Glutine e sanguinamenti

Salve,
Sono sicuramente una persona che ha sempre amato pasta e pizza, se gli altri si scioglievano davanti ad un barattolo di nutella, io lo facevo davanti a una pizza. E ultimamente ne avevo effettivamente abusato, pranzando in settimana con panini e piadine.

Ormai un anno fa, ho iniziato con dei sanguinamenti dopo essere stata in bagno. Niente dolore, niente fastidi, solo copiose perdite di sangue rosso vivo e “spruzzante”. Non avevo mai sofferto di emorroidi. L’unica cosa che avevo notato era che mi capitavano giorni in cui aumentavo la frequenza delle evacuazioni, a volte con dissenteria, ogni tanto con una leggere stitichezza.

Ho cercato di aumentare il consumo di frutta e verdura, ho introdotto acqua tiepida e limone la mattina, estratti di frutta e kefir. La situazione è andata migliorando, ma rimanevano comunque le perdite di sangue in corrispondenza dei giorni del ciclo mestruale.
Parallelamente ho iniziato a notare una correlazione tra le perdite di sangue e dei pasti con glutine.

A inizio giugno mi sono decisa e sono andata dal proctologo. Banali emorroidi. Mi ha consigliato di provare a sospendere il glutine x 3 settimane.

L’ho fatto e i sanguinamenti sono completamente scomparsi. Tra vacanze e problemi del suocero ho protratto la dieta x 3 mesi.
A inizio settembre, dopo gli esami positivi alla celiachia di mia sorella, ho reintrodotto il glutine x 5 gg (come mi aveva detto il medico di base) e ho fatto anche io il test, che è risultato negativo.

Ho continuato a mangiare con glutine e sono tornata ad un anno fa. Aumento delle evacuazioni, sensazione di voltastomaco etc.. E poi anche i sanguinamenti. Un giorno ho anche sanguinato per strada dopo aver preso la bambina in braccio.
Per me è un problema avere tutti qs sanguinamenti, anche 3 volte al giorno e andare in giro con la paura di sporcarmi…

Ho ri-sospeso il glutine (da una 20-ina di gg) e i sanguinamenti sono nuovamente cessati.

Ora sono in attesa delle visita dal gastroenterologo, anche se, avendo io già sospeso il glutine, non so quanto possa dirmi..

Voi che suggerimenti avete?

Grazie
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,5k 2,1k 87
Per chiarire. E' stata valutata la celiachia con lo studio degli anticorpi specifici ?


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Sì, IGA e IGA totali, entrambi negativi

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio