Utente
Sono un ragazzo di 23 anni.Mai avuti problemi di stress,ansia e allo stomaco.Non bevo caffè non fumo e tengo sotto controllo l'alimentazione.20 mesi fa in una serata con gli amici ho bevuto alcolici e i sintomi del giorno dopo erano nausea,bruciori di stomaco e eruttazioni (più di 150 al giorno) anche a stomaco vuoto.Dopo 15 giorni,sparita la nausea,sono andato da un gastroenterologo.Ipotizzando una gastrite alcolica mi ha dato 10 giorni di pantoprazolo 20mg,una compressa al dì.Ci sono stati poi 30 giorni in cui non ho preso nulla.Poi ho ripreso 15 giorni di pantoprazolo 20mg.E ancora 40 giorni senza prendere nulla.
Miglioravo rapidamente prendendo il pantoprazolo,ma senza guarire completamente e nei periodi in cui non prendevo nulla restavo stabile per poi ripeggiorare alla fine.
Ho eseguito il test sul respiro Helicobacter negativo una gastroscopia ed un'ecografia addominale.
Referto Gastroscopia:Agevole introduzione dello strumento.Esofago normale.Cardias beante.Mucosa del fondo gastrico con iperemia a chiazze.Disegno plicale facilmente distendibile.Normale il corpo.Indenne l'angulus.Mucosa antrale con iperemia a chiazze.Piloro normale.Bulbo duodenale e seconda porzione indenni.Conclusioni:Gastrite antrale.
Ecografia addominale normale.
La beanza cardiale forse è dovuta al grande numero di eruttazioni giornaliere,100-150,dato che non ho mai sofferto di problemi di reflusso.
Ho così preso 2 mesi di pantoprazolo 20mg,una compressa al dì seguiti da 1 settimana di pantoprazolo 20mg,2 compresse al dì seguita da 3 settimana di pantoprazolo 20mg,1 compressa al dì. Contemporaneamente 2 cucchiai di Gaviscon mezz'ora dopo i pasti.
Nei primi giorni sono migliorato leggermente per poi rimanere stabile.Nei due mesi l'aria nello stomaco è stata sempre presente con delle variazioni,i bruciori si sono trasformati in una morsa continua,di intensità variabile non correlabile a fattori esterni.L' intensità non è legata ai pasti,mentre i bruciori che avevo diminuivano dopo i pasti.Dopo i 4 mesi stavo peggio di prima.
Sono passato per 3 dottori in 10 mesi che non sono riusciti a curarmi.A 10 mesi dalla precedente gastroscopia ho eseguito esame per Helicobacter nelle feci,risultato negativo,gastroscopia e ecografia addominale (normale)
Referto Gastroscopia:Iperemia della mucosa dell'esofago terminale.Cardias in sede,beante.Stomaco contenente liquido biliare e rivestito da mucosa iperemica in tutte le sue regioni.Piloro pervio.Bulbo e seconda porzione duodenale normali.Commento:Beanza cardiale con segni di reflusso gastroesofageo.Gastrite (antrale).Reflusso biliare duodenogastrico.
Gli ultimi 3 mesi ho preso
Lansoprazolo 15mg 1 compressa al dì
Motilium sospensione 10ml 20 minuti prima pasti
Obispax 40+2mg 1 compressa mattina e pomeriggio
L'intensità della morsa è diminuita come anche l'aria (60-90 eruttazioni al dì)
Temo di non poter migliorare più di così,vorrei la vostra opinione sul quadro generale,su come eliminare definitivamente la morsa allo stomaco e l'aria

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Valuterei l'efficacia degli IPP con la titolazione della gastrinemia.

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la rapidità con cui ha risposto.
Attendendo i risultati dell'esame da Lei consigliato,cosa ne pensa reflusso biliare,emerso dalla seconda gastroscopia (ecografia addominale nella norma),e sulle frequenti eruttazioni,anche a stomaco vuoto,che ho durante tutto l'arco della giornata.
Secondo Lei quali sono le cause e i metodi per affrontare i due problemi?
Grazie per la risposta.

[#3] dopo  
Utente
Le scrivo i risultati dell'esame:

Gastrina, metodo immunometrico
Valore rilevato: 65,7 pg/ml
Valori di riferimento: 0-100 pg/ml .

Dati i risultati dovrei cambiare tipo di IPP?

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ha eseguito la titolazione della gastrinemia sotto terapia con gli IPP ? Se é così allora significa che tali farmaci in lei non funzionano.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Si, sono i risultati della gastrinemia sotto terapia con IPP.
Che altri tipi di farmaci dovrei prendere per trattare il mio problema? Anche per questi è possibile eseguire un esame che ne accerti l'efficacia?

La ringrazio ancora per le risposte.

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
I farmaci sono questi. Potrebbe comunque provare, chiedendo al suo medico, la levosulpiride al posto del domperidone.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Per quanto riguarda i farmaci H2 antagonisti, nel caso in cui tutti gli IPP fossero inefficaci, sarebbero un'alternativa valida?
E come la titolazione della Gastrinemia per gli IPP, anche per questi vi è un esame che ne può accertare l'efficacia durante la terapia?

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non mi sono spiegato bene. L'esame della gastrinemia conferma l'efficacia degli IPP. Perché va in cerca di altri farmaci ?

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
Probabilmente ho capito male, ma se sono sotto IPP e se stanno avendo effetto, il livello della gastrina dovrebbe essere maggiore del normale. Mentre l'esame riporta che il livello di gastrina è nella norma.
In questo caso gli IPP non stanno avendo effetto.

Questo è quello che ho capito.
Sono in errore?

[#10]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ha capito bene. In caso di efficacia degli IPP il valore della gastrina sarebbe oltre i limiti di norma e nel suo caso invece il valore rientra nel range. Quindi i farmaci non funzionano.
Mi sono spiegato male io prima. Scusi.

Ok per la ranitidina.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#11] dopo  
Utente
Per i farmaci H2 antagonisti esiste un esame che permette di valutarne l'efficacia sotto terapia?

[#12]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Direi di no.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#13] dopo  
Utente
Un'ultima domanda, cosa ne pensa del reflusso biliare,emerso dalla seconda gastroscopia (ecografia addominale nella norma),e sulle frequenti eruttazioni,anche a stomaco vuoto,che ho durante tutto l'arco della giornata?

[#14]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non lo prenderei in considerazione ed assumerei eventualmente qualche antimeteorico, tipo simeticone.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#15] dopo  
Utente
Già ho provato il simeticone per 3 mesi ma non ha avuto alcun effetto.
La ringrazio per le risposte, spero mi aiutino a risolvere il problema.
Grazie.

[#16]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Lo spero. Auguroni.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it