Utente
Buongiorno,

Sono un ragazzo solitamente non ansioso ma di recente alcuni pensieri mi hanno portato a diventarlo. Vi spiego la mia situazione:
Un mese e mezzo fa mi sono ammalato senza febbre ma non sono stato benissimo, la settimana successiva mi sono ripreso complice il caldo ma di colpo il caldo è andato via e ho cominciato a soffrire di tosse secca, questa tosse non compare di notte e mi colpisce con alcune crisi che durano un paio di ore ma non sono intense (un colpo ogni 10 minuti a volte di più a volte meno) e poi magari per un pò di ore non avverto alcun problema. Quello che la distingue è che inizia tutto con un prurito alla gola insistente che mi porta a tossire in modo secco (sento un pò di catarro ma veramente poco e non espello niente).

Inizialmente ho pensato fosse un pò di tosse di stagione (piove molto e ho notato che la tosse mi prende spesso al cambio di temperatura) ma ora dopo un mese e mezzo che non va via (magari un giorno sparisce quando fa caldo ma appena piove mi ritorna) ho pensato di andare dal medico che mi ha fatto fare una RX al torace con risultato negativo (tutto nella norma).

Nel frattempo però (prima dei RX) mi sono agitato e ho cominciato a pensare ad un tumore ai polmoni, questo mi ha fatto dormire poco la notte e nel frattempo mi è comparso anche del mal di stomaco che mi colpisce soprattutto nelle ore notturne (verso le 5 mi sveglio a volte con un dolore vicino all'ombelico ma leggero oppure con un pò di nausea).

Ci sono giorni che mi sento debole e ho molta aria nello stomaco durante pranzi e cene ( a volte non sempre) e sento spesso lo stomaco brontolare. Inoltre guardando le feci ho notato che sono marrone chiaro forse tendenti al giallo ma non sono sicuro di saperle identificare e in più alcune galleggiano e altre vanno giù (quando tiro lo sciacquone però vanno tutte via al primo colpo). La forma mi pare normale.

Sono andato dal dottore che mi ha detto che potrei avere un reflusso grastrico e mi ha dato lucen al mattino e poi graviscon advance tre volte al giorno.

Domani farò analisi del sangue (le ho fatte a maggio scorso ed erano tutte ok tranne strptozyme e aslo leggermente più alti della norma), delle feci e delle urine (che sono abbastanza chiare). Ho avuto l'altro anno anche l'helycobacter pilory che ho eliminato con la cura.

Adesso prenoterò anche una visita dal gastroenterologo, però non riesco a identificare se questi disturbi possano o no essere legati all'ansia di aver qualcosa perché in giornata a parte il pizzicore alla gola e la tosse secca (ogni tanto) non sto malissimo.

Altri sintomi sono che di notte quando mi sveglio e mi prende un pò di ansia sento anche più freddo e come se avessi dei brividi ma non ho ne febbre ne altro e i brividi non sono così forti da essere riconosciuti come tali (mi sembra ma non ne ho la certezza) e mani fredde.

Che esami mi consigliate di fare? dovrei andare anche da uno psicologo? Può capitare che la tosse dopo un mese e mezzo non passi?

Grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

i disturbi possono essere legati al reflusso, all'ansia o ad entrambi. Bene la visita del gastroenterologo. La terapia è corretta.

Cordialmente



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Talvolta le forme virali con tosse possono perdurare diverse settimane complice effettivamente le condizioni metereologiche instabili. È anche possibile pensare pero che i sintomi possano appartenere ad una manifestazione di reflusso esofageo. Se il mal di stomaco è fastidioso e continuo una visita specialistica gastroenterologica è corretta.
Dr. Roberto Rossi

[#3] dopo  
Utente
Grazie a entrambi.

Nel dubbio ho fatto anche un tampone faringeo per sicurezze e rifarò l'esame dell'helycobacter pylori.

è possibile che mi sia tornato? cioè una volta debellato può tornare?

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
L'Helicobacter non credo proprio che abbia una responsabilità. Attenda fiducioso la visita gastroenterologica.

Si tranquillizzi. Non ci sono problematiche di particolare gravità. Si tratta di una sintomatologia che può essere controllata.

Saluti





Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Grazie ancora per le rassicurazioni.

Purtroppo la mia mente a volte tende a "lasciarsi andare".

Appena farò la visita dal gastroenterologo comunicherò qui l'esito.

Grazie ancora per la tempestiva risposta.

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Molto bene mi aggiorni e non si lasci andare.

Saluti.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Salve,

Forse sono molto ansioso ma ho notato oggi e stamattina che nelle feci (forma normale e più o meno di dimensioni normali) c'erano (sia al mattino che alla sera) 2 piccole macchie rosse chiaro (piccole non superavano i 4 mm). Non erano striature rosse e comunque nel resto delle feci non comparivano altri segni rossi.

Devo dire che ieri a pranzo ho mangiato una pasta con verdure tra cui peperoni rossi. E' possibile che siano dei resti di quel pranzo? Oppure può essere sangue? se fosse sangue non dovrebbe essere presente su tutte le feci?

Questo sabato ho l'appuntamento con il gastroenterologo e volevo capire se questo sintomo lo potevo considerare come sangue nelle feci. Il colore delle feci rimane marroncino chiaro.

Sono molto ansioso in questi giorni e ora ho paura di un tumore allo stomaco o al colon. Mi chiedo come poter uscire da questo tunnel di paure, in 29 anni non mi era mai capitato di spaventarmi tanto..

scusate lo sfogo/ richiesta.

Ancora grazie per l'aiuto che ci date.

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si rende conto che dei residui di peperoni nelle feci la stanno distruggendo ?


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Buongiorno,

Ho eseguito la visita dal gastroenterologo e qui l'esito:

MRGE con sintomi tipici e atipici laringo faringei
Sindrome dell'intestino irritabile in stato tensivo emotivo
pregresso infezione da hp in gastropatia ipersecretiva

Terapia:

Lucen 20 mg 1 mattina e 1 sera

graviscon advance (o Riopan) 1 busta 3 volte al di lontano dai pasti

levopraid 15 gocce prima dei pasti principali

valpinax 15 gocce dopo colazione e dopo cena

per 2/3 mesi

Vi sembra una terapia adeguata?

Tra graviscon e Riopan quale preferire? (il graviscon ha un saporaccio...)


grazie ancora per l'aiuto.

[#10]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Il primo ha la tendenza a flottare per cui pare più efficace a proteggere le aeree superiori ( esofago,cardias) .
Dr. Roberto Rossi

[#11] dopo  
Utente
Grazie,

Ho ricevuto anche le analisi del sangue e gli unici valori leggermente sopra la media sono:

colesterolo: 209 (nella settimana precedente alle analisi ho mangiato un pò di grassi in eccesso non so se centra, peso 79kg e sono alto 180, sono abbastanza magro e pratico molto sport di solito ma è quasi un mese che facevo poco per via di queste preoccupazioni)
creatinina : 1.23 (c'è da dire che la sera prima di fare gli esami ho fatto una partita a tennis in cui ho sudato parecchio)


per quanto riguarda il colesterolo devo preoccuparmi?

[#12] dopo  
Utente
ho dimenticato di inserire il colesterelo HDL che è di 49 e i trigliceridi a 76


Dovrei preoccuparmi e fare altre analisi o basta che segua una dieta più leggera ?

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Deve attenersi ad una dieta più congrua e più ... Mediterranea.

Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente
Salve,

Vi scrivo dopo una settimana di cura proposta.

Attualmente il mal di stomaco è passato quasi completamente, ho piccoli disturbi ma di poco entità.

La tosse si è fatta via via meno persistente, tanto che oggi in tutto avrò fatto 4-5 colpi e ieri più o meno la stessa cifra.

Quello che però continua a infastidirmi è un leggero bruciore alla gola, volevo chiedere quindi se è normale e per quanto questo bruciore rimarrà, il bruciore non è proprio mal di gola, se deglutisco non mi da fastidio ma sento come qualcosa che pizzica in fondo alla gola.

E sento anche come un saporaccio in bocca. Potrebbe centrare il graviscon??

Grazie ancora per il vostro aiuto

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
E' sulla buona strada. Continui così.

Saluti

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#16] dopo  
Utente
Salve,

Vi aggiorno sulla mia situazione, fino a 4-5 giorni fa la tosse si era fatta davvero poco insistente ma in questi giorni in cui è tornata la pioggia ho ricominciato ad avere salutari colpi di tosse (uno ogni ora, non tanto) il problema però è che sento la gola bruciare un pò.

Il Mal di stomaco è passato e ora non so come procedere, voglio dire aspetto che venga un pò di caldo per vedere se sono solo problemi stagionali oppure vado a fare una visita Visita Otorinolaringoiatrica??

il concetto è che non ho mal di gola mentre deglutisco ma sento un bruciore alla gola che è sempre li presente. La tosse non aiuta e anche se non do tantissimi colpi mi irrita ogni volta.

Secondo voi cosa mi conviene fare? il reflusso anche se non ho più mal di stomaco può provocare questo disturbo?

grazie anticipatamente

[#17]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Anche il reflusso può provocare sintomi analoghi. Sta comntinuando con la terapia ?

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#18] dopo  
Utente
Salve,

SI la cura la sto portando avanti, ieri erano due settimane da quando l'ho iniziata.

Il problema è che con questo tempo è difficile anche capire se un mal di gola o un pò di tosse derivino dal questi sbalzi oppure dovuti al reflusso e per questo valutavo una visito otorinolaringoiatrica in modo da togliermi tutti i dubbi.

Non voglio neanche spendere un centinaio di euro per la mia ipocondria (che comunque piano piano sta andando via e ora in generale mi sento molto meglio, anche grazie al vostro supporto)

Per questo mi chiedevo il da farsi, se conviene aspettare il caldo per valutare meglio il da farsi o muovermi subito.


grazie ancora

[#19]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente. Continui con la terapia ed attenda un clima più idoneo per valutare.

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it