x

x

Intolleranza o colon irritabile

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Salve, sono una ragazza di 22 anni e volevo esporre il mio problema. Da qualche anno ho il sospetto di una intolleranza al lattosio o allergia alle proteine del latte, inoltre un endocrinologo ascoltandomi la pancia qualche tempo fa mi accennó di colon irritabile (cosa di cui più o meno ero consapevole a causa di problemi di meteorismo ricorrenti e fastidi dati da determinate verdure e dai legumi). Più di una settimana fa un pranzo a base di pesce molto pesante con insalata di mare fredda e un risotto alla crema di scampi piena di panna non mi permettono di digerire al meglio per tutta la giornata. Il giorno dopo a cena credo di aver fatto indigestione di olive schiacciate e il giorno dopo ancora a cena mangio avocado e ricotta che mi provocano una notte terribile di rumori intestinali flatulenza fortissimi spasmi (tanto da spaventarmi) che si protrae per diversi giorni seguita anche da diarrea e nausea. Combinazione questo è anche periodo di influenza intestinale. Diarrea passata ritornano feci normali con un po’ di muco e tenesmo rettale sensazione di stitichezza, ma stamattina faccio colazione con frullato di banana e mela e latte senza lattosio che subito mi provoca coliche e diarrea. Di notte tuttavia permane segno di meteorismo e vari rumori intestinali. Ora vorrei chiedere nonostante abbia smesso per una settimana il consumo di lattosio è possibile che i sintomi continuino? O magari è stato irritato il colon? Cosa mi consigliate di fare? A luglio inoltre feci una gastroscopia risultata negativa, la colonoscopia sinceramente mi mette paura.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69,4k 2,2k 88
Non serve la colonscopia, ma serve escludere alcune patologie e non attribuire sempre le cause esclusivamente al colon irritabile:

https://www.medicitalia.it/blog/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/6487-colon-irritabile-o-altro-intolleranze-sibo-lgs-ecc.html

Cordialmente
Felice Cosentino - Milano


.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la tempestiva risposta, volevo chiederle se tra le ipotesi era compreso anche il morbo di chron? E avrei intenzione di fare un’ecografia intestinale, lei pensa possa essere sufficiente come esame per la diagnosi di una qualche infiammazione? Cordiali saluti

L'allergia alimentare è una reazione eccessiva e immediata scatenata dal sistema immunitario verso un alimento: come si manifestano e quali sono i cibi responsabili.

Leggi tutto