Utente 188XXX
Buonasera.

Prendo la cardioaspirina per "fluidificare" il sangue e probabilmente la prenderò a vita.
Comunque questa sera, probabilmente per breve amnesia da caldo eccessivo, ho il serio dubbio di averne ingerite due (ero convinto di non averla presa e credo di averne assunta un'altra ).
Volevo chiederLe se la cosa comporterebbe qualche rischio e , per il futuro, qualora non fossi certo di averla presa, sarebbe preferibile assumerla con il rischio di raddoppiare la dose o semplicemente rimandare al giorno dopo? Nell'ultimo caso, quali rischi correrei?

Ringrazio anticipatamente per l'attenzione

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Stia tranquillo che con due compresse di cardioaspirina non correrà rischi. In pratica ha assunto 200 mg di acido acetil salicilico considerando che la normale aspirina ne contiene 500 mg. Nella cardioaspinina inoltre il farmaco è in associazione con un rivestimento gastro protettivo per limitare eventuali danni gastrici.
Il farmaco va comunque preso a stomaco pieno. Ovviamente cerchi di ricordarsi di non raddoppiare la dose anche nei prossimi giorni.

Cordialmente

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it