x

x

Tosse dovuta a gatrite...o potrebbe essere ansia?

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno Dottori,

come avevo scritto in altri consulti stò assumento Pantorc 40 (1 cp al giorno) e lo prendo da quasi 6 mesi; nei primi 4 mesi di terapia avevo anche assunto levopraid 25mg 3 al giorno, poi sospeso.

La situazione è di molto migliorata sopratutto nell'ultimo periodo, non ho piu bruciori di stomaco, non ho mai avuto rigurgiti acidi, dopo aver mangiato non ho pancia gonfia o eruttazioni come succedeva mesi fa, insomma penso di dire che la cura finalmente comincia a fare effetto; il gastroenterologo dopo esame endoscopico aveva diagnosticato una gastrite antrale non erosiva con esofago regolare e una piccola ernia jatale;

ora arrivo alla domanda è da qualche settimana che ho come una tossetta che mi compare quando respiro a fondo solo durante il giorno mai durante la notte vorrei sapere se secondo voi potrebbe essere la causa della gastrite o meno; penso che sia corretto sottolineare che in questi mesi non ho preso la patologia molto bene e questo comportamento mi ha portato a rivolgermi a un supporto psicologico perchè stavo molto male con me stesso; ora va molto meglio anche in questo aspetto tuttavia rimane ancora un pò di ansia che a volte si fa sentire (come la tosse sopratutto se focalizzo i miei pensieri su essa)

Quello che vorrei sapere è secondo voi se è il caso di fare uteriori approfondimenti lato stomaco oppure è il caso di approfondire meglio con la psicoterapeuta per capire se questa tosse deriva da un disagio piìù emotivo che funzionale.


Grazie molte
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,4k 632 347
No, direi che è improbabile a meno che non sia presente un reflusso acido che pero' in genere si associa ad altri sintomi. Escluderei al di fuori di questa circostanza la causa gastroenterica.Prego

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore,


grazie per la risposta;

si come dice lei non ho alcun sintomo di reflusso acido (sapore amaro in bocca, rigurgiti acidi, eruttazione, ne tosse di notte..);

provo pertanto ad approfondire la questione con la terapeuta per capire che ruolo può giocare l'ansia in questo tipo di disturbo

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio