Senso di stanchezza dopo mangiato- vampate di calore diffuso e tremore

Salve a tutti- é circa un mese che dopo pranzo avverto un senso di mancamento come se avessi bisogno di dormire - mani fredde, avverto delle pulsazioni visibili a livello stomaco,mal di testa e pressione sugli occhi con vampate di calore non costanti e con picco di febbre a 37 gradi 37.5 spesso dolori alla pancia e sindrome da reflusso,sono davvero confuso ,il mio medico dice di stare tranquillo che é una banale influenza stagionale ma non riesco a capire...di cosa si potrebbe trattare? Soffro inoltre di sinusite e congestione nasale ma non so questo quanto potrebbe influire...sembra che la digestione sia molto difficile da affrontare e ho bisogno di té per digerire...inoltre in alcuni giorni soffro di afte che durano un paio di giorni e svaniscono da sole...
Ho paura si possa trattare di qualcosa di brutto a livello endocrino - Grazie in anticipo- sono disperato
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
Ha eseguito i tests per la Celiachia?
Ha consultato uno specialista?

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
Reflusso e tanta ansia. Ne parli con un gastroenterologo.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3]
dopo
Utente
Utente
Non credo di essere celiaco- le vanpate vanno e vengono-ho letto su internet malattie neoplastiche endocrine che danno questi sintomi...potrebbe trattarsi di qualcosa del genere? Sono molto spaventato
[#4]
dopo
Utente
Utente
Vampate*
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
Non cerchi diagnosi su internet. É compito del gastroenterologo analizzare i sintomi e fare diagnosi con eventuali accertamenti.


[#6]
dopo
Utente
Utente
Il mio medico mi ha detto che si tratta probabilmente di un influenza stagionale e un virus intestinale dato che ho avuto alcune scariche di diarrea- purtroppo sono molto preoccupato di tutti questi sintomi ed essendo un soggetto sofferente di ansia somatizzata il tutto mi terrorizza,sono allettato da due giorni..il bello é che la febbre va é viene e spesso quando non ci penso non mi accorgo nemmeno di averla...potrebbe essere anche sola ansia somatizzata di cui una diagnosi é certa?
[#7]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68k 2,1k 88
L'ansia in lei è di base, ma i disturbi devono essere valutati con visita diretta. Possiamo dare suggerimenti, ma non fare diagnosi.

Cordialmente

[#8]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 516 63
<<Non credo di essere celiaco>>
<<ho letto su internet>>
<<Sono molto spaventato>>

sono atteggiamenti non corretti che non l'aiutano per nulla,
deve porsi nella condizione di essere correttamente seguito,
lasciando allo specialista che la visiterà
ogni decisione sul da farsi!
[#9]
dopo
Utente
Utente
Salve dottori
Ieri mattina ho chiamato il mio medico,mi ha subito indicato le analisi del sangue per escludere infezioni batteriche o altro...sono usciti i risultati e tutto é nella norma tranne qualche valore che fa pensare ad un infezione leggera e ciò spiega la mia diarrea e febbricola,essendo ipotiroidico e conoscendo il mio spettro psicologico molto ipocondriaco il mio medico mi ha rassicurato che tutto sia stato a causa di un virus intestinale e della componente ansiogena . Mi ha detto che la visita dal gastroenterologo comunque dovevo farla anche solo per curare il mio reflusso. Stasera ho effettuato la visita al mio gastroenterologo di fiducia e i sintomi sono tipici del relflusso e mi ha dato riopan da assumere un ora dopo i pasti, fra qualche giorno mi ha detto che dovrò fare gli esami delle intolleranze per scoprire se ho qualche problema con il lattosio o con i malti...ora che ci penso appena assumo latticini o birra inizio a stare male..oggi mi sono sentito meglio..spero che questo problema non si ripresenti più .. Maledetta ansia e virus intestinali...
[#10]
dopo
Utente
Utente
Salve dottori - vi aggiorno della mia situazione . Ieri dopo essere stato ad una cena ho bevuto del prosecco e mangiato dei dolci...oggi il problema di é ripresentato - una forte sensazione di bruciore al tratto dell'esofago e di nuovo dopo pranzo il solito senso di vampate di calore e diarrea... Ho contattato il gastroenterologo e mi ha riferito che i sintomi potrebbero essere correlati ad intolleranza ed effettuerò presto un test allergico - mi ha consigliato assolutamente di evitare di mangiare latticini,alcolici e carni rosse fino a che il test non mi darà esito a cosa sono allergico. Cosa mi consigliate di mangiare per evitare questa situazione ? Possono esistere reazioni allergiche all'alcool? E in cosa consiste l'esame delle intolleranze? Grazie in anticipo

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test