Rumori intestinali, nausea e vomito

salve,
innanzitutto ringrazio per questo tipo di servizio.
Dal mese scorso ho iniziato a sentire degli strani rumori intestinali, soprattutto quando vado a letto la sera ma anche durante il giorno, i rumori sono come dei liquidi che scorrono nell intestino. Poi ho iniziato ad avere le feci molto morbide, questo dopo che ho fatto una cura di un mese con il lansoprazolo x il reflusso, ho fatto una esofagogastroduodenoscopia in cui mi hanno trovato una piccola incontinenza cardiale, e quando ho iniziato con il lansoprazolo trovavo anche dei resti di cibo nelle feci, ma non ci ho dato molto peso in quanto pensavo fosse dovuto al farmaco, è possibile? finchè anche dopo smesso il lansoprazolo ho iniziato a non essere molto regolare ( prima andavo anche due volte al giorno ) e ad avere spesso la dissenteria finchè stanotte ho avuto anche il vomito! e adesso i rumori intestinali sono aumentati! premetto che penso di essere intollerante al latte in quanto ogni volta che lo bevo devo andare in bagno, e che sono appena uscita da una fase di ansia, ma , appunto, ne sono uscita! e non so se possa centrare ma lo preciso x sicurezza spesso mi ritrovo una patina gialla sulla lingua, che passandoci lo spazzolino si rimuove e stamattina avevo le gambe completamente formicolanti! cosa potrebbe essere? mi devo preoccupare? possibile che il lansoprazolo abbia fatto tutto ciò?
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 623 346
L' ansia, una sindrome dell intestino irritabile e l' intolleranza al lattosio sembrerebbero giustificare il tutto. Ne parli col suo medico. Prego.

Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
la ringrazio x la risposta! ieri sono andata dal medico che mi ha detto che secondo lui è una gastrite acuta e mi ha dato il Levopraid e se dovesse continuare mi ha detto di ricominciare il Lansoprazolo. Mi farebbe piacere avere una sua opinione al riguardo! e soprattutto non h avuto più vomito da ieri , mi è tornato l appetito ma ho molti bruciori di stomaco e da ieri mattina non sono ancora andata in bagno nonostante abbia mangiato sia ieri sera che stamattina che oggi a mezzogiorno e ho perso due chili... sono alta 1.55 e peso 47 chili attualmente e mi sento debole da ieri. il dimagrimento dovrebbe preoccuparmi? ci tengo a precisare che non sono ansiosa attualmente n quanto m sto tenendo controllata!
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 623 346
Puo' essere.
[#4]
dopo
Utente
Utente
scusi può essere cosa? gastrite?
[#5]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 623 346
Si,puo' essere,certo.
[#6]
dopo
Utente
Utente
mi scusi dottore , volevo aggiornarla sulla situazione in quanto inizio un pò a preoccuparmi... continuo ad avere forti bruciori di stomaco, e sono dimagrita altri due chili! l appetito non mi manca! potrebbe essere giustificata solo da ansia questo calo fi peso? il mio intestino contnua a brontolare! ho paura onestamente di avere qualcosa di serio.
[#7]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 623 346
Difficile dirlo in assenza di una valutazione diretta e di eventuali accertamenti. Prego.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Innanzitutto la ringrazio per la pronta risposta! gli unici accertamenti fatti sono stati una esofagogastroduodenoscopia in cui è stata trovata solo un incontinenza cardiale e 2 mesi prima mi è stata fatta un eco addominale completa, anzi mi correggo, un eco dalla tiroide fino all utero in cui mi sono stati guardati tutti gli organi dell apparato digerente ( spero sia una cosa vera e possibile, mi scusi l ignoranza in materia ) ed era risultato tutto nella norma ) questo può farmi stare tranquilla secondo lei?
[#9]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 623 346
Bene, in questo caso molte patologie possono essere escluse, resta da determinare con certezza la causa del calo ponderale oltre a ipotizzare reflusso per il bruciore.
[#10]
dopo
Utente
Utente
dottore vorrei aggiornarla sulla mia situazione..
attualmente le miei feci sono formate e colore marrone chiaro ma sempre galleggianti. Il punto è che continuano i rumori intestinali e oggi ho visto del sangue ( poco, rosso vivo ) nelle feci, almeno a me sembrava sangue! secondo lei, in base anche a ciò che ho scritto nei post precedenti cosa potrebbe essere? la ringrazio
[#11]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 623 346
Sindrome dell intestino irritabile ed emorroidi ad esempio. Da verificare.
[#12]
dopo
Utente
Utente
come posso verificare se ho le emorroidi? poi le chiedevo.. stamattina di nuovo mi p sembrato di vedere sangue nelle feci, più precisamente nella punta finale , lì le feci erano molto più tendenti al rosso.. e per due volte mi capitato che nelle feci ci fossero come delle "palline" gialle cosa possono essere? l intestino irritabile da questi sintomi e anche il bruciore addominale ? perchè sono due mattine che mi sveglio con dei dolori nel basso addome! le chiedo scusa per le mille domande ma sono un pò preoccupata, il fatto che ho 22 anni può escludere che io abbia qualche patologia grave come ad esempio un tumore? la ringrazio in anticipo
[#13]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 623 346
Con una visita proctologica.
Residui di cibo.
No, non lo puo' escludere.
Ma lo rende molto improbabile.
Prego.
[#14]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio sempre per la pronta risposta! So che da lontano può fare poco, ma, secondo lei, vista l eco di giugno che era apposto e i sintomi che ho io, posso escluderlo di avere qualcosa di grave?
[#15]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 623 346
Prego.
Non vorrei ripetermi.
L' ecografia valuta altri apparati.
[#16]
dopo
Utente
Utente
Salve, vorrei aggiornarla per avere un suo parere! Sono stata dal mio medico, che in base ai sintomi descritti, ha ipotizzato celiachia ( ho una parente celiaca e soffro di tiroidite cronica autoimmune , hashimoto, per intenderci ) e intolleranza al lattosio.. mi ha dato questi esami da fare:
Sangue : emocromo completo con formula e piastrine, colesterolo totale, calcio totale, anticorpi anti transglutaminasi, anticorpi anti gliadina, ferritina, folato, anticorpi anti endomisio, elettroforesi proteine sieriche
feci: helicobacter pylori antigeni, esame chimico e microscopico.
cosa ne pensa? riguardo a quelli del sangue, ho capito che due riguardano la celiachia ma gli altri a cosa servono? la ringrazio in anticipo come sempre!
[#17]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 623 346
Buona idea.
[#18]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi Dottore per il continuo disturbo, ma mi è venuto un dubbio! Per quanto io ho effettivamente quasi tutti i sintomi della celiachia, mi chiedo: ma la dalla esofagogastrodudoenoscopia che ho fatto a fine Luglio non mel avrebbero visto? ( preciso però che io quando l ho fatta , a parte la raucedine e la tosse x il reflusso , non avevo alcun sintomo gastro intestinale e stavo benissimo! ) La ringrazio!
[#19]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 623 346
Se non sono state eseguite biopsie duodenali è possibile.
[#20]
dopo
Utente
Utente
no, nessuna biopsia!!! e sono abbastanza preoccupata perchè attualmente l 80% delle mie feci è cibo!! lei cosa ne pensa?
[#21]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25,1k 623 346
Puo' essere.
[#22]
dopo
Utente
Utente
intende celiachia???

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test