Utente
Salve dottori,come potete vedere dai miei precedenti consulti, soffro da un anno di colon irritabile. Ho fatto tutti gli esami possibili ed inimmaginabili,tutti negativi, a parte il BT al lattulosio positivo,trattato con cicli di normix e fermenti,ed un referto endoscopico dove si evinceva una mucosa colica iperemica ed edematosa. Assumo mesalazina pentacol e omeprazolo da un anno quasi (ora sono a dosaggio di mantenimento con il pentacol, 1cp da 400 due volte al dì). Sono stato 4-5 mesi benissimo,nessun sintomo,nulla. Ora da una settimana praticamente sto di nuovo male,coliche dolorose al colon sinistro e successiva scarica di feci non formate dopo pranzo,qualunque cosa mangi,e durante la giornata dolore persistente ma sopportabile sempre al colon sinistro. Ho paura di ritornare alla situazione di un anno fa,quando non potevo mangiare nemmeno una caramella che dovevo correre in bagno,sia la mattina che la sera,ossia dopo pranzo e dopo cena. Assumo tegretol da due anni per un disturbo dell'umore. Vorrei sapere se per voi assumere amitriptilina al di sotto delle dosi terapeutiche per disturbi depressivi potrebbe portarmi giovamento. Oppure secondo voi è da usarsi solo in caso gravi ed invalidanti?e' efficace nell'ibs?i miei sintomi non sono così talmente invalidanti,ma lo stanno diventando,e ne sto risentendo anche pesantemente sul piano psicologico,dato che in questi 4-5 mesi di benessere mi ero illuso di essere "guarito" ed al pensiero di tornare a stare male come un anno fa...mi mette un ansia incredibile. Grazie a tutti i Professionisti che mi daranno qualche consiglio.

[#1]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Non mi sembra una buona ed utile idea assumere a dosi su terapeutiche
l'antidepressivo.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore grazie per la risposta. Forse mi sono espresso male,volevo chiederle se usare questa molecola come terapia per l'ibs può essere efficace. Io non sono depresso,quindi a me servirebbe per curare tale sindrome,oppure se questa molecola viene usata esclusivamente nei caso invalidanti non rispondenti alle varie terapie usualmente usate per la sindrome del colon irritabile. Inoltre approfitto ancora della sua disponibilità...qualche mese fa ho effettuato bt al lattulosio,uscito positivo e ho iniziato due cicli di rifaximina 800mg due per 7 giorni. Ho rifatto il BT al lattulosio,uscito ancora positivo ma dopo qualche mese ho effettuato BT al glucosio uscito completamente negativo. Mi chiedo come sia possibile tale situazione,dato che vanno a diagnosticare pressoché la stessa cosa,ossia la sibo. Inoltre la sibo,oltre ai sintomi sovrapponibili a quelli dellintestino irritabile,può portare anche spasmi dolorosi al colon e dolore stabile e costante ad esso?grazie mille ancora.

[#3]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Impossibile online, copme comprenderà, rispondere ad un quesito squisitamente tecnico.

La SIBO può essere responsabile solo in parte (es. meteorismo) di una sintomatologia sovrapponibile al colon irritabile.

L'antidepressivo può giovare anche alla sindrome dell'Intestino Irritabile.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#4] dopo  
Utente
Grazie ancora dottore,so che Le ho posto un quesito di difficile risposta online. Ma potrebbe dirmi se e' possibile avere un BT al lattulosio positivo ed uno al glucosio negativo?in questo caso, potrebbe trattarsi di un falso positivo o negativo di uno o dell'altro oppure puo' accadere?Lei diagnosticherebbe una sibo ad un paziente davanti ad una situazione simile?

