x

x

Feci con palline verdi dopo gastro e colonscopia

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno, ragazzo 30 anni.
Stamattina ho fatto la gastroscopia e la colonscopia (senza sedazione, dei dolori atroci).
Ora sto andando in bagno a diarrea e ho notato che quando vado in bagno nelle feci ci sono dei pallini verdi duri, come se fossero un pezzettino di oliva intero non digerito, ovviamente non può essere oliva perchè ieri ho fatto la pulizia del colon.
E' normale? cosa sono queste palline verdi visto che io non ho mangiato niente?
Grazie
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,5k 633 347
Possono essere residui fecali , non si preoccupi.
La prossima volta, se mai ne avra' bisogno, le consiglio di rivolgersi ad un centro dove la colonscopia almeno viene eseguita con adeguata sedazione.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Dispiace anche a me sentire che ancora oggi la colonscopia venga eseguita senza sedazione !



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Spero di non averne bisogno ma se ne dovessi avere bisogno sicuramente mi informerò prima, io ero convinto che fosse con sedazione e infatti mi hanno fatto anche le solite domande di allergia a farmaci etc etc, poi mentre stava iniziando io ho chiesto come mai non facessero la sedazione e loro mi hanno detto che la facevano solo con l'anestesista dietro espicita richiesta perchè a loro avviso è più rischiosa la sedazione che l'esame stesso. Io ovviamente spero di non doverlo rifare, ma se la dovessi rifare voglio la sedazione.
L'unica cosa che non capisco è che io non ho mai mangiato niente di verde e ho fatto la pulizia per fare la colon, quindi mi risulta strano che siano residui fecali? ma potrebbe essere bile? però da quello che so io la bile è gialla.
[#4]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,5k 633 347
Si.
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
E normale il,colore delle feci. Per quanto concerne la sedazione in endoscopia l'utenza deve sapere che la colonscopia oggi viene e deve essere proposta con la sedazione e non è più concepibile diversamente. Quindi, stare ben lontani dai centri che trovano scuse per non farla.

Cordialmente

[#6]
dopo
Utente
Utente
Gentili dottori, grazie per le vostre risposte.
Volevo chiedervi un'altra cosa.
Dalla gastroscopia è uscito che ho una gastrite con mucosa atrofica, cardias beates con una piccola erosione della mucosa, e linea z interrotta. Alle precedenti gastroscopie (2005)= iperemia stomaco duodeno, cardias beante. 2010= gastrite cronica antrale, cardias beante.

Hanno fatto i prelievi per la biopsia e ora sono in attesa della biopsia.

Io ho fatto per 28 giorni il trattamento con pariet che è finito proprio il giorno precedente alla gastroscopia.
Il chirurgo che mi tiene in cura ha detto che non devo prendere più pariet e che la mucosa atrofica potrebbe averla causata proprio il pariet e di prendere all'occorrenza riopan e gaviscon a seconda se sento reflusso o se sento dolore dello stomaco.

Volevo sapere se è possibile che una cura per la gastrite faccia venire un'altra gastrite e in tutti i casi volevo sapere qual è la cura per la gastrite atrofica?
Non prendendo più il pariet scomparirà o resterà sempre così?
Grazie.

[#7]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Se i farmaci antisecretivi sono necessari devono essere presi ed è inverosimile che sono causa di gastrite atrofica. La gastrite atrofica è uno stato irreversibile della mucosa gastrica.

[#8]
dopo
Utente
Utente
Quindi se ho capito bene questa gastrite atrofica è l'evoluzione della gastrite cronica antrale che avevo nel 2010?
Ma ora che ho questa gastrite atrofica, qual è il trattamento? Esiste una cura per impedire almeno che possa evolvere ancora? Si deve fare un follow up per vedere che non evolva in altro?
[#9]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,1k 2,2k 88
Non c'è terapia per la gastrite atrofica come anche non sono indicati particolari controlli. Ad ogni modo un controllo a 5 anni può essere opportuno.

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio