Utente
Salve nel mese di Luglio ho eseguito una gastroscopia che evidenziava microerosioni nell'esofago al terzo inferiore,stomaco con lume e mucosa nella norma,piloro regolare,bulbo e seconda porzione duodenale nella norma dunque conclusione esofagite di grado a secondo los Angeles non hanno ritenuto necessario eseguire biopsie...i disturbi da quel giorno vanno e vengono ma non sono mai spariti accuso bruciore e calore allo stomaco che a volte sembra darmi leggera nausea,in corrispondenza del ciclo i disturbi aumentano,i disturbi si presentano di più dopo pranzo e la mattina appena sveglia accuso languore allo stomaco tipo crampi per.la fame che cessano mangiando qualcosa di duro tipo fette biscottate...sto evitando tutti gli alimenti che mi hanno detto possano causare acidità prendo riopan gel un'ora dopo i pasti sotto consiglio del gastroenterologo, ho eseguito anche eco addome nel mese di settembre con risultati perfetti...ma siccome i sintomi vanno e vengono non riesco ad essere tranquilla penso sempre a patologie più brutte del reflusso e chiedo a voi se da luglio pur essendo passati pochi mesi mi consigliate di ripetere un altra gastroscopia casomai con biopsie...perché ho il dubbio che con quelle si può vedere qualcosa di più brutto oppure già dalla semplice gastroscopia si doveva evidenziare qualcos altro se ci fosse stato? Questi dolori allo stomaco e languori tipo crampi della fame ee brontolii dolorosi può portarli il semplice reflusso? Cosa dovrei fare? Io vorrei ripetere.la.gastroscopia.per mettermi tranquilla.una volta per tutte ma me lo sconsigliano la mia paura è che da luglio ad oggi possa aver sviluppato un'ulcera o gastrite i miei sintomi possono far pensare a ciò?

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ne abbiamo già parlato nel precedente consulto. Si tratta di un'esofagite da reflusso che deve essere adeguatamente trattata. Non serve una nuova gastroscopia e non servono biopsie.



Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore per la sua cordialità...forse a volte mi faccio semplicemente prendere da troppa ansia inutile...continuerò la cura e cercherò di tranquillizzarmi la ringrazio nuovamente.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Bene, Auguroni.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Gent.mo dottore dall'ultimo consulto ho seguito la cura data dal mio gastroenterologo le bustine riopan gel un'ora dopo pranzo e cena e tutti i disturbi correlati al reflusso sono scomparsi..il gastroenterologo mi ha fatto provare anche una settimana senza bustine e tutto è andato bene nessun disturbo..tanto è vero che ho riassaggiato anche quei cibi che mi davano particolarmente fastidio come la mozzarella ovviamente in minuscola quantità e non ho avuto problemi. Dunque in tre settimane circa tutto sembrava tornato nella norma e pensavo di aver risolto questi problemi che mi trascino da Luglio. Da ieri però è tornato quel senso di vuoto simil bruciore allo stomaco che si calma dopo le eruttazioni,che a volte però sono come bloccate nella pancia,volevo sottolineare che mi trovo in fase pre mestruale e chiederle se può l'arrivo del ciclo riaccentuare il reflusso e i fastidi che gli ho elencato. In questi giorni sto mangiando in bianco e seguendo dunque la dieta per il reflusso, dovrei riprendere le bustine o semplicemente aspettare l'arrivo del ciclo e dopo vedere come va? Sono un po' scoraggiata in quando davvero credevo di aver finalmente risolto la situazione. La ringrazio in anticipo dottore per il nuovo chiarimento.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si tranquillizzi. Nella fase premestruale l'intestino è più sensibile e i disturbi si accentuano.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente
Gent.mo dottore mi scusi se torno di nuovo a disturbarla,ma è da ieri che sono di nuovo un pochino spaventata...dall'ultimo consulto dopo l'arrivo del ciclo i sintomi erano nettamente migliorati soprattutto bruciori ed eruttazioni sparite, ieri mattina mi sono dovuta alzare molto presto poiché avevo un colloquio di lavoro importante e ho fatto colazione con biscotti secchi latte di riso e orzo,già prima di fare colazione sono iniziate a stomaco vuoto queste eruttazioni e dolore allo stomaco finché non mangiavo durante la giornata.però questi languori dolorosi si sono presentati più volte,ad ora di pranzo ho mangiato un panino non avendo tempo di mangiare altro e fino a sera dolori,ad ora di cena poi ho preso una camomilla e fette biscottate e dopo una bustina di riopan gel però anche se il languore era passato avevo un dolore bruciore nel petto e poco sotto di esso...allora mi è tornata la paura dell'ulcera...le.chiedo se forse l'ansia ha contribuito ai disturbi di ieri,se è sempre il reflusso che nelle giornate dove lo posso avere un pò meno sotto controllo si.rifà sentire,se è il caso che debba preoccuparmi di altro tipo ulcere ecc...La ringrazio dottore e le faccio in anticipo i miei migliori auguri per le feste che verranno.

