x

x

Il medico di base quindi mii ha prescritto una ecografia dalla quale è risultato un ispessimento

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Gentili dottori richiedo questo consulto perchè è circa 1 anno che ho problemi diversi di stomaco.
Un anno fa a seguito di forti bruciori di stomaco e sapore cattivo in gola ho seguito una cura con Gastroloc e Riopan consigliatomi dalla mia dottoressa di base.
In inverno tuttavia,anche se il bruciore/dolore non era pià presenta come l'estate appena trascorsa,continuavo ad accusare piccoli fastidi a cui non ho dato piu peso.
Con il ritorno dell'estate tuttavia ho cominciato prima ad accusare strani dolori nella zona alta del fianco sinistro(che si estendeva anche lateralmente al seno) poi la successiva settimana alla scomparsa di questo fastidio si è associato la comparsa di un forte bruciore di stomaco che risaliva lungo l'esofago e un dolore al lato destro dell'addome alla fine dello sterno piu o meno.
Avvertivo come la presenza di qualcosa,come se qualcosa dentro si era gonfiato e mi dava fastidio... In effetti con il passare dei giorni tutta l'addome si è gonfiato in maniera spropositata tanto da non permettermi nemmeno di indossare il reggiseno che premeva lungo l'addome.
Mi sono recata di corsa alla guardia medica che tastando l'addome ha ipotizzato una infiammazione della cistifellea dovuta probabilmente a calcoli.Il medico di base quindi mii ha prescritto una ecografia dalla quale è risultato un ispessimento della coleciste che risulta senza calcolo e un piccolo adenomioma di 7mm adeso alla parete e forte meotorismo addominale.
La mia dottoressa ha quindi ipotizzato che i miei problemi non fossero dovuti alla coleciste e visti i fastidi dell'anno precedente ha deciso di farmi fare il breath test per ricercare l'helicobacter.
Il risultato è positivo.
Trovandosi la mia dottoressa in vacanza sono stata dal suo sostituto che mi ha prescritto una cura da lui chiamata triplice terapia con un inibitore della pompa protonica da assumere di mattino a digiuno e 2 antibiotici:klacid 500 e veclam 500 da assumere entrambi dopo colazione e cena.
Entrambi questi antibiotici hanno come principio attivo la claritromicina.
Consultando un medico amico di famiglia tuttavia mi è stato fatto presente che ad un unico antibiotico contenente claritromicina bisogna associare un altro antibiotico diverso e da lui mi è stato consigliato l'amoxcillina.oltre all'inibitore
Ho cominciato questa ultima cura da ieri...non potendo comunicare con la mia dottoressa sono molto ansiosa e preoccupata...
vorrei chiedere se questa terapia è giusta o era corretto seguire la prima terapia assegnatami?
inoltre da stamattina ho gola molto secca e sapore di sangue in bocca è normale?
ultima domanda non ho mai avuto allergie ai farmaci prescritti ma in questo stato d'ansia o anche paura che mi si possa presentare qualche allergia inaspettata,entro quanto tempo dalla prima assunzione dovrebbe manifestarsi un eventuale allergia???
Grazie tante
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Gentile utente,
circa la terapia eradicante ha ragione il
<<medico amico di famiglia>>,
credo però che i suoi problemi si chiamino: colon irritabile e reflusso gastroesofageo

Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille Dr.Quatraro per la risposta
Quindi lei crede che oltre all'helicobacter dovrò poi curare reflusso e prestare particolari attenzioni per il colon?
E il sapore di sangue in bocca è legato ad una di qst patologie?
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Difficile dire del sapore,
per il resto penso proprio di sì.

Cordiali saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio ancora ora sono molto piu tranquilla.
Il fastidio al addome superiore destro ( cm sentissi un po' gonfio ) lei crede sia da imputare alla presenza dell'helicobacter o all'adenomiama alla coliciste?
Per l'antibiotico ormai è già un giorno che lo assumo è possibile che mi provochi allergia dopo qst tempo dalla prima assunzione?
[#5]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio ancora ora sono molto piu tranquilla.
Il fastidio al addome superiore destro ( cm sentissi un po' gonfio ) lei crede sia da imputare alla presenza dell'helicobacter o all'adenomiama alla coliciste?
Per l'antibiotico ormai è già un giorno che lo assumo è possibile che mi provochi allergia dopo qst tempo dalla prima assunzione?
[#6]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Nè all'uno nè all'altra.
Per l'antibiotico sicuramente le conviene far presente il dato al suo prescittore.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Ma in realtà a me per adesso nn ha dato nessuna reazione l'antibiotico...chiedevo solo se è ancora possibile nonostante già sn al 2 giorno di cura che una eventuale allergia possa sorgere in questi giorni...o se la reazione doveva esserci già alle prime assunzioni di ieri...scusatemi ma tutti questi dolori mi hanno resa ansiosa verso tutto...
[#8]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
In genere si, ma a volte vi sono comparse più tardive (anche dopo una settimana dalla prima assunzione).
[#9]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo le scrivo perchè ancora sotto cura antibiotica ieri sera ho avuto dolori al fianco destro cn rumori proveniente da quella sede e dopo qualche ora una scarica di diarrea cn feci di colore marrone ma tendenti al giallo... Queste scariche non del tutto liquide mi hanno afflitto anche stamattina...inoltre sempre da ieri sera un gusto a tratti amaro a tratti salato in bocca..sono molto preoccupata che possa trattarsi di qualcosa di grave alla cistifellea che già risultava cn pareti ispessite....Lei cosa ne pensa?
[#10]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
Per valutare il dolore colecistico è importante la visita diretta.

Una visita del suo curante potrebbe essere utile.
[#11]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore avendo terminato gli antibiotici In mio possesso ma non avendo terminato la cura mi sono recata dalla mia dottoressa dove ho trovato un altro sostituto ke mi ha detto di usare per questi ultimi due giorni di cura al posto del Veclam il klacid e al posto di un antibiotico con un grammo di amoxicillina uno ke ne contiene 850...secondo Lei posso a meno di un giorno dalla fine della cura cambiare medicinali???
Inoltre avverto dei dolori all'addome alto destro(sotto il seno)trasversalmente all'ombellico.....tale dolore è riconducibile al colon o alla cistifellea? Tastando in quell'aria oltre ad essere diurno sento sopratutto andando vs il centro una superficiale un po' granulosa....inoltre quando Piego il busto in avanti sento qualcosa che si contrae e che poi fastidiosamente si distinte qnd mi rialzo....cosa potrebbe essere?
[#12]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
I due prodotti commerciali che cita contengono l'identica formulazione di antibiotico.
Confermo che la sintomatologia addominale da lei descritta
<<tastando in quell'aria oltre ad essere diurno sento sopratutto andando vs il centro una superficiale un po' granulosa>>,
nonostante i suoi sforzi di renderla comprensibile "a distanza",
purtroppo, almeno per me, comprensibile non è,
pertanto avrei apprezzato che mi descrivesse il risultato della visita del medico che ha incontrato e che, ritengo, l'abbia visitata.

Cordiali saluti