Utente
Salve,questo parere che chiedo è da parte di mia madre eta 53 anni.Mia madre è stata operata di coliciste il mese di febbraio ma non ha risolto i suoi problemi poichè ha gli stessi sintomi per la quale è stata operata (mal di testa,ma l di pancia,non digerisce anche se beve un semplice succo o mangia un po di frutta,bocca amara,stomaco sempre pieno,perdita di peso)ma dopo tante ecografie tac e rettoscopia alla quale non c è stato nessuno esito negativo,ha fatto la gastroescopia il quale esito è stao incontinenza del cardia con reflusso gastroesofago.Gastropatia conegstizia da REFLUSSO BILIARE.Duodenite.Dandoci come terapia Peridon20 e Gastrogel bustine,manon c è stato nessun miglioramento anzi sempre peggio.Quindi si è recata da un Gastroenterologo il quale le ha diagnosticato sindrome del reflusso GE e biliare in colecistectomizzato.Colon irritabile. Come terapia deve prendere Debrum,Peridon,Peptazol,Deursil.Ma non c è nessun cambiamento positivo solo con Peridon ha qualche miglioramento ma purtroppo non pou prenderlo sempre dato che il medico le ha detto che fa male.Io chiedonon una soluzione ma un parere per avere un miglioramento per andare avanti,dato che così è difficile,dato che le manca appettito perde peso a vista d occhio.Attendo un vostro parere,grazie per l attenzione,Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
La terapia antireflusso è data da PPI, antisecretori ed antiacidi.

Inoltre vi sono delle norme antireflusso da seguire, fra cui norme alimentari:
riduzione/eliminazione di alcuni cibi che aumentano l’acidità gastrica o che rilassano le muscolatura liscia ( cioccolato, agrumi, pomodoro, latte, caffè [la caffeina (trimetilxantina) è un irritante gastrico ed un potente stimolante della secrezione gastrica],
ed altri: menta, prezzemolo, basilico, origano, cipolla, aglio e in generale i cibi grassi, alcune bevande (alcool, caffè, tè, bibite gasate).

Non meno importanti anche norme di comportamento come l'abolizione del fumo ( attivo o passivo) ed il rialzo della testiera del letto ( di circa 10 cm.) ed infine il controllo del peso.


Il dimagrimento forse meriterebbe approfondimento diagnostico.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La terapia per il sembra appropriata. Ha mai eseguito una colonscopia ? Considerando il dimagramento che lei riferisce (>> manca appettito perde peso a vista d occhi << ) mi concentrerei sul colon.

Quanto peso ha perso ?


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3] dopo  
Utente
Salve,vi ringranzio per l attenzione espressa e per il tempo che mi avete dedicato.

Dr. Francesco Quatraro: Mia mamma in parte già ha eliminato alcuni alimenti tra quelli che lei ha menzionato,tranne il caffè,ma un osservazione volevo chiederle,lei ha eliminato il pomodoro dato che contiene acidità ma intende il pomodoro all insalata ovvero crudo,oppure il semplice sugo ovvero il pomodoro per preparare il sugo per condire la pasta,oppure intende entrambi?Anche menta, prezzemolo, basilico, origano, cipolla, aglio,lei intende crudo ovvero per fare dell insalate,oppure anche cotto è vietato in questo caso?
Grazie

Dr Felice Cosentino:Mia madre ha effetuato anche la colonscopia ma l esito è stato assenza di lesioni,per quanto riguarda il peso ,pesava 60 e ora pesa 53 nel giro di pocgi mesi è alta 1,65.

Inoltre si chiede è probabile che ci sono altri calcoli nelle vie biliari?Dato che lei è stata operata di coliciste poichè c erano dei calcoli,quindi è stata totalmente rimossa la coliciste.Un altro problema che ho dimenticato di menzionare è la stetichezza,inoltre ha dolori quando va in bagno sia prima che dopo.Inoltre le terapie sono appropiate ma lei non ha nessun tipo di miglioramentoanzi c è peggioramento,dato che lei non digerisce neppur un bicchiere d acquaAttendo un vostro parere,grazie per la disponibilità.Cordiali saluti

[#4]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Sia il pomodoro che i sughi di omodoro possono creare problemi per il reflusso.

Se invece il problema è la stitichezza siamo su un altro fronte: il colon;

ed è chiaro che la terapia antireflusso non può darle giovamento per la stitichezza.

Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
Sua madre ha fatto tanti accertamenti che sono risultati negativi. Escluderei ad ogni modo la possibilità di calcoli nella via biliare perché avrebbe avuto tutt'altra sintomatologia. Credo ci sia invece necessità di rivolgersi ad un gastroenterologo che valuti appieno la situazione clinica e che indirizzi verso eventuali ulteriori accertamenti o verso un differente iter terapeutico. Per noi, on line, non ci è possibile andare oltre.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it