione mucosa acida (positività ad Alcian blù pH 2.5), pur senza un' evidente morfologia riferibile a metaplasia intestinale; P3= frammenti di mucosa tipo antro e transizione corpo-antro con aspetti compatibili a gastrite reattiva).
Dopo 6 mesi al controllo avendo avuto miglioramenti (probabilmente legati ad una situazione di minore stress causato da attività lavorativa) mi viene confermata la terapia ed anticipata la EGDS per valutare la possibile presenza di esofago di barret che fortunatamente risulta negativo. Il referto è lo stesso della precedente,non è cambiato nulla la diagnosi è la stessa così come anche la conferma dell'istologico. La terapia è la stessa ma incrementata poichè il DEURSIL è DA 450 1 LA SERA PER UNA ANNO ED IL GAVISCON è 3 VOLTE AL DI UN'ORA DOPO I PASTI PER UNA ANNO CON L'AGGIUNTA DEL LEVOPRAID 25 1 15 MIN PRIMA DEI PASTI PER 2 MESI (CHE MI HA PORTATO PROBLEMI DI IRREGOLARITà DI CICLO MESTRUALE).Ho effettuato anche eco addome completo, analisi, urine, feci tutto ok. Faccio presente che presento qualche volta anche fastidio al colon poichè non sono proprio regolarissima di corpo anche se da quando assumo questa cura non so se è una coincidenza vado di corpo quotidianamente o quasi. Ho ascoltato altro parere dicendomi che probabilmente la causa è l'intestitno dato che non sono regolare; la terapia è RIOPAN 1 ORA DOPO PASTI, POLVERE DI FIBRE SCIOLTA IN UN BICCH DI ACQUA LE SERA E MOTILIUM 1 PRIMA DEI PASTI. Ho iniziato oggi ma non so cosa fare! Attendo un vs consiglio e parere! Grazie saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica


Ha provato a togliere tutti i farmaci e prendere un semplice antisecretivo (lansoprazolo, omeprazolo, ecc.) ?

A presto



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Salve Dottore!La ringrazio per la celere risposta! Sinceramente fino a qualche giorno fa stavo continuando la cura con deursil 450 e gaviscon dopo i pasti dato che ho avuto dei miglioramenti anche se non so se sono legati ad una situzione quotidiana più tranquilla o all'efficacia dei farmaci, soltanto che per avere un altro parere ho prenotato una visita dalla quale è uscito tutt'altra diagnosi con terapia fibre, motilium e riopan. Non ho eliminato niente perchè non so quale delle due strade seguire...non credo di essere all'altezza di decidere essendo due cure completamente diverse!
Lei mi consiglia di eliminare i farmaci e di utilizzare solo un antisecretivo tipo?
il mio dubbio è proprio questo...quale terapia è adatta al mio problema? il mio problema è lo stomaco o l'intestino?
saluti

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Credo sia utile una rivalutazione gastroenterologica ma potrebbe semplicemente provare a lasciare il procinetico (domperidone) ed assumere un antisecretivo. ma di questo deve parlarne con il suo medico o il gastroenterologo. Noi diamo dei suggerimenti che dovranno essere poi convalidati da chi può vederla e visitarla.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Quale sarebbe il procinetico? io finora ho assunto deursil e gaviscon ed oggi ho iniziato ripoan, polvere in fibre e motilium!
La ringrazio!

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Il procinetico è il domperidone.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore!Dovrei quindi eliminare il motilium e assumere cumunque riopan e la polvere di fibre o deursil e gaviscon aggiungendo un antisecretivo o assumere semplicemente l'antisecretivo soltanto?
Come Suo consiglio farò una rivalutazione gastroenterologica ma ciò che vorrei sapere è se in base al referto che ho scritto la diagnosi è quella indicata e se la terapia che stavo seguendo è corretta o meno nel senso che una terapia è prevalentemente per la bile l'altra è per l'irregolarità dell'intestino. Mi spiego meglio vorrei capire questa diagnosi REFLUSSO GASTRO-ESOFAGEO CON MUCOSA ECTOPICA DELL'ESOFAGO DISTALE.GASTRITE BILIARE va curata con l'una o con l'atra cura, quale possa essere la causa (intestino irregolare?) e se nel tempo possa creare problemi.
La ringrazio

Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008


Il quabdro endoscopico non è rilevante e non vedo motivi di allarmismo per il futuro. Deve solo seguire una terapia per il tratto digestivo superiore e vedrei come farmaci (fra quelli che sta prendendo o ha preso): antisecretivo, levosulpiride, magaldrato.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it