Utente
salve ho 23 anni,
ho partorito circa da due mesi, dopo tre giorni di puerperio ho iniziato ad avvertire di notte forti dolori addominali con fitte sotto la costola destra e dietro la schiena.
Recandomi al pronto soccorso, mi ricoverano con la presenza di sabbia biliare a livello infundibolare, tenendomi sotto osservazione una notte con fleboclisi.
La mattina effettuo eco addome superiore con risultati:
condizionatamente alla presenza di un diffuso meteorismo intestinale si rileva lieve epatomegalia con ecostruttura accentuata omogeneamente. Regolare pervietà dei rami venosi portali e delle vene sovraepatiche. Le vie biliari intra ed extraepatiche hanno calibro regolare. La colecisti, normodistesa, presenta parete lievemente ispessita e contiene alcuni piccoli calcoli declivi. In prossimità dell'ilo epatico è presente qualche piccolo linfonodo ovalare con diametro compreso entro cm 1,3. il pancreas non presenta aspetti ecografici patologici nelle porzioni esplorate
la milza presenta dimensioni nella norma ed ecostruttura omogenea. i due reni sono in sede regolare, con spessore ed ecostruttura del parenchima nella norma, senza evidente dilatazione delle vie esercenti superiori. L aorta addominale nei tratti visualizzati presenta parete e calibro regolari. Non evidenza di raccolte fluide ne di versamento libero nella cavità addominale.
Con le seguenti analisi:
globuli bianchi 7.82 4-10
globuli rossi 6.01 4-5.20
emoglobina 11.5 12-15.5
ematocrito 35.5 37-47
MCV 59.1 80-95
MCH 19.1 27-32
MCHC 32.4 32-36
RDW CV 14.9 11.5-14.5
RDW SD 31.7 39-48
piastrine 350 100-400
Formula leucocitaria tutto nella norma
reticolociti: frazione immature 1.9% 6-22
creatinina 0.47 0.50-1.00

gamma GT 475 5-36
fosfatasi alcalina 186 5-104
AST 124 <32

sto facendo cura di duersil 300mg in attesa dell 'intervento
Premetto che le analisi della sera del ricovero erano peggio.
volevo chiedere se questi linfonodi sono pericolosi.


[#1]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Pericolosi? Che intende?
I linfonodi, aumentai di volume, sono spesso la conseguenza di processi infiammatori avvenuti nelle zone circostanti.
Nel suo caso episodi infiammatori a carico della colecisti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#2]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Cara signorina,
oltre a quanto scrittole dal Dott. D'Oriano,
vorrei dirle che riscontrare linfonodi aumentati di volume all'ilo epatico non è infrequente,
e spesso la causa risiede in processi infiammatori che potrebbero essere non solo legati a precedenti processi infiammatori (direi lievi) della colecisti (<<parete lievemente ispessita>>),

ma anche ad epatopatie (<<lieve epatomegalia con ecostruttura accentuata>>), come nelle epatiti virali (Virus A, B, C, EBV, CMV), ad esempio.

Pertanto approfitterei di questi riscontri legati alla sua colica biliare,
per perfezionare le indagini,
oltre che per verificare le cause della sua anemia (<<ematocrito 35.5 37-47>>) microcitemica (<<MCV 59.1 80-95>>).

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#3] dopo  
Utente
Grazie mille per le vostre risposte.
Dott. Giuseppe D'Oriano le ho chiesto questo perchè purtroppo ho perso mio padre a settembre con un Linfoma non hodking e gli si erano gonfiati tutti i linfonodi.
Avendo paura che sia una cosa ereditaria.


Dott. Francesco Quartaro
Sì, sono affetta da microcitemia da tempo.
Volevo chiederle inoltre con duersil i calcoli sono fermi?
Perchè mi sento ancora lievemente qualche colichetta e sono tutta indolensita.
Sono una ragazza troppo apprensiva, poi dopo questa gravidanza e la disgrazia che ho avuto, ho una paura tremenda!

Cordiali Saluti a voi.