[#5]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Premettiamo che lei ha comunque assunto terapia per la SIBO.
Personalmente le consiglierei di ripetere il BT al Lattulosio,
... magari presso un altro laboratorio.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta dottore. Ho appena ritirato le analisi,indici infiammatori bassissimi e calprotectina ok. Comunque noto che i miei sintomi sono variabili di giornata in giornata.quando mi sveglio col colon sinistro indolenzito e duro,so che mi sentirò male dopo il pasto principale,ed in effetti è così. Quando invece il colon è ok,passo la giornata tranquillamente. L'anno scorso ebbi lunghi mesi di benessere totale assumendo otilonio bromuro per un mese e mezzo. Ho chiamato il mio gastroenterologo,il quale mi ha detto,alla luce della negatività degli esami,di ripetere un altro ciclo di spasmomen e di integrare con un bel ciclo "massiccio di vsl 3". Le chiedo,i fermenti lattici possono essere utili ad eliminare borborigmi e meteorismo?lo spasmomen per 6 settimane le sembra un periodo troppo lungo?lo specialista mi ha detto che può essere utilizzato al Mac per 8 settimane,per evitare appunto una sorta di assuefazione. Grazie mille.

[#7]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Sono spiacente,
... ma ora entriamo in un campo dove il consulto online può fare ben poco o nulla : l'impostazione terapeutica!

Come da linee guida
https://www.medicitalia.it/consulti/linee-guida-consulto-online/
non è possibile opinare sull'operato di colleghi nè consigliare terapia.

La saluto cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#8] dopo  
Utente
Certo dottore, non e' mia intenzione farmi prescrivere da lei alcuna terapia, ovviamente le confermo che seguiro' la terapia del mio medico specialista. La mia era solo una domanda.Le volevo chiedere se secondo la sua esperienza terapeutica una cura con fermenti di questo tipo puo' giovare al meteorismo e se l'assunzione di otilonio bromuro, secondo la sua esperienza, puo' essere protratta a lungo. Le ribadisco comunque che seguo la terapia del mio specialista e non mi sono mai lasciato condizionare in nessun modo dai pareri dei medici di questo sito, ma qui trovo consigli molto utili e professionisti molto preparati, quindi sarei contento se potesse rispondermi e darmi un suo parere alla luce della sua esperienza. Grazie

[#9]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Sicuramente non era sua intenzione, ne voglio polemizzare
... ma trovo poco assai felice l'espressione
<<non mi sono mai lasciato condizionare in nessun modo dai pareri dei medici di questo sito>>
poichè verrebbe da chiederle perchè richiede i consulti!!

... Infatti lei, dopo, si smentisce scrivendo che li trova molto utili!

Il livello dei consulti dei medici su MI è molto alto
e gli utenti lo sanno e ne usufruiscono a piene mani per potersi indirizzare meglio,
... ma la nostra correttezza è tale che evitiamo di commentare terapie,
che potrebbero pur sembrarci non esaustive, poichè non abbiamo visitato il paziente.

.... Tornando alla sua domanda, personalmente non condivido l'uso/abuso cronico di antispastici, spesso deleterio per l'ottimale fisiologia dell'intestino,
ed anche la moda molto diffusa di abusare dei fermenti lattici può ottenere l'effetto contrario.

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#10] dopo  
Utente
Mi scusi, non era mia intenzione irritarla, ne' offendere il sito!Intendevo dire solamente che non mi lascio condizionare dal parere dei medici del sito nel senso che seguo le terapie dei medici che mi visitano e mi seguono personalmente, e penso che cosi' debba essere. Chiedo i pareri in questo sito perche' trovo molto utile avere dei professionisti su cui poter contare, sempre nei limiti di un consulto a distanza e le dico anche che sono attivo sul sito da parecchi anni e ho trovato consigli (non prescrizioni) per i miei problemi molto utili. Quindi il mio ''non mi lascio condizionare dal parere dei medici di questo sito'' e' da intendere nel senso che non cerco prescrizioni mediche su questo sito, anche perche' come voi sempre dite, potrebbe essere molto pericoloso. Mi scuso ancora se mi ha frainteso!

[#11] dopo  
Utente
Ecco, lei dice che la moda di abusare di fermenti lattici puo' essere controproducente. Il mio medico dice l'effetto opposto, che lui personalmente utilizza fermenti e probiotici per 7-8 mesi consecutivi. Se mi lasciassi condizionare dal parere che ha espresso in merito all'uso dei probiotici, interromperei la terapia datami dal mio medico, proprio perche' secondo lei potrebbero dare un effetto controproducente. E' normale sia cosi', non tutti i medici la pensano allo stesso modo!mi dara' ragione, spero:)

[#12]  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Certo,
non condivido affatto questo pensiero del suo medico
ma ne rispetto le idee.
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it