Utente 132XXX
Caro Dottore

La ringrazio per essere entrato nel mio post

Sono un ragazzo di 29 anni, sono alto 1.80 e peso 71Kg, soffro da ernia Iatale con reflusso gastro esofageo da 9 anni
La mia ernia da scivolamento mi è stata diagnosticata con endoscopia fatta circa 3 anni fa ed è di circa 1,5cm di diametro

I miei sintomi sono:
bruciore esofago
forti dolori al petto soprattutto dopo aver mangiato
sensazione di corpo estraneo in gola con raucedine
raramente piccole fuoriuscite di materiale gastrico dalla bocca (regurgito)
dopo aver mangiato ho un'irritazione alla gola la quale si accentua sempre di più quando parlo e non mi permette di tenere una conversazione per più di 5 minuti

Da quando mi sono iniziati questi sintomi mi si è creata anche una specie di pallina sopra allo stomaco proprio all'altezza dello iato esofageo, la quale si vede anche a occhio nudo e, diventa più evidente e dura proprio quando ho i sintomi sopra elencati

Parlando con altri pazienti affetti da ernia iatale, mi si è stato detto che un'eria iatale non è visibile ad occhio nudo, e questa informazione mi ha veramnte colpito in quanto ho sempre creduto che quella pallina fosse la mia ernia iatale

Quest'ernia me la sono creata facendo esercizi di respirazione per potenziare la capacità del mio diafgramma quando studiavo canto lirico
Uno dei quali consisteva nell'immettere più aria possibile nello stomaco e di seguito tirandola fuori contanto (uno, due, tre … cento) fino all'ultima goccia di fiato e, quando si arriva a limite di fiato questo esercizio ti costringe anche ad abbassare la schiena e a fare pressione sullo stomaco, pertanto bisognava fare anche una sorta di lavoro addominale

Le mie domande sono:
E' vero che un'ernia iatale non può essere visibile ad occhio nudo sullo stomaco?
Io continuo ancora a pensare che quella pallina è la mia ernia iatale
Se mi confermate ciò, ho sentito parlare delle terapie che rimettono apposto l'ernia senza dover fare un intervento, ma non ricordo più il nome, mi sapete dare più iformazioni a riguardo?

Avere un'ernia iatale che fuoriesce sulla pelle, visibile ad occhio nudo, è un vantaggio o uno svantaggio?

Ho prenotato la mia nuova endoscopia il prossimo 29 maggio, quindi chiederò anche a loro a riguardo

Grazie mille in anticipo per il vostro aiuto

[#1] dopo  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
TORINO (TO)
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
L'ernia iatale è una risalita di parte dello stomaco attraverso il diaframma,nulla che possa essere visibile a occhio nudo . Si cura con farmaci ed in rari casi si opera. La tumefazione che avverte potrebbe essere una piccola ernia addominale.deve fare controllare la zona dal curante odal chirurgo.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente 132XXX

Gentilissimo Dottor Rossi

grazie mille per la sua risposta

avrei gentilemnte ulteriori chiarimenti per lei a rigiardo in seguito alla sua affermazione
“L'ernia iatale è una risalita di parte dello stomaco attraverso il diaframma, si cura con farmaci ed in rari casi si opera.”
Si, questo lo sapevo già, fin qui tutto bene

“nulla che possa essere visibile a occhio nudo, la tumefazione che avverte potrebbe essere una piccola ernia addominale”
allora mi spigherebbe gentilmete la differenza tra l'ernia iatale da scivolamnto da 1,5cm che mi hanno diagnosticato con endoscopia e questa pallina all'altezza dello iato esofageo, perchè quest'ultima diventa più visibile, dolorante e dura, subito dopo un pasto e comunque ogni volta che ho i sintomi da reflusso?
Ci sono delle analogie?
Cosa significa tutto ciò che ho due ernie?
Come mai questa pallina è venuta fuori nello stesso momento in cui inziai ad avvertire i primi sintomi da reflusso con irritazione alle corde vocali il quale mi fece abbandonare del tutto lo studio del canto?

“deve fare controllare la zona dal curante odal chirurgo”
questo lo farò senza dubbio appena possibile
riesce a darmi gentilmente dellle risposte a riguardo, sono totamente confuso e preoccupato adesso

grazie infinite in anticipo di nuovo per il suo aiuto