[#4]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Gli acidi biliari hanno azione fluidificante sulla bile ma non "fermano" i calcoli al suo interno.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#5]  
Dr. Giuseppe D'Oriano

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
20% socialità
POZZUOLI (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Nulla di ereditario.
Probabilmente, come le ho scritto, l'aumento delle dimensioni dei linfonodi è la conseguenza del processo infiammatorio a carico della colecisti.
Dr.Giuseppe D'Oriano Docente Scuola Speciale A.C.O.I. di Coloproctologia. Chirurgo Colonproctologo.
www.drgiuseppedoriano.blogspot.com

[#6] dopo  
Utente
Grazie mille Dottori,
adesso sono più tranquilla.
Non farò altro che aspettare l interveneto.
L'ultimo disturbo che vi do vi chiedo quali alimenti posso mangiare e come?
Grazie ancora
Distinti Saluti

[#7] dopo  
Utente
Dottori dimenticavo, la microcitemia l ho ereditata da mio padre, così mi disse il mio medico di famiglia 2 anni fa!
Gli analisi della sera del ricovero erano più alterati!!!
E restando a digiuno tutta la notte sono migliorate!!

Dott. Quartaro
Ma il fegato può essere lievemente ingrossato può essere dovuto anche alla gravidanza e all infiammazione della coleicisti?



grazie

[#8]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Direi di no,
penso piuttosto alla steatosi o ad esiti post-epatitici.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#9] dopo  
Utente
Scusi dottore cosa sarebbero esiti post epatici? Nulla di grave vero?
Grazie tanto

[#10]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Se non esegue test di verifica (veda replica #2) è difficile parlare per sole ipotesi.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#11] dopo  
Utente
Salve dott. QUARATRO ho rifatto gli analisi per il fegato dopo due settimane
Globuli bianchi 8.76 4-10
Globuli rossi 6.55 4- 5.25
Emoglobina 13.1 12-15.5
Ematocrito 39.7 37.47
MCV 60.5 80-95
MCH 20.2 27-32
MCHC 33.2 32-36
Rdw precedenti uguali
Piastrine 355 100 400
Formula leucocitaria niente segnalazioni
Alt 13 <33
Fosfatasi alcalina 101 35-104
Ggt 139 5-36

Migliori di quelle precedenti?? Ho iniZiato a mangiare correttamente, premetto che ero una mangiona! !! Grazieeeee

[#12]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Meglio così.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#13] dopo  
Utente
Grazie tante dottore la terrò informata grazie ancora!

[#14] dopo  
Utente
Salve Dottore, sono andata dal medico e mi ha chiesto il vaccino per l'epatiti io ho tre richiami per l epatiti B, si possono riscontrare lo stesso?

Dottore ma qualora ci fossero patologie gravi al fegato i valori sono sempre nella norma o sarebbero tutti sballati?
Grazieeeee Dottore scusi ancora sono troppo ipocondriaca. .

[#15] dopo  
Utente
Salve Dottore, sono andata dal medico e mi ha chiesto il vaccino per l'epatiti io ho tre richiami per l epatiti B, si possono riscontrare lo stesso?

Dottore ma qualora ci fossero patologie gravi al fegato i valori sono sempre nella norma o sarebbero tutti sballati?
Grazieeeee Dottore scusi ancora sono troppo ipocondriaca. .

[#16] dopo  
Utente
Salve Dottore, sono andata dal medico e mi ha chiesto il vaccino per l'epatiti io ho tre richiami per l epatiti B, si possono riscontrare lo stesso?

Dottore ma qualora ci fossero patologie gravi al fegato i valori sono sempre nella norma o sarebbero tutti sballati?
Grazieeeee Dottore scusi ancora sono troppo ipocondriaca. .

[#17]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Sarebbero sballati.

Stia tranquilla.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#18] dopo  
Utente
Grazieeeee tante dottore! !

[#19] dopo  
Utente
Salve Dottore in attesa dell' intervento sempre, spero al più presto, si può aggravare la situazione?
Perchè ogni tanto sento fastidio!
scusi ancora!!
Grazie

[#20]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non direi.

Non si faccia prendere dall'ansia però.

Cordiali Saluti
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#21] dopo  
Utente
Si ha proprio ragione!! Non riesco più a stare serena! Perché ho un brutto vizio di andare in internet e cercare e leggo cose stravolgenti e ho paura!!
Non riesco neanche a dedicarmi tutta a mia figlia!
Scusi DOTTORE

Distinti Saluti

[#22]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Si figuri.

Auguroni
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it