Utente
Salve Dottore, espongo il mio problema. Ho 52 anni e nel mese di settembre 2014 ho effettuato una visita gastroenterologica con Test rapido di Ureasi per ricerca H.P. E' stato refertato quanto segue: Esofago di calibro regolare. A livello della giunzione eso-cardiale si evidenzia una mucosa iperemica e congesta con alcune micro erosioni fibrinose. Cardias risalito e beante che lascia erniare parte del fondo gastrico. Stomaco plastico, peristalsi valida. Rilievo plicale regolare. Mucosa integra a fondo, corpo ed antro. Piloro, regolare. Bulbo e II porzione duodenale regolari. Conclusioni: Esofagite peptica erosiva da reflusso; ernia Iatale da scivolamento e H.P. Positivo.
Ho iniziato con i cicli di cure di esomeprazolo 40mg 1 cp. die con terapia eradicante Esomeprazolo 40mg 1cp x 2/die, Claritromicina 500mg. 1cp. x 2/die, Amoxicillina 1gr. 1cp.x 2/die per una settimana vitamine Gruppo B e Ferm. Lattici. Nel mese di dicembre 2014 ho ripetuto la gastroscopia e il test per Ricerca H.P. (quest'ultimo questa volta Negativo) con stessa descrizione alla precedente senza in realtà evidenziare micro erosioni fibrinose ma mucosa iperemica e congesta. Conclusioni: Esofagite peptica da reflusso (I grado); ernia iatale da scivolamento e H.P. Negativo.
Sono quindi passato al ciclo di Esopral cp. 20mg 1/die accompagnato da magaldrato al bisogno (Mai preso) e Alginato di magnesio (Gaviscon) lontano dai pasti (al bisogno).
Ora va indubbiamente molto meglio e gentilmente le chiedo consiglio: 1) E' indispensabile ripetere la cura di esopral ai cambi di stagione? (adesso in particolare); 2) il mio problema, nonostante un'alimentazione diversa,molto più attenta (carne bianca, pesce, NO caffè,agrumi, cioccolata, menta, ecc...), persiste quando l'ernia si ripresenta provocandomi grande fastidio (eruttazioni, lieve senso di perdita di equilibrio in quel preciso momento e avvolte senso di pesantezza nelle gambe che il tutto sparisce dopo aver "digerito" o "eruttato"); 3) Ci sarà rimedio? Che cosa mi consiglia? Dovrò ripetere la gastroscopia?
La ringrazio anticipatamente, un caro saluto.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non serve ripetere la gastroscopia, ma se i disturbi persistono deve seguire in modo continuativo la terapia antisecretiva.



Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Mi scusi dottore,
cosa intende quando dice: seguire in modo continuativo terapia antisecretiva.
Continuare Esopral? Se così fosse da 20 mg o da 40 mg? e Per quanto tempo? Sempre? Con gentilezza mi faccia capire meglio. Grazie.

Grazie e mi scusi.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Intendo dire che se la sintomatologia si ripresenta alla sospensione del farmaco la terapia ciclica non é sufficiente per cui bisogna assumere l'IPP in modo continuativo (per sempre) alla dose (20 o 40 mg) utile per controllare i disturbi.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Salve dottore,
chiedo scusa se ritorno sullo stesso problema; mi sta capitando, nonostante sto rifacendo la cura di Esopral 20cp 1/die mattina (cura cambio stagione con due scatole), di avvertire una senso di digestione che arriva con eruttazioni tipo sfiato ma nello stesso tempo (in contemporanea) avverto un senso di mancamento d'aria che sembra quasi che mi porta ad irrigidirmi per pochi secondi e restare fermo per non barcollare lievemente con aggiunta di "agitazione o meglio paura" dettata solo da questo problema che si presenta. Nel momento in cui avviene l'eruttazione, (l'espulsione rumorosa attraverso la bocca) e quindi la "vera" digestione mi passa tutto, quasi che mi scarico e mi sento sollevato da ogni problema, ritorna tutto nella norma.
Premetto che un mese fa ho fatto ECG con referto tutto nella norma, esami del sangue con emocromo nella norma ed anche delle analisi del sangue per valutare l' intolleranza alimentare dove sono risultato intollerante (codice rosso) >5000 ng/mL Latte e derivati compresi formaggi, mozzarella, Glutine/gliadina, Grano (ng/ml>50000,0). Adesso non sò se questo problema descritto possa essere causato dall'intolleranza alim. o se questa sensazione che avverto prima della fase della digestione è regolare per il mio problema di ernia iatale e esofagite da reflusso. Cosa mi consiglia. Devo fare altri esami.
Grazie anticipatamente.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tratta di una distensione gastrica che può essere dovuta al problema dell'ernia, ma anche dalle intolleranze. Il tutto condito da uno stato ......ansiogeno.



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Grazie tante. Posso prendere qualcosa per espellere gas dallo stomaco? Che cosa mi suggerisce. Ancora grazie.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prodotti a base di simeticone.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Mi scusi mi può indicare un prodotto in particolare?
Grazie.

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non possiamo dare nomi commerciali, ma é sufficiente chiedere in farmacia.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Va bene "Carlo Erba Simeticone" 20cp ?

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certo. Può andare bene.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Dottore mi scusi, qual'e' la differenza tra l'Esopral e il Pariet . Nella mia situazione sopra descritt: (esofagite 1 grado con ernia da scivolamento) quale mi consiglia di prendere per migliorare soprattutto nei cambi di stagione il problema dell'ernia.

Grazie, e mi scusi ancora.

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Nessuna differenza sostanziale....



Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente
Salve Dottore,
è mai possibile che lo stomaco va molto meglio ogni tanto un senso di bruciore che dura pochissimo (10 sec.) , sicuramente ernia iatale ed esofagite , e presto poi scompare; ma quello che mi succede è che avverto come un senso di una infiammazione all'intestino tant'è che quando vado in bagno (regolare una sola volta al giorno la mattina) ho feci molle non liquide. Cosa posso prendere? Premetto che ho fatto di cura di esopral 20, poi per qualche giorno Pariet, ancora altri giorni Trio carbone e melicon gas...insomma ho fatto un'insalata di cose che forse mi hanno infiammato l'intestino. Povero me. Dottore come mi può aiutare adesso per ristabilire il tutto. Mi scusi e la ringrazio.

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non deve fare niente e puó assumere solo qualche antiacido in caso di bruciori. L'intestino non si é infiammato per i farmaci.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it