Utente
Salve,
Circa un mese e mezzo fa ho riscontrato un gonfiore appena all'inzio dell'ano, circa 2 cm, sul lato sinistro. Nella regione perianale ho notato una pallina di circa mezzo centimetro, dura al tatto, che è successivamente scesa al di fuori della regione perianale, aumentando di dimensioni. Contestualmente si è ridotto di molto l'appetito e la regolarità intestinale, passando dalle 2/3 defecazioni giornaliere abbondanti e regolari, a 1/2 giorni di stitichezza senza defecazioni, per poi passare a defecazioni di feci dure sino a diarrea con forti dolori alla pancia. Il ciclo poi si ripete. Inoltre ho sempre la pancia davvero molto gonfia, sino sotto le costole. Ho notato anche un accentuato meteorismo e costante senso di pesantezza intestinale e di svuotamento incompleto. Avendo già avuto un ascesso perianale sono subito andato dal medico di famiglia a farmi visitare e mi ha diagnosticato delle leggere emorroidi. Con l'accentuarsi dei sintomi a livello intestinale ho ripetuto la visita e mi ha diagnosticato colon irritabile. Ora sono sotto terapia e assumo una capsula di Alguten al giorno e crema Antrolin per il gonfiore anale. Chiedo consiglio a voi medici riguardo la correttezza della diagnosi e il da farsi, in quanto il problema sembra persistere. Inoltre, praticando discreta attività sportiva, al correre a piedi e in bici ricevo senso di fastidio e lievi fitte all'ano, sintomi che si presentano anche durante la defecazione.
Aspetto una risposta e ringrazio anticipatamente del consulto
Cordiali Saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Consiglierei una visita proctologica, mentre per il gonfiore addominale sono da prendere in considerazione eventuali intolleranze (lattosio, glutine).


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta, provvederò ad effettuare una visita proctologica, per altro già accennata dal mio medico in caso il problema persistesse. Per quanto riguarda l'intolleranza non ho mai avuto nessun tipo di disturbo fino al presentarsi del problema, sebbene seguendo sempre la stessa alimentazione ed inoltre non ho mai avuto nessuna intolleranza a qualsiasi alimento, tantomeno al lattosio e al glutine che ho sempre assunto abbastaza regolarmente. Potrebbe essere oppurtuno ripetere degli esami per verificare ancora la presenza di eventuali intolleranze?

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non farei esami ma controllerei l'alimentazione per ridurre il meteorismo :

https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1858-pancia-gonfia-colon-irritabile-la-dieta-fodmap-puo-essere-una-soluzione.html

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per il consulto,
Cordiali Saluti

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla ed auguroni.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it