Ematochezia

Partecipa al sondaggio
Salve, In questi giorni ho sentito diversi pareri circa il problema riportato nel titolo .

1- Più di un mese fa ho riscontrato una copiosa presenza di sangue sulla carta igienica evento che si è ripetuto dopo diverso tempo , da allora non è comparso più tale problema .

Soffro di stipsi (a volte impiegavo più di una settimana per liberare l'intestino) con presenza di Muco più o meno abbondante , da pochi giorni sto assumendo uno sciroppo prescritto dal mio medico per cercare di risolvere il problema , prima sporadicamente utilizzavo delle erbe naturali . Il tutto potrebbe essere ricondotto ad Emorroidi .

2- Più di una settima fa andavo in maniera estremamente irregolare in bagno ,spesso, dopo aver preso il "lassativo" le feci risultavano essere abbastanza sottili ( calibro di un pennarello) Sul fondo sembrava depositarsi un coagulo di sangue (?) [ Si percepiva la presenza di un alone giallo-rossastro] non era però visibile sangue nè apparentemente sulle feci nè sulla carta igienica . Il colore delle feci era marrone chiaro[ambra] talvolta scuro, solitamente si depositavano sul fondo . La mia dieta era povera di fibra , soprattutto proteine , ipocalorica.

Non percepisco alcun dolore all'addome , durante la giornata è totalmente asintomatico . La notte , se passo da una posizione fetale/prona ad una supina , a volte , provo un dolore sordo passeggero nella regione iliaca dx e sn fino ai fianchi, raramente all'ipocondrio di destra o sinistra. Questi dolori raramente raggiungono anche la regione lombare e potrebbero essere attribuiti ad un mal di schiena posturale , se dormo bene non percepisco alcun dolore .

Negli ultimi tempi in posizione prona , dopo un po' di tempo, provo una tensione/fastidio nella regione iliaca dx o sn a seconda di dove faccio maggior pressione . [So che non è la miglior posizione per prendere sonno ,ma, altre-sì l'unica alla quale sono abituato]


3- Veniamo all'ultima settimana , causa stress e ansia (dovute a varie ragioni) ho accusato insonnia [Sto assumendo melatonina negli ultimi giorni] e colon irritabile (borborigmi , meteorismo , iperperistalsi [Non ho voluto risolvere con farmaci ma semplicemente aspettando che il periodo di stress passasse da sè essendo una patologia psicosomatica] ). Ho deciso di approfondire anche l'ematochezia , L'esame chirurgico(esplorazione rettale) sostenuto in data odierna ha dato esito negativo per ragadi ed emorroidi . Il dottore ha ipotizzato una possibile lesione della mucosa (Esame + consulto durati CINQUE minuti, anamnesi presa solo parzialmente, ha dato pochissime spiegazioni, quando diventerò medico spero di operare in maniera diversa-scusate il piccolo sfogo ma sono rimasto basito-) del retto consigliando una rettosigmoidoscopia (senza urgenza) .

Va precisato che gli ultimi 7 giorni ho cambiato drasticamente la mia dieta , 4/5 pasti al giorno , frutta e verdura , dieta più sana bilanciata e variegata . 20' corsa 1 volta ogni 2 giorni . Sto iniziando ad andare in bagno più di frequente e le feci sono meno sottili però ho bisogno di uno sforzo non indifferente (il che si spiegherebbe facilmente con possibili emorroidi interne[?] ).

I miei attuali dubbi:
L'esplorazione rettale che validità e sicurezza dà nel diagnosticare emorroidi interne ?
Se non fossero emorroidi di cosa si potrebbe trattare ?
E' possibile che fossero rientrate completamente quando mi ha esaminato ?


Esami del sangue usciti bene tranne che per la conta relativa dei globuli bianchi ma la VES è uscita buona [4.00]

Globuli bianchi 7.4
Globuli Rossi 5.06
Emoglobina 15.1
Ematocrito 43.5
MCV 86
MCH 29.8
MCHC 34.6

-------
Lin 65.6% | 65.6 h 4.85 h
Neu 26.3% | 26.3 l 1.95 l
Eos 1.6%
Bas 0.6%
Piastrine 208
Età : 22

Mi è stato detto che si possono spiegare con il forte stress e l'ansia provata in questo periodo .
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.5k 2.3k 74
Per il sanguinamento penserei senza dubbi ad una causa emorroidaria. Sono sufficienti piccole emorroidi non percepibili con l'esplorazione rettale. Serve, ovviamente, un rettoscopia per una più approfondita valutazione.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino Gastroenterologo Endoscopista - Milano (Clinica la Madonnina), Monza (Wellness Clinic Zucchi)- Reggio C (Villa Sant'Anna)

[#2]
Utente
Utente
La ringrazio per la risposta , aggiungo sul piano sintomatologico una profonda sensazione di astenia che mi impedisce di studiare al meglio .

Vorrei , se possibile , qualche chiarimento in più riguardo le feci .
Esse sono attualmente di colore ottimale non presentano alcuna traccia di sangue nè superficialmente nè sulla carta igienica . Non so se quanto faccio sia corretto, aspetto prima di tirare lo sciacquone per controllare eventuali cambiamenti di colore e dopo un po' di tempo è possibile osservare sul fondo un alone giallo rossastro -non eccessivo in termini di quantità- . Si tratta di sangue coagulato?
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.5k 2.3k 74
Non si tratta di sangue, ma del normale colore della diluizione nell'acqua delle feci.

[#4]
Utente
Utente
Gentile dottore,
Aggiorno la situazione . Sono 4 giorni che vedo sangue sulla carta igienica [3 giorni fa non ho visto sangue ma le feci erano molto sottili] . Grazie allo sciroppo ho risolto la stitichezza , ma il copioso sanguinamento mi sta preoccupando,soprattutto, considerando la visita che ha escluso emorroidi . Delle piccole emorroidi interne possono causare un simile sanguinamento?
Ultimamente percepisco ogni tanto (non molto spesso) un leggero prurito . Leggero bruciore dopo aver evacuato . Sicuramente non si tratta di emorroidi esterne .

Essendo questo un periodo di vacanza non mi è possibile sottopormi ad alcuna visita. Altro dubbio , se ciò che bisogna cercare sono emorroidi interne , non basterebbe un' anoscopia ?
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 71.5k 2.3k 74
Penso siano emorroidi interne e la diagnosi può essere fatta con anoscopio.

Emorroidi

Cosa sono le emorroidi? Sintomi, cause, cura, rimedi e prevenzione della malattia emorroidaria. Quando è necessario l'intervento chirurgico o in ambulatorio?

Leggi tutto