[#7]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ansia e reflusso. Niente altro.

Auguri di buone festività.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#8] dopo  
Utente
Purtroppo faccio ancora fatica a gestirla quest'ansia e soffrendo poi anche di reflusso non è sempre semplice...la ringrazio nuovamente per avermi tranquillizzata.

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla ed auguroni.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Gent.mo dottore volevo chiederle delucidazioni in merito a due cose che ultimamente mi succedono, innanzitutto volevo farle presente che durante queste feste non ho avuto grossi problemi di reflusso in parte perché ho cercato di regolarmi nell'alimentazione e in parte perché assumevo le bustine riopan gel...dal 1 gennaio ho ripreso a mangiare ancora più correttamente però quasi tutte le mattine mi sveglio e ancora a stomaco vuoto prima di fare colazione iniziano le eruttazioni e volevo chiederle come è possibile che si verifichi ciò indipendentemente da cosa ho mangiato la sera prima. E poi ogni tanto in corrispondenza dei pasti (prima pranzo e cena) mi iniziano forti vuoti-crampi allo stomaco che passano dopo aver mangiato mi chiedevo se devo dar peso a ciò. Un ultima domanda ho sentito molto parlare delle radici di liquirizia che se assunte portano sollievi ai problemi di stomaco,ma volevo sapere da lei quanto ciò fosse vero. La ringrazio per la sua sempre pronta disponibilità e umanità nel fornire chiarimenti.

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sono sempre disturbi acido-correlati.

La liquirizia, se assunta con moderazione, può fare bene allo stomaco.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
La ringrazio dottore in effetti masticando le radici di liquirizia noto che la digestione è più veloce,invece per i vuoti allo stomaco cosa mi consiglia di fare per contrastarli?

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non farei niente, passeranno.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente
Lo spero tanto,la ringrazio nuovamente.

[#15] dopo  
Utente
Gent.mo dottore volevo aggiornarla sulla situazione, da quando assumo sotto consiglio del mio medico curante antiacidi un'ora dopo pranzo e un'ora dopo cena i vuoti allo stomaco sono scomparsi. Le eruttazioni diminuite di moltissimo, a volte però mi capità di avere un pò di aria/meteorismo nella pancia e per questo sto assumendo delle tisane al finocchio e cercando di evitare i legumi, l'unico disturbo che avverto è a volte quando respirando a fondo sento come una specie di ferita/fastidio/peso nella zona esofago/stomaco ma non so se sia solo una mia impressione poichè tale sensazione l'avverto solo in alcuni momenti della giornata. volevo chiederle se questo lieve fastidio secondo lei è riconducibile a qualche patologia e se la terapia con antiacidi che sto seguendo può essere protratta per un pò di tempo o se ci sono rischi. Grazie per le sue sempre pronte e chiare spiegazioni.

[#16]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non tenga in considerazione tale minimo fastidio (non legato a patologie) e continui con tranquillità con gli antiacidi fino a quando ne ha necessità.


Auguroni
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it