Disturbi allo stomaco

Buongiorno,
da diversi mesi ho problemi di gonfiore, dolore e bruciore allo stomaco, bocca amara e lingua giallastra.
Il mio medico di base mi ha prescritto un mese fa una compressa di esameprazolo 40mg per un mese, ho notato dei benefici soprattutto i dolori alla bocca dello stomaco ed il bruciore sottosternale sono scomparsi, ma gli altri sintomi sono rimasti.
Nel mese di gennaio mi è ricomparsa anche l'orticaria ed ho deciso di fare un controllo d'allergologo mi fatto effettuare di rast ad alimenti e anche l'esame delle feci per Helicobacter pylori. I test hanno dato esito positivo per alcuni alimenti kiwi, ciliegia, albicocca (ero già a conoscenza di queste allergie alimentari, per cui non gli mangio), media allergia al latte , ed è stato riscontrato anche il batterio nelle feci.
Nonostante abbia allontanato latte e derivati i miei disturbi sono ancora presenti maggiormente dopo i pasti (gonfiore) ma presenti lungo tutto l'arco della giornata (leggero dolore e fastidio).
Il mio medico mi ha fatto rifare gli esami delle feci su 3 campioni sono risultati 2 negativi ed uno positivo (i campioni sono stati presi mentre assumevo la compressa di esomeprazolo).
Mi chiedo se la causa dei miei problemi può essere il batterio o è megli indagare ulteriormente con qualche esame specifico.

Grazie per la vostra diagnosi.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,5k 2,1k 87
Gentilissimo,

da quanto riporta credo proprio che la casua dei suoi problemi sia il reflusso gastroesofageo ed una forma di dispepsia (cattiva digestione). La terapia antisecretiva ha avuto effetto per cui dovrebbe essere ripresa,. Il batterio non credo proprio che abbia alcuna influenza sui suoi sintomi. Riprenda la terapia e troverà benefici. Eventualmente aggiunga qualche procinetico per favorire lo svuotamento gastrico.



Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Gentile utente,
credo che parte dei suoi sintomi siano legati al reflusso, diagnosticabile con una EGDScopia.

Non ho compreso se l'esame delle feci riguarda la ricerca di sangue o altro.

Cordialità.

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#3]
dopo
Attivo dal 2011 al 2020
Ex utente
Buongiorno, intanto grazie per l'interessamento al mio caso, chiarisco che gli esami delle feci sono stati fatti solo ed esclusivamente per la ricerca del batterio H.P. che a parere dell'allergologo può giustificare sia i problemi allo stomaco che causare l'orticaria.
Da qualche giorno ho seguito le indicazioni del Dott. Cosentino prendendo una compressa di domperidone 10 mg con beneficio, i dolori sono diminuiti anche lontano dai pasti, peggiorano solo con l'aumento dell'appettito. Mi chiedo se esameprazolo 20 mg e una compressa di domperidone 10 mg sono sufficienti come dosaggio, quando e per quanto tempo prenderle.

Ringraziando ancora, cordiali saluti
[#4]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,5k 2,1k 87
Entrambi i farmaci possono essere aumentati come dose, in caso di non completa risoluzione dei sintomi, e la terapia può essere protratta per un periodo terapeutico di 4-6 settimane e poi ridurre la dose fino a sospendere il tutto. Poi si valuterà ....


Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio