x

x

Problemi intestinali e strana massa mobile al tatto

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Gentili dottori,

Puntualmente dopo 1 anno dal mio passato consulto eccomi qui a porre una domanda in cerca di un parere.

La mia situazione non e' cambiata, vivo all'estero e mi e' difficile consultare un dottore che sia piu' o meno attendibile. (terribili esperienze con i medici locali)

Ho passato un periodo di forte stress a causa degli ultimi esami universitari piu' tesi di laurea. Da 2 mesi circa ho avuto diversi problemi intestinali.

Tutto e' iniziato con una forte ed improvvisa stitichezza durata circa 3-4 giorni. La stitichezza mi provocava aria nello stomaco che non riuscivo ad espellere. Ho notato un bozzo piuttosto duro, piu' o meno all'altezza dell'ultima costola(fianco destro) che sembra modificarsi in base alla mia posizione o al momento della giornata (a volte e' meno palpabile a volte piu'). Dopo aver iniziato a mangiare meglio evitando certi cibi e mangiando piu' frutta come kiwi e pere, la stitichezza si e' risolta e la situazione e' leggermente migliorata. (prima di avere stitichezza avevo scariche di diarrea occasionali dopo mangiato)

Successivamente ho notato una specie di salsicciotto o palla di circa 1 o 2cm localizzata piu' o meno 3-4 costole sotto lo sterno tra la costola e l'addome (parte destra dove c'e' il fegato). Questa "cosa" non e' palpabile sempre ma solo in certe posizioni o se faccio certi movimenti ed a volte dopo averla toccata sento come se qualcosa si muovesse e poi non e' piu' possibile palparla. (lo so sembra una strana spiegazione)

Io ho attribuito in buona fede tutto cio' al meteorismo che e' sempre presente la mattina(in grande quantita'). Di recente avverto anche una certa nausea in alcuni momenti della giornata ma tutto sommato non mi sento cosi' male e riesco ad andare al bagno regolarmente.

Aggiungo che a fine Marzo feci le analisi del sangue e quelle per controllare infezioni visto che avevo dei linfonodi un po ingrossati(che stanno regredendo) al collo scoperti in una ecografia ed era tutto regolare. L'anno scorso a Giugno feci un ecografia addominale completa che non evidenzio' nulla.

Premesso che rientrero' in italia tra un mese circa e faro' gli adeguati controlli, volevo sapere se vista la situazione c'e' bisogno di affrettare il ritorno. Possono questi problemi essere dovuti a gas intestinali nonostante questi gas siano presenti solo al mattino??

PS: sono astemio e non fumo

Grazie mille in anticipo.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,7k 986 12
Mix esplosivo di intestino irritabile più ansia!
Resto a sua disposizione! Cordiali saluti!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo Dottor Bacosi,

Grazie mille per la risposta. Da buon ansioso(diagnosticato) non mi meraviglierei se tutti i miei sintomi fossero amplificati dall'ansia.

L'anno scorso il mio medico di base mi parlo' di "colite spastica" che credo sia piu' o meno la stessa cosa dell'intestino irritabile.

Tanti saluti!!
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 25,7k 986 12
Una dizione vecchia di 30 anni.......
Ma è la stessa cosa.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio