x

x

Reflusso e lanzoprazolo

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Salve,sono una ragazza di 26 anni..circa 4 anni fa ho cominciato a soffrire di reflusso dovuto anche ad ansia,stress ed intolleranze..inizialmente ho iniziato la cura con lanzoprazolo per tre o quattro settimane nei periodi più critici dopodiché la gastroenterologa che mi aveva in cura me l ha prescritta come cura continuativa e preventiva del refusso e sono attualmente due anni che lo prendo regolarmente; secondo voi è il caso che interrompo l assunzione? Vi ringrazio in anticipo, saluti francesca
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.8k 2.2k 88
Direi che é proprio il caso d'interrompere e valutare se vie é o no ripresa della sintomatologia. Può anche darsi che non abbia più necessità del farmaco.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto