x

x

Ernia iatale e cardias beante

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Salve da premettere che da almeno 3 anni ho problemi di reflusso e prendo regolarmente un omeprazeda 20 mg tutti i giorni. Domenica sono finito al pronto soccorso per bruciore forte di stomaco, nausea e senso di pienezza. Ieri ho rifatto la gastroscopia, con refereto: ESAMECONDOTTO FINO AL DUODENO INFERIORE. AL CONTROLLO ATTUALE SPASMI CONCENTRICI DELL'ESOFAGO CON LINEA Z RISALITA DI OLTRE 2 CM E CON ASPETTO FIAMMATO.BIOPSIE. CARDIAS BEANTE. STOMACO CON DISEGNO PLICALE ACCENTUATO E PICCOLO RILIEVO POLIPOIDE IN REGIONE PREPILORICA CHE VIENE ASPORTATO CON PINZA. PILORO E DUODENO NELLA NORMA. HP TEST NEGATIVO IN SEDE ANTRALE. Vorrei sapere se sia l'ernia che il cardias beante è molto grave. e poi cos'è questo polipoche hanno asportato? da premettere che come già detto da anni soffro di reflusso e sintomi vari, ma ultimatimamente ho molta nausea e senso di pienezza oltre al fatto fastidiosissimo che ho difficoltà di digestione. La ringrazio anticipatamente.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,6k 2,1k 88
Si tratta di un'ernia di media entità ma quello che conta è il reflusso associato e non le dimensioni dell'ernia. Il piccolo polipo non ha alcuna valenza clinica essendo, sicuramente, un polipo iperplastico e quindi non evolutivo.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio di cuore gentilissimo Dottore. Ma perché il medico che mi ha fatto la gastroscopia mi ha detto che forse si deve operare l'ernia? E poi un'altra cosa, perché in questa ultima settimana oltre agli episodi di reflusso più accentuati rispetto al solito, ho anche sempre senso di pienezza nonostante non mangi quasi nulla, nausea, difficoltà a digerire e anche movimento di stomaco con a volte diarrea?
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,6k 2,1k 88
Sono sintomi assolutamente non legati all'ernia e non si faccia convincere per l'intervento che non ha alcun razionale. Si affidi ad un gastroenterologo.


Cordialmente

[#4]
dopo
Utente
Utente
Per l'intervento penso proprio di non farmi convincere. So che posso curarla con una dieta e stili di vita.. Ma quindi gli altri sintomi a cosa possono essere legati? Ora mi preoccupo ancora di più.
Grazie mille
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,6k 2,1k 88
Nulla di preoccupante. Potrebbe trattarsi di un semplice "intestino irritabile". Ecco per cui è necessaria la consulenza del gastroenterologo.

Saluti

[#6]
dopo
Utente
Utente
Ok dottore, speriamo bene, io ho letto che sono sintomi che possono essere provocati anche da tumori allo stomaco. Ma forse tutto è dettato anche dal mio essere un pò ansioso. In ogni caso la ringrazio di cuore x la Sua disponibilità.
Le farò sapere.
Buon lavoro.
[#7]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,6k 2,1k 88
>> Ma forse tutto è dettato anche dal mio essere un pò ansioso<<

Ê proprio così.

Auguroni.


[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille x tutto. Peccato che siamo lontani, mi sarei fatto seguire volentieri da lei,
Ancora Grazie
[#9]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,6k 2,1k 88
Mi ritenga comunque a sua disposizione.

PS. In futuro se dovesse fare un controllo endoscopico dia la preferenza alla GASTROSCOPIA TRANSNASALE con cui è possibile studiare in modo più "fisiologico" il tratto digestivo superiore e, quindi, l'ernia iatale:

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1675-la-gastroscopia-transnasale-sempre-piu-gradita-da-pazienti-e-medici.html

Cordialmente

[#10]
dopo
Utente
Utente
Ne terrò conto.
Grazie di tutto. Le farò sapere.
[#11]
dopo
Utente
Utente
Buonasera gentilissimo Dottore. Finalmente ho ritirato l'esame istologico:
A. Frustolo di mucosa gastrica e frustoli ( 2 ) di mucosa esofagea con moderata infiltrazione flogistica linfoplasmacellulare della lamina propria e con acantosi dell'epitelio pavimentoso pluristratificato non cheratinizzato.
B. Frustolo bottoniforme di mucosa gastrica antrale con moderata flogosi cronica aspecifica della lamina propria e con fedele metaplasia intestinale completa dell'epitelio ghiandolare.
Ricerca dell'Helicobacter pylori con metodo Giemsa: negatico.

Cos'è di preciso dottore? Devo preoccuparmi?

La ringrazio anticipatamente...
[#12]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,6k 2,1k 88
Termini "tecnici" ma nulla di rilevante.


Cordialmemte

[#13]
dopo
Utente
Utente
Dottore, chiedo scusa se la disturbo ancora. Ma c'è il barret oppure no?
In ospedale dove ho fatto la gastroscopia, un medico mi ha detto di si e l'altro mi dice di no...

Attendo Sue.

Grazie mille

Francesco
[#14]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,6k 2,1k 88
Nelle biopsie esofage non c'è presenza di epetelio intestinale (metaplasia) per cui il Barrett non c'è.

Auguroni


[#15]
dopo
Utente
Utente
Ah capisco.. Quindi nella biopsia del polipo si parla di ...metaplasia intestinale completa dell'epitelio ghiandolare... Che significa?

La ringrazio di cuore per le Sue risposte che mi rendono più sereno...
Spero di venire un giorno a milano per una visita completa da Lei.

[#16]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,6k 2,1k 88

Una "focale metaplasia completa" in antro è un reperto del tutto frequente e non deve destare alcuna preoccupazione. La metaplasia, invece, deve essere considerata quanto è presente in esofago (che non &#279; il suo caso).

Cordialitã

[#17]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio veramente di tutto.

Cordiali Saluti

Francesco
[#18]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,6k 2,1k 88
Di nulla e auguroni.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio