Utente
Salve a tutti i Dottori,
Vi spiego brevemente la mia situazione. Il mio problema comincia circa un annetto fa con dei forti bruciori di stomaco non curati adeguatamente e durati per circa 2 mesi. Dopo la scomparsa di questi bruciori sono iniziate a comparire extrasistole con frequenza settimanale(1 o al massimo 2 a settimana) fin quando una sera giocando a pallone con amici il cuore ha cominciato a "sfarfallare".
Preso dalla paura mi sono fermato e il giorno dopo ho deciso di fare i primi controlli al cuore temendo qualcosa di brutto. Ho fatto prima un elettrocardiogramma(negativo) e poi un ecoholter24 che mi ha trovato soltanto un paio di extrasistole peraltro avvertite da me. Volendo andare fino in fondo, visto che i problemi di stomaco continuavano a perseguitarmi con gonfiori e bruciori in particolare dopo mangiato ho deciso col mio dottore di fare una gastroscopia. Risultato: cardias incontinente e reflusso gastroesofageo.
Dopo aver fatto una cura di 1 mese e mezzo con lucen40 la mattina e gaviscon dopo mangiato la situazione non e' migliorata anzi...sentivo comunque lo stomaco sempre gonfio e difficolta di digestione.
Finita la cura ho fatto il test dell helycobacter(negativo) sempre prescritto dal mio dottore. Da circa un mesetto le extrasistole si ripetono con una frequenza allarmante, in particolare a stomaco vuoto e dopo mangiato(circa 6 o 7) le riesco ad avvertire perfettamente e un po mi ci sono abituato, perfino quando a lavoro mi chino in avanti all' improvviso per fare qualcosa. Decido cosi' di informarmi di piu' sulla cosa e cerco di cambiare un po stile di vita e alimentazione togliendo via cibi acidi ecc ecc e mangiando poco e spesso durante la giornata. Nel frattempo pero' decido comunque di riparlare col dottore per aggiornarlo e lui mi dice di rifare l eco24 ,visto che le extrasistole sono aumentate, per scartare problemi al cuore, dicendomi poi di fare in sequenza analisi per la tiroide e visita al gastroenterologo. Adesso tra un paio di giorni ho l'holter24.
Vi chiedo se avrei dovuto fare qualcosa prima e come posso risolvere definitivamente la cosa visto che sono certo che tutto e' causato dallo stomaco.
Grazie per la vostra cortese attenzione e vi ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Mi sembra abbia fatto tutto correttamente e anche gli esami in programma sono quelli da fare. Segua con fiducia e tranquillita' le indicazioni del suo medico. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Dottore ma lei pensa che questi tipi di problemi sono guaribili o dovro' conviverci? Grazie

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
In genere si risolvono con terapia adeguata.Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#4] dopo  
Utente
Salve dottore ho appena ritirato i risultati dell' holter e come immaginavo trovo 9 extrasistole che peraltro coincidono con gli orari da me segnati. Domani ho la visita cardiologica con ecocuore cosi che possa escludere definitivamente problemi di cuore.
Le devo pero' raccontare un episodio strano accorso durante l holter.
Di prima mattina ho avvertito un fastidio al petto dalla durata di una decina di secondi, tipo aritmia, che comunque mi ha messo paura, una strana sensazione che sentivo molto forte in fase di espirazione, tutto in una decina di secondi che mi ha portato a sentirmi debole per tutta la giornata. Premetto che in questi giorni mi sento lo stomaco gonfio e la trachea infuocata, causa reflusso, cosa puo' essere successo secondo lei? La cosa si e' ripetuta di sera dopo mangiato e di notte facendomi svegliare di colpo dalla paura e l holter come le ho detto in quel lasso di tempo nn ha trovato nulla. Il referto parla di 9 ectopie sopraventricolari e 54 ectopie ventricolari singole
Grazie dottore e buona giornata

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prego, sentiamo il parere del cardiologo.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente
Buonasera dottore, le scrivo dopo circa 4 mesi per chiederle un ulteriore consiglio.
Fortunatamente il cuore non c entra nulla e ho deciso di curarmi seriamente da un gastroenterologo poiche' i miei problemi continuano.
Stiamo provando da circa 3 mesi cambiando cure su cure e devo dire che all inizio funzionano per poi ripeggiorare nel tempo. Dottore ho notato che con lo stomaco mi sento meglio ma il mio problema e' l esofago. Capita molto spesso che passo giornate in cui sento una continua oppressione al petto, non dolorosa ma fastidiosissima, anche e soprattutto durante la respirazione, che si conclude con degli spasmi che durano una decina di secondi e che mi fanno passare giornate difficili. Come se si infiammasse non so per quale causa e mi passa dopo 3 o 4 giorni per poi ritornare dopo altri 3 o 4 giorni.Questo fastidio si allevia un po quando mangio o quando bevo per poi ritornare, come se quando passa qualcosa attraverso l esofago mi sento meglio. Ho pensato di fare qualche analisi approfondita all esofago. Lei che visita mi consiglia?una radiografia, una ecografia non so... Grazie in anticipo

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Puo' essere.Modifichi la terapia su indicazione di chi la segue o una nuova gastroscopia. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it